Cronache‎ > ‎

Cronache 2015/16


11^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.04.2016


La clamorosa rimonta del Genuri!


GENURI  –  SIMALA   4 - 4  (8-9 d.c.d.r.)


Formazione: Atzei, Manca G., Vizilio, Doro A., Diana (c.);  a disp.: Sitzia., Pusceddu B., Scano, Zuddas I;

Marcatori:  15’ (G), 25’Manca G., 7’st Sitzia -12’st  Pusceddu B., 14’st (G), 16’st Pusceddu B., 21’-24’st  (G);


 

Genuri. Altra partita da dimenticare quella disputata a Genuri da un Simala che nelle ultime 3 partite raccoglie solo un punto. La squadra biancorossa sembra ormai in vacanza da diverse settimane e nonostante sembri in buona salute atletica lo stesso non si può dire dal punto di vista mentale. Squadra poco concentrata, distratta e poco propensa al gioco collettivo. Come dire una squadra senz’anima che non riesce a leggere le partite. Questo pomeriggio ne abbiamo avuto ampia dimostrazione, infatti a quattro minuti dal termine il Simala vinceva per 2-4 contro un Genuri ormai rassegnato alla sconfitta ebbene si è riusciti a combinare la frittata prima con una clamorosa infilata su un calcio d’angolo dei padroni di casa poi per chiudere in bellezza subendo l’ennesimo contropiede stagionale in inferiorità numerica a un minuto dal termine con i nostri che rimanevano alti sopra la linea di centrocampo alla ricerca dell’ennesimo affondo anziché pensare alla gestione del pallone così da addormentare una partita che andava a concludersi. Praticamente 17 gol subiti nelle ultime 3 gare di cui 11subiti in contropiede. Male molto male per una squadra che tra poco più di un mese andrà a giocare le finali regionali. A mister Sanna serviranno uomini motivati con la testa attaccata al collo e non otto-dieci ragazzi che non riescono ad aver la meglio con le ultime della classe. Alle finali incontreremo solo le prime della classe e con questo spirito, questo entusiasmo e questa concentrazione non si va lontano. Come abbiamo detto in altre occasioni, sembra quasi che il Simala sia senza un’anima, manchi di cattiveria di furbizia di astuzia insomma continui a rimanere quasi “adolescenziale” senza crescere mai.


Veniamo alla cronaca. Si parte col Genuri subito al tiro dalla distanza col suo numero 10 ma Atzei si fa trovare pronto. Poco spettacolo fini al primo quarto d’ora quando il Genuri passa sfruttando una rimessa dal fondo dove il solo Alessio Doro si proietta in chiusura su due uomini che hanno vita facile e trovano lo spiraglio giusto per infilare in diagonale Atzei. In diverse occasioni i padroni di casa potrebbero raddoppiare ma inaspettatamente all’ultimo secondo del primo tempo il Simala pareggia grazia ad una punizione di Peppe Manca, 1-1.


Il secondo tempo comincia col Simala proteso in avanti e dopo due tentativi di tiro prima di Manca G. poi di Doro A. è Sitzia ad infilare con un tocco morbido di piatto sinistro il numero 1 genurese, 1-2. Ancora il Simala in avanti e dopo una bella triangolazione tra Diana e  Pusceddu è proprio quest’ultimo a portarci sul 1-3 con un bel diagonale di collo sinistro. La partita sembra in discesa ma un’altra disattenzione permette ai padroni di casa di accorciare le distanze e portarsi sul 2-3. Il Simala reagisce e dalla destra trova il varco giusto con Battigol Pusceddu che con un tiro a rientrare di sinistro porta il Simala sul 2-4! Partita chiusa? Neanche per sogno! Il Simala perde la testa e nei minuti finali anziché gestire da squadra esperta i due gol di vantaggio riesce a rovinare tutto giocando 4 minuti con grande presunzione e sfrontatezza alla ricerca di chissà quale altro gol, quasi da squadra già “arrivata”.. ma ad arrivare è l’ennesima delusione del mese di aprile che per fortuna sta ormai chiudendo le porte con la speranza che si porti dietro tutta quella “leggerezza” che in questo periodo  ha accompagnato la compagine simalese. Starà ora a mister Sanna indicare la giusta via. Meditate gente… meditate!



-------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         23.04.2016


E siamo a due…


SIMALA  –  SUELLI   1 - 6


Formazione: Atzei,  Manca G., Diana (c.), Vizilio,  Pusceddu B., a disp.: Scano, Doro A., Zuddas I, Sitzia, Sanna F.;

Marcatori: 6’- 10’ (S), 4’- 11’- 16’-20’st (S), 23’st Vizilio;  

Ammonizioni: 8’ Lorenzo Vizilio;    


 

Simala. Prosegue la marcia negativa del Simala che dopo i 7 gol rimediati la scorsa settimana in quel di Collinas questo pomeriggio incassa altri 6 gol dalla capolista Suelli, ebbene si 13 gol incassati e solo 3 realizzati in due partite. Contro le stesse due squadre nel girone di andata i nostri realizzarono 9 gol subendone 4… forse qualcosa non quadra? Non era mai capitato in questa stagione di subire due sconfitte consecutive, ma se due indizi fanno una prova allora forse c’è da preoccuparsi. Conoscendo i simalesi però si potrebbe rimanere tranquilli, sappiamo bene che da sempre questa squadra ha bisogno di stimoli.. forse questi stimoli son finiti una volta che in diversi giocatori c’è stata la consapevolezza che ormai le finali regionali erano state raggiunte. Nonostante gli scongiuri del caso infatti il Simala potrebbe perdere le prossime 3 partite senza subire espulsioni e le eventuali 3 vittorie dell’ Is Pratzas non pregiudicherebbero il secondo posto dei biancorossi. La classifica Fair Play alla conclusione della decima giornata e nonostante la sconfitta dei simalesi  e la vittoria dell’Is Pratzas dice infatti: Suelli 63.7, Simala 53.9 e Is Pratzas 43.7, rimangono dunque 10.2 di vantaggio sul terzo posto a 3 giornate dal termine il che vuol dire che i nostri ragazzi devono cominciare a ragionare in prospettiva “finali regionali” e scrollarsi di dosso questo periodo opaco. Naturalmente le prossime partite con Genuri, Valderoa e Insieme dovranno esser un trampolino per rilanciare il gruppo simalese che dopo questo breve passaggio a vuoto cercherà di riprendere la via maestra evitando di navigare a vista come da un mese a questa parte. In tutto questo il Simala continua dopo i 6 gol subiti questo pomeriggio a mantenere ben saldo il primo posto in quanto a difesa meno battuta del campionato con 52 gol subiti, seguita appunto dalla capolista Suelli con 66, Mogoro con 92 e via discorrendo, mentre i conti non tornano in fase offensiva dove i nostri si posizionano in una più che deludente decima posizione con 103 gol realizzati, dietro a squadre come Mandas (110) e Villanovaforru (115) che insieme non arrivano a totalizzare i 56 punti in classifica del Simala.


Ore 16:00 in punto fischio di inizio del signor Luigi Vacca di Masullas e Suelli subito in avanti con Senis che dalla distanza calcia fuori di poco, la risposta arriva con Battista Pusceddu che dopo una triangolazione con Vizilio viene fermato in uscita da Zuzio. Ancora il Simala in avanti con Vizilio ma la sua discesa viene fermata dall’ottimo intervento di Tatti. Al minuto 6 il Suelli passa grazie ad una veloce verticalizzazione che viene finalizzata da Senis con uno “scavetto” su Atzei che usciva a valanga, 0-1. Il Simala sembra smarrito e accusa il colpo, le incursioni degli ospiti si fanno sempre più pressanti e al minuto 8 è Vizilio a farne le spese intervenendo a limite su Ollano e vedendosi sventolare il cartellino giallo dal direttore di gara. Passano 2 minuti e gli ospiti raddoppiano con Mauro Tatti che infila la difesa simalese e con un bel gesto atletico supera Atzei, 0-2. Son passati solo 10 minuti e il Simala è già sotto di due reti con la capolista, la partita è in salita.. e che salita! Mister Sanna prova a mischiare un pò le carte in tavola ma niente sembra smuoversi, anche la fortuna non è dalla parte dei nostri che al 15’ con Pusceddu B. vengono fermati dalla traversa mentre al 21’ è un colpo di reni di Zuzio a deviare la conclusione di Diana e un minuto dopo a fermare una veloce discesa di Alessio Doro.



Durante l’intervallo mister Sanna cerca di scuotere i suoi uomini ma come sette giorni fa tutti sembrano poco propensi a dare una raddrizzata alla gara e già al 4’ della ripresa gli ospiti si portano sullo 0-3. Niente da fare il Simala non c’è.. saltano le posizioni in campo e il gioco dei biancorossi risulta molto approssimativo, quasi un’arrembaggio senza testa.. tutto quello che di solito fa andare a nozze un avversario tecnico come il Suelli che d’infilata con un gran tiro di Senis si porta sullo 0-4. La gara ormai è andata e la troppa voglia di trovare il gol della bandiera porta i simalesi a scoprirsi ingenuamente nell’ultima parte di gara cosi da subire altre due reti in contropiede. Le cose predicate a inizio campionato servono a poco infatti in tutte e due le realizzazioni del Suelli i laterali simalesi si fanno pescare abbondantemente avanti oltre la linea di centrocampo se non oltre linea del centrale d’attacco. A pochi secondi tal termine dopo una conclusione dalla distanza di Scano e un diagonale dalla destra di Diana arriva il gol della bandiera per il Simala grazie ad una discesa di Lori Vizilio che trafigge Zuzio in uscita fissando cosi il risultato finale sul 1-6. Risultato a nostro avviso giusto non tanto per i valori in campo quanto per la sostanziale differenza di approccio alla gara che i ragazzi del Suelli hanno interpretato con determinazione e giusto agonismo dimostrando di essere un ottimo gruppo già pronto per l’avventura delle finali regionali e meritando di vincere il campionato del Medio-Campidano, complimenti dunque ai nostri avversari.


Cos’altro aggiungere al “nulla” proposto oggi dai simalesi? Il Simala non perdeva al Sa Cruxi Manna dal 10 gennaio 2015, si esattamente un anno tre mesi e passa. E’ vero prima o poi la sconfitta doveva arrivare, forse è arrivata al momento giusto così da portare i nostri ragazzi con i piedi per terra prima delle finali regionali che certamente dovranno essere affrontate con un profilo un po più basso da parte di tutti.


Ricordiamo in conclusione di cronaca, per quello che può servire e con l’auspicio che possa portar bene, che anche in quel gennaio del 2015 il Simala subì una pesante goleada per 1-5 contro l’Is Pratzas che in quell’occasione diede una severa lezione di gioco ai biancorossi. Il destino poi volle che le due compagini si ritrovassero pochi mesi dopo a disputare la finale di Coppa Primavera, proprio in quell’occasione il Simala fece tesoro di quelle cinque “papine” rimediate pochi mesi prima aggiudicandosi una splendida finale. Insomma meglio chiuderla qui e chi ha orecchie per intendere…


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


9^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         16.04.2016


Il Simala crolla!


COLLINAS  –  SIMALA   7 - 2


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Sanna.,  Pusceddu B.; a disp.: Manca S., Zuddas I;

Marcatori:  5’ (C), 7’ Sanna, 13’-18’ (C), 8’st Pusceddu, 11’-15’-18’-24’st  (C);

Ammonizioni: 13’ Battista Pusceddu;


 

Collinas. Partita da dimenticare quella disputata a Collinas dal Simala. Certamente le assenze si sono fatte sentire eccome ma non tanto da giustificare un passivo di 7 gol!

La cronaca della gara sembra superflua, altamente insufficiente in fase difensiva e altrettanto in quella offensiva la squadra di mister Sanna appare nervosa e poco propensa a quel palleggio che generalmente contraddistingue la compagine simalese. I padroni di casa son sembrati nettamente superiori ai nostri ragazzi che purtroppo quando non si presentano con tutti gli effettivi evidenziano grandi lacune in tutti i reparti. Giocatori come Peppe Manca, Lori Vizilio, Zillo Sitzia ecc. viste anche le precedenti sconfitte contro Mandas e Genoni sono risultate pesanti per la compagine simalese, nonostante l’innegabile crescita della squadra biancorossa in questa stagione infatti il Simala sembra perdere la testa quando vengono a mancare alcune delle sue pedine fondamentali.

Dopo l’iniziale svantaggio il Simala reagisce con Sanna che pareggia i conti in contropiede, poi il buio più totale, il primo tempo si chiude sul 3-1. Da rilevare l’ammonizione di Pusceddu B. per proteste.

La seconda frazione è da dimenticare, il Simala non ha reazioni tali da poter essere menzionate, dopo il gol di Pusceddu infatti i padroni di casa sfruttano una serie di svarioni dei biancorossi degni dei più divertenti programmi televisivi. Insomma tutto da dimenticare. L’auspicio è che il Simala ritrovi immediatamente la via maestra anche perché tra una settimana al Sa Cruxi Manna andrà in scena lo scontro al vertice col Suelli dove non sono più ammesse scuse.


 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         09.04.2016

Allungo simalese sugli inseguitori del Sardara…

SIMALA  –  SARDARA  5 - 3

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Doro A., Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F.Vizilio;

Marcatori: 1’ (S), 10’- 15’ Doro A., 20’ Pusceddu B., 24’ (S), 15’st  Pusceddu B., 19’st Vizilio, 23’st (S);

 

Simala. Il Simala vince lo scontro “quasi” diretto col Sardara che segue i nostri in classifica Fair-Play. Importante la vittoria del Simala che si avvicina sempre di più alle finali regionali che mancano ormai da ben quattro anni dove i nostri ragazzi hanno comunque conquistato 2 Coppe Primavera (2013-2015). Quest’anno però il presidente Ferruccio Diana ha preteso un salto di qualità dai suoi ragazzi che grazie all’ottimo lavoro coordinato da mister Sanna stanno appunto rispettando le attese.

Si comincia col Sardara subito in vantaggio con un gol lampo che prende di sorpresa i nostri. La reazione però non si fa attendere e il giovane Alessio Doro classe 1999 ne giro di pochi minuti ribalta il risultato con una splendida doppietta, 2-1. Il bomber Pusceddu B. non è da meno e al 20’ porta ea 3 i gol del Simala. Purtroppo in chiusura di primo tempo il Sardara accorcia le distanze sfruttando una serie di rimpalli in area simalese, 3-2.

Il secondo tempo viene gestito al meglio dai nostri ragazzi che al 15’ ancora con Pusceddu B. vanno a segno in contropiede portandosi sul 4-2. Ormai la partita va in discesa e anche Lori Vizilio partecipa al festival del gol calando la “manita” che chiude i conti. A poco serve a 2 minuti dal termine il gol degli ospiti, il Simala vince e stacca mezzo biglietto per le finali. Bravi ragazzi!


----------------------------------------------------------------------------------------------


7^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         01.04.2016

All’ultimo respiro!

MOGORO  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G.,, Scano, Pusceddu D.,  Pusceddu B.; a disp.: Doro, Sitzia, Zuddas I, Sanna F.,

Marcatori:  7’- 9’ (M), 15’ Doro, 20’ (M), 8’st Sanna F., 20’st Sitzia – 25’st Pusceddu B.;

Ammonizioni: 22’st Mauro Zuddas

 

Mogoro. Partita rocambolesca e con tanti colpi di scena quella andata in scena al comunale di Mogoro e che ha visto i simalesi superare nello sprint finale i padroni di casa che escono comunque a testa alta davanti al pubblico amico.

Pronti via e mogoresi subito in vantaggio dopo soli 90 secondi grazie ad una disattenzione in fase difensiva dei nostri che non chiudono al meglio un taglio dalla sinistra degli azzurri che grazie al loro centrale offensivo chiudono in rete, 1-0. La reazione dei biancorossi è forse troppo generosa infatti con tre uomini in avanti il Simala non riesce ad arginare il contropiede dei padroni di casa che inaspettatamente si portano sul 2-0. La risposta dei nostri questa volta non tarda ad arrivare e il gol viene confezionato proprio dai due nuovi acquisti invernali infatti partono sulle fasce Sanna F. e Doro A., splendida triangolazione e conclusione precisa e puntuale di Doro che accorcia le distanze, 2-1. Purtroppo pochi minuti dopo ancora Doro non riesce a concludere in contropiede sfiorando cosi il pareggio. Gol mancato gol subito e cosi ad un minuto dal termine i padroni di casa sfruttano al meglio un calcio di punizione lasciando di stucco Atzei e una barriera non proprio all’altezza della situazione, 3-1.

La seconda frazione comincia col Simala in avanti ma purtroppo capitan Peppe Manca deve lasciare il campo dopo pochi minuti per un problema al ginocchio, il Simala soffre in questa fase della gara l’aggressività del Mogoro ma risulta decisiva per mister Sanna la carta Sitzia, infatti l’ingresso in campo del nostro numero 5 risulta decisivo per la scalata simalese. Al 9 minuto i nostri accorciano le distanze con Fabio Sanna che di collo sinistro fa secco l’estremo mogorese, 3-2. Ancora il Simala in avanti e questa volta dopo due occasioni mancate da Pusceddu B. e Sitzia è proprio quest’ultimo a trovare il gol del pareggio al minuto 20’  con un’autentica sassata mancina dalla distanza, 3-3. Ora le due compagini giocano a viso aperto senza risparmiarsi, al 22’ Zuddas viene ammonito dal direttore di gara per una mancata distanza su fallo laterale del Mogoro, un minuto dopo i padroni di casa sfiorano il vantaggio che solo una prodezza di Gianmarco Atzei riesce a sventare. Entriamo all’ultimo giro di orologio quando il Simala passa grazie ad una bella azione di Sanna, Doro e Pusceddu B. che finalizza in rete con una spettacolare girata, 3-4! Nei due minuti di recupero il Mogoro tenta un ultimo assedio ma ormai i Simala ha già messo in cassaforte il risultato portando così a casa 3 punti fondamentali che oltre a fare classifica danno grande morale a mister Sanna e i suoi ragazzi.



----------------------------------------------------------------------------------------------



5^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         18.03.2016

 Il Simala espugna Pompu a fatica e fa suo un derby spettacolare!

POMPU  –  SIMALA   2 - 3

Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Doro, Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Vizilio, S. Manca, Sanna F.,

Marcatori:  7’ (P), 15’ Pusceddu B., 8’st (P), 15’st – 22’st Pusceddu B.; ;

 

Pompu. Derby spettacolare quello andato in scena nell’anticipo di Pompu tra due compagini che fino all’ultimo si son date battaglia. Certamente non abbiamo ammirato il Simala delle ultime gare, infatti i nostri ragazzi son sembrati un pò contratti e poco propensi ad un gioco collettivo, i padroni di casa dal canto loro hanno dimostrato di meritare una classifica migliore disputando una partita accorta e ben guidati dal loro allenatore-giocatore Moreno Atzei classe 77 che ha dimostrato di avere ancora buona corsa e buoni piedi a dispetto della sua carta d’identità.

Si parte con Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Doro a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. Il Pompu è ben messo in campo e nei primi minuti da pochi spazi ai nostri che però vanno per primi al tiro con Pusceddu ma il suo sinistro viene intercettato da Pani. Il Pompu sornione passa in vantaggio al minuto 7 quando il laterale sinistro va a concludere di prima incrociando un calcio d’angolo dei gialli, 1-0. Reazione dei simalesi che al 15’ trovano il pari con il solito Pusceddu B. che questa volta non da scampo a Pani, 1-1. Ancora i biancorossi in avanti ma il “valzer del gol mancato” si ripete in più occasioni e la prima frazione scorre via sul pari.

Il secondo tempo comincia con i nostri consapevoli delle loro forze e convinti di portarsi subito in vantaggio ma dopo tre interventi dell’ottimo Pani prima su Sanna poi su Doro e ancora su Pusceddu B. sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio, dalla sinistra Diana anticipa un avversario che furbescamente lo mette a terra, il direttore di gara lascia proseguire e il n.7 del Pompu indisturbato va ad infilare un’incolpevole Atzei, a nulla servono le veementi proteste del numero 4  simalese nei confronti del Signor Steri che a fine partita si scuserà dicendo di essersi distratto e non aver visto il fallo.  I padroni di casa una volta in vantaggio giocano di rimessa lasciando ancora meno spazi ad un Simala che ora si è complicato la vita e deve rincorrere. Sappiamo però che i biancorossi hanno sette vite e non mollano mai ed infatti alla prima occasione utile raggiungono il pareggio a 10 dal termine ancora col solito bomber Pusceddu che col suo proverbiale sinistro fa secco il n.1 pompese, 2-2! La carica che mister Sanna da ai suoi si fa sentire ed il Simala comincia a macinare gioco andando in più occasioni a sfiorare un gol che sembra non arrivare. Anche il Pompu dal canto suo va a più riprese vicino al gol del vantaggio ma un super Atzei si dimostra come sempre all’altezza sventando il pericolo. Mancano ormai 3 minuti quando il Simala passa con il solito Pusceddu che ancora di sinistro infila all’angolino il gol del vantaggio, 2-3! Ora anche i sostenitori simalesi si fanno sentire spronando i biancorossi a tener duro fino alla fine. Cosi sarà e nonostante gli ulteriori 2 minuti di recupero i simalesi riescono finalmente ad addormentare un derby che per lunghi tratti è stato anche troppo sveglio!

Bravi ragazzi anche se un plauso va fatto ad un avversario che si è dimostrato come sempre all’altezza e che fino alla fine ha onorato con la solita cattiveria agonistica un clasico che i simalesi più che in altre occasioni hanno faticato a portare a casa. Avanti il prossimo!



---------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         12.02.2016

                        Simala a valanga contro il Curre Curre…

                        SIMALA – CURRE CURRE   7 - 1

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Vizilio, Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F., Doro A., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’ Pusceddu B., 16’ Zuddas I,  5’st Doro A., 11’st Sitzia,  15’st Pusceddu D., 18’st’ Pusceddu B., 21’st (C.C.), 24’st Pusceddu D.;

Simala. Sonante vittoria quella che questo pomeriggio al comunale Sa Cruxi Manna i simalesi hanno inflitto al mal capitato Curre Curre di Mogoro. Una partita a senso unico che i nostri ragazzi hanno saputo gestire con grande padronanza di gioco e ordine tattico. E’ doveroso ricordare che i biancorossi nelle partite casalinghe riescono a dare il meglio, sono infatti 46 i gol realizzati fino a questo momento mentre solo 5 i gol subiti se consideriamo quello siglato questo pomeriggio dalla compagine mogorese. Fino ad oggi solo Is Pratzas, Pompu, Collinas e Genuri sono riuscite a violare la porta difesa dal nostro Atzei. Mai una squadra in questa stagione è riuscita a siglare più di una rete a Sa Cruxi Manna. Insomma se dobbiamo fare un’analisi ancora più dettagliata possiamo dire che a dispetto di un anonimo 9° posto in quanto a reti segnate il Simala mantiene ben saldo il 1° posto in quanto a difesa più forte del campionato con 30 reti subite davanti ad una corazzata come il Suelli staccata di ben 28 lunghezze con 58 reti. Non male per una squadra che ormai da diversi anni non faceva più della difesa il suo pezzo forte. C’è dunque da migliorare certamente in fase offensiva ma siamo certi che mister Sanna saprà provvedere al più presto. In tutto questo non bisogna però trascurare le troppe ingenuità difensive tra le mura nemiche dove spesso e volentieri i nostri ragazzi hanno subito ingenui gol in contropiede tra i 25 totali. Ma non annoiamo i nostri lettori con troppi numeri e passiamo alla lettura della gara.

Ore 16:00 in punto si parte col Simala che scende in campo col solito rombo; Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Vizilio a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. I nostri cercano di mettere pressione agli avversari che devono capitolare al 6’ quando un gran diagonale di B. Pusceddu servito dalla sinistra da Sanna non da scampo all’estremo ospite, 1-0! Il Simala continua a macinare gioco e al 16’ arriva il raddoppio con Zuddas I che sigla un gol stile Superpippo Inzaghi sfruttando un preciso lancio di Lori Vizilio. Nel finale della prima frazione è il solito Atzei a sventare il pericolo in almeno 3 circostanze.

l secondo tempo comincia bene per il Simala che con un bel gol in contropiede di Doro si porta sul 3-0.  I mogoresi sembrano storditi e i nostri ragazzi ne approfittano, Atzei rasoterra appoggia per Diana che fatti 2-3 metri apre sulla sinistra per “Rambo” Scano che punta dritto vince un contrasto e palla al piede percorre tutta la fascia sinistra, il nostro numero 13 a pochi passi dal portiere vede con la coda dell’occhio Sitzia e con un colpo da biliardo lo serve per il Poker simalese, palla in buca e 4-0! Ancora i rapaci simalesi in avanti alla ricerca del quinto gol che arriva col caparbio Lillo Pusceddu che di piatto insacca con freddezza, 5-0. “Ibra” Pusceddu non vuol essere da meno e al 18' dopo aver superato il diretto marcatore scaraventa in rete un missile imprendibile che lo proietta nelle zone alte della classifica marcatori superando abbondantemente le 30 reti! Al minuto 20 tentativo di conclusione di Samuele Cau che viene fermato al limite da Diana, l’arbitro però non è dello stesso avviso e nonostante le proteste del capitano indica il dischetto del rigore, Atzei però pensa a far giustizia da solo neutralizzando il penalty di Cau che a microfoni spenti ammetterà di essere stato fermato fuori dall’area di rigore.  A 4 minuti dal termine arriva anche il gol della bandiera per gli ospiti che sembrano rincuorarsi così da andare anche alla ricerca anche del secondo gol ma questa volta è un inesauribile Vizilio a chiudere la saracinesca facendo capire agli avversari che un gol a Sa Cruxi Manna basta e avanza! Non basta però per i simalesi che con uno strepitoso contropiede chiudono i conti, grande discesa di Zillo Sitzia sulla destra e assist al bacio per Lillo Pusceddu che così sigla la sua personale doppietta concludendo con un gran colpo di tacco al volo, 7-1 e tutti a casa!

Complimenti a mister Sanna che contro un  avversario che già all’andata aveva reso la vita difficile ai nostri è riuscito, nonostante le diverse assenze tra cui quella del vicecapitano Peppe Manca, a trasmette sicurezza alla squadra che sul campo ha risposto alla grande. Ora il Simala è atteso ad una conferma tra  soli sei giorni quando al comunale di Pompu andrà in scena l’attesissimo derby che per i nostri ragazzi vorrà dire 3 punti importanti mentre per i padroni di casa forse qualcosa in più come salvare l’onore in un campionato anonimo che li vede stazionare al nono posto in classifica. Non sottovalutiamo però la compagine guidata dall’allenatore-giocatore mister Moreno Atzei che contro il Simala riesce sempre a dare il meglio di se.

Che vinca il migliore!


---------------------------------------------------------------------------------------------


3^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         05.03.2016

 Il Simala espugna Las Plassas e riprende la rincorsa al primato!

IS PRATZAS  –  SIMALA   1 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Sanna F., Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Zuddas I,  Diana (c.);

Marcatori:  12’ (I.P.), 10’- 16’st Pusceddu B., 18’st Sanna F., 20’st Manca S.;

Ammonizioni: 16’ Giuseppe Manca – 15’st Marcello Sitzia;

Las Plassas. Carissimi lettori e sostenitori, il Simala espugna il comunale di Las Plassas e torna alla vittoria! Non fatevi però ingannare dal risultato finale, la goleada dei biancorossi in casa della la terza forza del campionato non è stata così semplice come potrebbe sembrare. I padroni di casa son partiti col piglio giusto mettendo subito alle corde un Simala a tratti imbarazzante che, oltre a non trovare la via della rete,  si è fatto trovare spesso sbilanciato in avanti con una difesa che in fase di chiusura non è parsa impeccabile, come al minuto 12 quando i padroni di casa con un tiraccio all’altezza del tiro libero hanno trovato il varco giusto per andare in vantaggio, 1-0. La reazione dei nostri è parsa sterile tanto da far sembrare il numero 1 dei verdi Michele Mascia un extraterrestre ma non lasciatevi impressionare forse sono state proprio le conclusioni biancorosse a sbattere spesso addosso al comunque buon portiere dei greens. A proposito di extraterrestri uno si è visto atterrare ben due volte sul comunale di Las Plassas, il nostro numero 1 Gianmarco Atzei (collega di reparto di Mascia) che infatti ha salvato nella prima frazione i simalesi in almeno due circostanze una delle quali lo ha visto arrivare con la mano destra fino al sette sulla sua destra per sventare un gol quasi fatto! Forse siamo un pò tutti abituati alle prodezze del nostro “super” portiere che vediamo in lui gesti normali anche quelli impossibili per gli altri. Allo scadere della seconda frazione il Simala prova nuovamente a trovare il gol del pari ma ancora il “buon” Mascia sventa il pericolo.

Nell’intervallo mister Sanna invita i suoi ragazzi a tirare fuori gli attributi ricordando a tutti l’importanza della posta in gioco. I simalesi sembrano così rientrare in campo più concentrati e consapevoli di poter ribaltare il risultato, subito il bomber Titta Pusceddu dalla distanza ma il suo tiro viene rimpallato, a seguire Fabio Sanna sulla sinistra ferma il numero 10 Daniel Mascia che per proteste reiterate viene espulso dal direttore di gara. Is Pratzas con l’uomo in meno e Simala alla ricerca del pari che arriva al 10’ grazie ad un perfetto diagonale di Pusceddu che finalmente infila Mascia, 1-1! Rientra il quinto uomo per i padroni di casa ma purtroppo a dover lasciare il campo è il nostro centrale difensivo Peppe Manca per una botta al ginocchio destro. Al suo posto Diana affiancato da Sitzia a destra, Sanna a sinistra e Pusceddu in avanti. Il Simala ci crede, non si accontenta del pari e infatti al 13’ non si lascia sfuggire l’occasione con il solito Pusceddu che dal vertice destro si presenta a battere un calcio di punizione, bomba rasoterra alla destra di Mascia e il sorpasso è servito, 1-2. Reazione dei padroni di casa che con Daga si riportano in avanti sulla destra ma Scano non fa sconti e chiude in fallo laterale.  La partita sembra farsi interessante il Simala sale in cattedra giocando palla a terra e a questo punto saltano tutti gli schemi dei verdi con i nostri che non si fanno pregare approfittandone con Fabio Sanna che dopo una bella azione corale conclude in rete, 1-3. Ancora le aquile biancorosse in avanti con Tetto Manca che sulla destra tiene in apprensione i padroni andando a realizzare il poker per il Simala con una splendida conclusione dalla destra. Brutto il finale di gara con i padroni di casa che chiudono in inferiorità numerica dopo l’espulsione del laterale sinistro reo di aver letteralmente “falciato” Sanna da tergo. Il fischio finale mette comunque fine a tutte le intemperanze in campo e il terzo tempo sta a testimoniare ancora una volta la stima reciproca tra le due compagini che, nel bene e nel male,  hanno dato come sempre grande spettacolo in campo. Bisogna comunque accogliere con ottimismo la vittoria dei simalese e ripartire certamente da un secondo tempo in crescendo, unica nota negativa le due ammonizioni rimediate da Manca G. e Sitzia che toglieranno alcuni decimali in classifica fair play al Simala. Per quanto riguarda la classifica la vittoria del Suelli a Pompu porta la capolista a 43 punti mentre il Simala con la vittoria odierna si porta a quota 38 con una gara da recuperare in casa contro il Villanovaforru, seguono appunto Is Pratzas fermo a 33 punti e Sardara a 31 dopo la sconfitta rimediata a Mogoro. Insomma sembra delinearsi una corsa a due ma non bisogna abbassare la guardia le insidie come abbiamo visto sono sempre dietro l’angolo, sabato prossimo ce ne saranno eccome contro il Curre Curre che nella partita d’andata ha fatto vedere i fantasmi ai simalesi. Uomo avvisato…


----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.04.2016

 Simala a fatica nel recupero contro il Villanovaforru!

SIMALA – VILLANOVAFORRU   3 - 2

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Zuddas I,  Pusceddu B., a disp.: Doro A., Sitzia, Sanna F., Manca G.., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’(V), 13’ Pusceddu B., 13’st Pusceddu D., 15’ (V), 20’ Pusceddu B.;

 

Simala. Continua anche se dopo aver sudato le cosidette sette camicie la marcia del Simala verso le finali regionali, i ragazzi di mister Sanna si aggiudicano infatti il recupero della seconda giornata di ritorno contro un buon Villanovaforru che come nella gara d’andata ha dato filo da torcere ai nostri ragazzi.

Dopo un buon inizio infatti gli ospiti si portano in vantaggio  mettendo grande pressione ai  biancorossi che comunque hanno una bella reazione al 13’ con Pusceddu B. che di sinistro pareggia i conti. Il primo tempo risulta equilibrato  e le due squadre sembrano non osare di più.

Nella seconda frazione i ragazzi di mister Sanna cercano il gol del vantaggio che arriva grazie ad una combinazione Diana-Pusceddu D. che davanti al portiere chiude un bel triangolo in contropiede. Passano pochi minuti e gli ospiti sfruttano uno svarione dei nostri portandosi in parità, 2-2.

Nei minuti finali è la maggior tecnica dei simalesi ad avere la meglio sulla freschezza atletica degli ospiti che crollano su un contropiede chiuso alla grande da Battigol Pusceddu, 3-2.

Gli ultimi minuti sono di possesso palla per i nostri ragazzi che anche se a fatica portano a casa un’importantissima vittoria.

 


---------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         19.02.2016


 Il Mandas cala il poker all’ultima mano…


MANDAS  –  SIMALA   4 - 3


Formazione: Atzei, Manca G.(c.), Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  2’- 4’ (M), 18’ Manca G., 8’st  Pusceddu B, 14’st (M), 18’st Pusceddu B., 25’+1’st (M);


 Mandas. Dopo una serie positiva di sette partite e 20 punti conquistati si ferma a Mandas la serie positiva del Simala. Se i nostri ragazzi infatti si muovono come un rullo compressore nelle sette partite casalinghe con soli 4 gol subiti e 39 realizzati (21 punti) non altrettanto dimostrano in terra straniera con 23 subiti e 30 realizzati in altrettante partite (14 punti). Risulta comunque difficile comprendere come i biancorossi possano aver subito 10 gol e perso 6 punti (uniche due sconfitte) contro Mandas e Genoni che insieme arrivano ad appena 24 punti in classifica.. si proprio così la somma dei loro punti è undici lunghezze sotto i 35 punti conquistati fino ad ora dai simalesi. Ma se è vero che il calcio non è solo matematica allora cosa sta succedendo ai ragazzi di mister Sanna?


Solo 3 settimane fa il presidente Ferruccio Diana  durante l’incontro con la squadra ha affermato che “il Simala è forte contro i forti e debole contro i deboli” ma noi non vorremmo credere a questa affermazione anche se purtroppo fino a prova contraria si sta rivelando quantomeno realistica.


Sono le 21 in punto quando il signor Vacca di Masullas, direttore di gara, da il fischio di inizio, il Simala adotta il suo consueto schema a rombo con Atzei a difendere i pali,  Peppe Manca al centro, Scano a sinistra, Mauro Zuddas a destra e Pusceddu in avanti. Mister Sanna consapevole delle assenze di capitan Diana, Vizilio, Tetto Manca, Zuddas I, Doro I e company predica baricentro basso e squadra corta ma in campo si comincia con una diversa sceneggiatura, simalesi protesi in avanti e padroni di casa che dopo soli 2 primi approfittano e affondano il colpo con un micidiale contropiede, 1-0. Subito in salita la gara per i biancorossi, ma non finisce qui infatti al 5’ la salita diventa una scalata.. Mandas ancora in gol e Simala in ginocchio, 2-0. I padroni di casa in questa prima fase della gara sembrano più in palla dei biancorossi infatti anche se con un gioco al limite sembrano mettere in mezzo il Simala. Mister Sanna non si da per vinto e sprona i suoi che al 15‘ reagiscono con una splendida prodezza di capitan Peppe Manca che supera di qualche metro il centrocampo e fa partire un bolide che va ad insaccarsi alle spalle del numero 1 del Mandas, 2-1. Al 21’ i padroni di casa ricorrono per l’ennesima volta al fallo sul bomber Pusceddu e i simalesi vanno al tiro libero. Capitan Manca si porta sul dischetto alla ricerca del gol del pareggio ma il suo esterno destro viene respinto dal portiere, peccato! Ancora simalesi in avanti con Pusceddu che con un gran sinistro scheggia la traversa. La prima frazione si chiude con i nostri in avanti ma al duplice fischio il 2-1 non si smuove.


Durante l’intervallo mister Sanna chiede più concentrazione ai suoi apparsi forse un pò troppo irrequieti durante il corso dei primi 25 minuti. I biancorossi sembrano rispondere bene e durante i primi minuti del secondo tempo schiacciano i padroni di casa nella loro metà campo grazie al pressing asfissiante sulle fasce di Fabio Sanna prima e Alessio Doro poi. Il Mandas inferiore tecnicamente sembra alle corde e ricorre all’ennesimo fallo da tergo, punizione in favore del Simala, Battigol Pusceddu sul pallone, fucilata di sinistro e gol del pareggio, 2-2!  Il Simala dopo il pareggio continua a creare occasioni da gol che però non vengono finalizzate sono infatti prima Alessio Doro poi Sanna e a seguire Pusceddu che si divorano il gol del vantaggio, cosa che non fanno i padroni di casa che con un gioco di rimessa ottengono il massimo col minimo sforzo, altro contropiede e terzo gol del Mandas con Manca che lasciato solo dai compagni non può certamente tappare tutti i buchi, 3-2. La scalata simalese riprende inesorabile ma davanti c’è un Mandas che chiude ogni spiraglio, l’ingresso in campo di Sitzia però sembra trasmettere tranquillità e coraggio alla squadra e così  al 16’ la palla del pareggio arriva sui piedi di Fabio Sanna che però clamorosamente davanti al portiere si divora l’ennesima occasione da rete ma questa volta il nostro numero 11 si fa perdonare recuperando caparbiamente il pallone e servendo un precisissimo assist a Pusceddu il quale con freddezza insacca il gol del pareggio, 3-3! Ora la partita si fa interessante, il Simala ci crede e gli ultimi minuti sono un assedio biancorosso. I nostri ragazzi sembrano infatti non accontentarsi del pareggio e la voglia forse di evitare un’altra maratona ai calci di rigore come in quel di Suelli la fa da padrona. Siamo ormai nei minuti di recupero e il Simala con un tiro di Pusceddu sfiora il gol della vittoria. Il calcio lo sappiamo a volte è strano quanto spietato e inaspettatamente la dea bendata premia la squadra del Mandas che supera con un gol in contropiede all’ultimo secondo il Simala grazie ad un pizzico di razionalità in più e a quel saper aspettare e soprattutto “saper cucinare” con calma l’avversario a “fuoco lento” cosa che il Simala, a dispetto di una così illustre classifica, deve ancora metabolizzare. E se è vero come è vero che la calma è la virtù dei forti è anche vero come qualcuno ha detto in tempi non sospetti che il Simala con le squadre di bassa classifica si dimostra sempre poco cinico e ancora un pò immaturo, lo dimostra il fatto che in una partita che poteva regalare la testa della classifica contro un umilissimo avversario praticamente asfaltato per 11 a 0 alla prima di campionato siamo qui a commentare una partita che ha visto la nostra compagine non andare oltre le 3 marcature contro un Mandas che non solo ha la metà dei suoi punti ma che fino a questa partita aveva subito la media di 7,07 gol a partita e in questo caso è il Simala a non esser andato oltre la metà dei gol che abitualmente i modesti avversari subiscono. Ragazzi svegliatevi dunque perché se qualche simalese aveva accampato delle scuse per giustificare la brutta prestazione di Genoni questa volta non possono e non devono cercarsi giustificazioni..é ora di scuotersi e di far capire chi è il Simala e in che direzione vuole andare. Speriamo dunque che mister Sanna riesca a riportare i suoi ragazzi sulla retta via e che soprattutto questi ultimi incomincino a capire che nel calcio bisogna scendere in campo con la convinzione di essere  “…forti contro tutti! Diana, Manca e compagni sono dunque avvisati e d’ora in poi non son più ammessi passi falsi ingiustificati.




----------------------------------------------------------------------------------------------


13^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.02.2016

 

SIMALA  –  INSIEME  6 - 0

 

Simala. Il Simala vince 6-0 a tavolino per mancata presentazione della squadra ospite


---------------------------------------------------------------------------------------------


12^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         04.02.2016

 Valanga simalese in quel di Villacidro!

VALDEROA  –  SIMALA   1 - 9

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Diana (c.), Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  4’ Pusceddu B., 7’ (V), 12’-19-25’ Pusceddu B, 4’st Sanna F., 7’-12’-18’-24’st Pusceddu B.;

 

Villacidro.  Il Simala prosegue inarrestabile la sua scalata verso la vetta e dopo l’anticipo di Villacidro si ritrova momentaneamente capolista con 32 punti in attesa dello scontro Suelli-Mandas in programma domani sera. Un Simala spietato quello visto questa sera a Villacidro che ha giocato per la classifica ma anche per dare una dimostrazione di forza alle inseguitrici Is Pratzas e Sardara che sempre domani si affronteranno in uno scontro diretto molto interessante che per forza di cosa lascerà per strada dei punti ad una delle due, se non a tutte e due.

Ma veniamo a noi,  i biancorossi scendono in campo con Atzei tra i pali, Manca al centro, Mauro Zuddas a destra, Scano a sinistra e il bomber Pusceddu, al rientro dopo la squalifica, al centro dell’attacco. Villacidresi subito alti in fase offensiva con diversi atleti di colore che dimostrano buone doti tecnico-fisiche mettendo alla prova la nostra difesa che con soli 22 gol subiti in 11 partite è di gran lunga la meno battuta del campionato davanti a quella del Suelli (31 gol) de di Is Pratzas (44 gol). Dopo pochi minuti sono però i nostri ragazzi ad portarsi in vantaggio, Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana verticalizza per l’accorrente “Ibra” Pusceddu che incrocia un gran diagonale facendo secco il portiere del Valderoa, 0-1. I padroni di casa non ci stanno e col centrale d’attacco sfiorano un gol che solo una prodezza del nostro Atzei riesce ad evitare. Gli azzurri però non ci stanno e dopo pochi minuti raggiungono i nostri grazie ad uno svarione difensivo che manda su tutte le furie mister Sanna, 1-1. Il Simala sembra reagire al rimprovero del proprio allenatore e con un cambio di marcia repentino si porta subito in vantaggio ancora con Pusceddu che in contropiede non lascia scampo agli azzurri, 1-2. Ancora reazione dei padroni di casa che questa volta trovano Scano a chiudere una pericolosa ripartenza, capovolgimento di fronte con Doro che da pochi passi non trova lo spiraglio giusto per il terzo gol, ma è questione di poco infatti è ancora il cecchino  Pusceddu ad andare a segno con un preciso tiro dalla distanza, 1-3. Il primo tempo sembra ormai concludersi senza troppi affanni per i nostri che anzi nell’ultima azione utile calano il poker indovinate con chi? …ancora con Battigol, 1-4!

Il secondo tempo comincia bene per i biancorossi che vanno ancora a segno con un bello spunto di Fabio Sanna che di piatto destro anticipa il portiere siglando il quinto gol simalese. Simala sempre in avanti con Mauro Zuddas che supera un difensore e conclude di poco a lato.. peccato! Ora è la volta di Scano che anticipa un avversario supera un uomo e rilancia Doro in avanti, taglio di quest’ultimo per Pusceddu che ci porta sul 1-6. La valanga di gol non si ferma è infatti ancora Pusceddu lanciato da Manca ad andare in rete. Ormai il Valderoa non ha più ne corsa ne fiato, forse spesi un pò ingenuamente ad inizio partita e così il Simala ne approfitta ancora con Pusceddu che con due azioni fotocopia dalla sinistra sigla l’ottavo e il nono gol che chiudono sul 1-9 una partita dominata dall’inizio alla fine. Avanti così ragazzi!




------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


11^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.01.2016


Il Simala domina ma solo di misura supera un coriaceo Genuri!


SIMALA  –  GENURI  2 - 1


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Doro A., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Sanna F., Vizilio, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori: 15’ Diana, 24’ (G), 23’ st Manca G.;


 


Simala. Il Simala dopo l’esaltante vittoria a Suelli di una settimana fà torna con i piedi per terra, si proprio così al cospetto di un Genuri che nonostante la precaria classifica fa venire i brividi ai sostenitori simalesi che fin quasi alla zona Cesarini vedono i biancorossi barcollare. Alla fine arrivano comunque 3 punti importantissimi per la rincorsa alla capolista, 3 punti che come si dice in questi casi fanno classifica.. eccome se la fanno!


Alle 16 in punto il signor Demelas da inizio alla gara, Simala subito in avanti con Alessio Doro che dalla destra mette in apprensione la retroguardia azzurra. Reazione del Genuri che al 5’ mette i brividi alla retroguardia simalese ma è ottima l’uscita a terra di Atzei. Ribaltamento di fronte con Peppe Manca che dal centro apre sulla corsia di destra per Doro che in progressione supera un uomo e serve Diana in attacco, stop del capitano e appoggio sulla sinistra per l’accorrente Scano che di prima intenzione con un tiro d’incontro di collo destro scheggia il palo alla destra del portiere avversario. Passano 2 minuti e ancora Scano dalla distanza impegna Porcedda con una parata alta. Il Genuri non ci sta e si riporta in avanti ma è ancora Atzei a parare con sicurezza un tiro del numero 11 azzurro. Mister Sanna chiede ai suoi ragazzi una marcia in più mentre di contro mister Vacca dall’alto della sua esperienza predica ai suoi un gioco di rimessa, potremo dire saggiamente vista la differenza tecnica in campo; gli azzurri infatti giocano in cinque dietro la linea del pallone non concedendo alcuno spazio ad eventuali contropiedi simalesi. Gli ospiti però al 16’ si sbilanciano un po’ troppo in avanti e i biancorossi ne approfittano con Raffaele Diana che lanciato da Peppe Manca si invola sulla sinistra supera il difensore e con un tocco morbido anticipa l’uscita disperata di Porcedda depositando all’angolino basso, 1-0! Ora dovrebbe cominciare il bello per il Simala ma non è così, i nostri ragazzi non riescono a gestire il vantaggio e anziché fare possesso palla corrono all’impazzata senza testa, troppi i palloni persi in questa fase e troppe le distrazioni. Il Genuri infatti in ben tre occasioni arriva in contropiede davanti ad Atzei in superiorità numerica non riuscendo fortunatamente a concludere positivamente le sue avanzate. Siamo ormai a due minuti dalla fine della prima frazione quando il Simala fa un regalo troppo grande agli ospiti concedendo l’ennesimo contropiede ma questa volta è un 3 contro 1 che non ci da scampo, solo Peppe Manca a chiudere l’avanzata azzurra che neanche la coraggiosa uscita di Atzei riesce ad arginare, tiro sotto l’incrocio dei pali e partita in parità, 1-1.


Nell’intervallo le strigliate di mister Sanna ai suoi uomini la fanno da padrone, solo una settimana dopo la grande prestazione a Suelli i nostri ragazzi sembrano infatti smarriti, svuotati quasi in dormiveglia. Anche il secondo tempo comincia con un Simala confuso e pasticcione che non riesce a scardinare la difesa ospite. Questa volta infatti i ragazzi catechizzati da mister Vacca formano un catenaccio insuperabile che mette in seria difficoltà la compagine biancorossa. Al 5’ Sitzia si libera sulla sinistra ma la sua conclusione non va a buon fine. Sempre i nostri in avanti con Fabio Sanna che supera due uomini e lancia Vizilio sulla destra ma il nostro n.10 marcato stretto dagli avversari non trova il tempo giusto per il tap-in vincente. Il Simala sembra risvegliarsi col passare dei minuti ma il muro eretto dalla difesa ospite sembra insormontabile. Mancano ormai pochi minuti al termine e dopo forse (..senza forse!) l’unico tiro degli ospiti con Simbula è ancora il Simala a cercare di arrivare al gol del vantaggio, Sanna apre sulla destra per Diana che appoggia per Peppe Manca, tiro di quest’ultimo e ribattuta del difensore Aztori, ancora Fabio Sanna due minuti dopo ma ennesimo fallo degli ospiti che ormai non sanno più come fermare le avanzate dei padroni di casa. Sembrano ormai perse le speranze a quattro minuti dalla fine quando i nostri si muovono in blocco oltre la linea di centrocampo rischiando il tutto per tutto come al 22’ quando Vacca solo davanti ad Atzei incrocia un diagonale che sfiora il palo alla sua sinistra.. brivido! Ora mister Sanna chiede l’ultimo sforzo ai suoi, Diana dal centro imposta sulla destra per Sanna, Simbula però capisce tutto e intercetta il pallone involandosi sulla fascia sinistra, Diana lo insegue alla disperata riuscendo a soffiare il pallone all’avversario che forse stizzito si lascia scappare un calcetto da tergo, Diana rovina così a terra, grave ingenuità questa per l’attaccante genurese che vuol dire sesto fallo del Genuri e tiro libero per il Simala, a mister Sanna non sembra vero infatti il giovane allenatore simalese invita subito Peppe Manca a portarsi al tiro dal dischetto, il nostro vicecapitano specialista nei tiri liberi non si lascia scappare la ghiotta occasione e col suo proverbiale tiro di collo destro infila Porcedda portando il Simala in vantaggio, 2-1! Nei minuti che mancano gli ospiti tentano generosamente di riportarsi in avanti ma ormai è troppo tardi il Simala gestisce, questa volta, sapientemente i secondi finali portando a casa una vittoria sudatissima e salendo a quota 29 in classifica, non male su 33 punti fin qui disponibili. Bravi ragazzi.. ma quanta pazienza!




----------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         22.01.2016

 Le sette vite dei simalesi!

SUELLI  –  SIMALA   3 - 3 (17-18 d.c.d.r.)

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia, Doro A.;

Marcatori:  16’ (S), 19’Sitzia, 13’-18’st (S), 23’st Doro A., 25’+3’ Diana;

Espulsioni:  13’ Battista Pusceddu;

Ammonizioni:  17’ Alessio Doro;

 

Suelli.  Il Simala porta via due punti importantissimi da Suelli in un campo dove nessuno in questa stagione era riuscito a impensierire i rossoblù padroni di casa, anzi per i malcapitati che finora avevano calcato il parquet del palazzetto di via San Giorgio arrivavano valanghe di gol da portare a casa. Effettivamente il Suelli ha un organico di tutto rispetto, squadra quadrata che fa del collettivo il suo punto forte. Ottima la preparazione atletica così come gli schemi che i suellesi dimostrano di conoscere quasi a memoria sia in fase difensiva che in quella offensiva, insomma una squadra fisica, tosta ma che fa della correttezza in campo il suo punto forte come dimostra una classifica fair play immacolata. Il Simala dal canto suo può mettere sul piatto l’esperienza e il suo essere “forte contro i forti”, si proprio così i nostri ragazzi sembrano sempre dare il meglio nelle situazioni di difficoltà come in questa serata dove si contavano le assenze di tutto il parco attaccanti (Lori Vizilio, Manuel Zuddas, Matteo Doro e Tetto Manca) alle quali si è aggiunta dal minuto 13 del secondo quella di Battista Pusceddu dovuta ad un’espulsione forse evitabile.

Alle ore 21 in punto si comincia davanti ad un palazzetto gremito in ogni ordine di posto, il Simala parte molto basso con Gianmarco Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, Diana sulla corsia di sinistra, Sanna a destra e Battista Pusceddu in avanti a formare il classico schema a rombo tanto caro a mister Simone Sanna. Il Suelli sembra inizialmente soffrire i modulo biancorosso che concede poco ai padroni di casa; è infatti il Simala a creare nei primi minuti le occasioni più pericolose, al 3’ tiro di Peppe Manca e respinta in angolo del numero 1 Zuzio, al 6’ ancora i nostri al tiro dalla distanza con Diana ma è repentina la respinta del portiere. L’occasione più ghiotta arriva al minuto 11 quando, dopo una respinta corta su tiro di Sanna, Pusceddu da due passi tira a colpo sicuro ma il colpo di reni di un super Zuzio sventa il pericolo per i padroni di casa. Il Suelli si sveglia e al minuto 14 è Atzei a doversi superare in due tempi per impedire al n.10 Senis di andare in gol, la partita è spettacolare in questa fase i tifosi possono ammirare due compagini di tutto rispetto che tentano di superarsi in tutte le zone del campo; le due difese sembrano imperforabili non per niente sono le meno battute del campionato, il Simala con 18 gol subiti e il Suelli con 28. Solo un’invenzione potrebbe rompere gli equilibri e infatti al 16’ è un autentico missile dalla distanza del n.6 Nicola Tatti a prendere tutti di sorpresa e ad infilare il nostro Atzei all’angolino, Suelli in vantaggio 1-0!  Sitzia, forse un pò ritardataria la sua chiusura al momento del gol dei padroni di casa, sembra scosso e comincia a macinare gioco sulla corsia di sinistra e dopo soli 3 minuti punta Tatti e dalla distanza sigla un gol che sembra la fotocopia del primo, 1-1 e partita ancora in equilibrio! Stiamo assistendo ad una delle gare più intense di tutto il campionato, due squadre che hanno tra le loro fila giocatori di esperienza e di tecnica sopraffina ma che fanno del collettivo il loro punto di forza. Mancano pochi minuti al termine della prima frazione quando il numero 8 biancorosso Peppe Manca tenta il trio dalla distanza ma la sua conclusione esce di poco a lato. Ultimo sussulto dei padroni di casa prima del duplice fischio con un gran contropiede che viene fermato da una strepitosa uscita a terra di Atzei.

Durante la pausa mister Sanna predica calma ai suoi uomini, certe partite si sa, richiedono grande self-control. Si riprende con il Suelli deciso a mettere sotto le aquile biancorosse ma sono i nostri ragazzi a rendersi più pericolosi con Pusceddu e Doro che in ben due occasioni si rendono molto insidiosi in contropiede ma l’ottima e attenta difesa rossoblù riesce ad arginare le nostre avanzate. Arriviamo al minuto 12 quando dopo una respinta della difesa simalese sulla conclusione di Tatti, il numero 3 Pusceddu parte in contropiede ma un difensore dei padroni di casa con un’entrata al limite riesce a fermarlo facendo partire il laterale destro dei rossoblù, Pusceddu forse innervosito dalla mancata chiamata arbitrale con un’entrata sempre al limite ferma l’avversario ma per il direttore di gara è calcio di rigore! Pusceddu protesta in maniera veemente ma la decisione ormai è presa e dal dischetto il numero 10 Manuele Senis non sbaglia, 2-1! Sanna chiede il time-out per cercare di calmare gli animi ma è proprio durante la pausa che proseguono le proteste di Pusceddu che con troppa foga accusa l’arbitro di non essere stato all’altezza della situazione. A questo punto però,  il direttore di gara sventola in faccia al nostro bomber il cartellino rosso! Con Pusceddu espulso mister Sanna deve rimescolare le carte per tentare di non capitolare. I rossoblù di Suelli però in questa fase continuano a macinare gioco mentre il Simala sembra quasi un pugile suonato, ancora sulla fascia destra è Doro a dover arginale ricorrendo ad un fallo forse evitabile e ancora un cartellino (questa volta giallo) viene sventolato dal direttore di gara al giovane simalese. I nostri al 17’ hanno l’occasione per pareggiare ma è ancora il n.1 Zuzio a sventare il pericolo e rilanciare i suoi in fase offensiva, veloce triangolazione e taglio al centro sempre dalla destra dei padroni di casa che prendono d’infilata i nostri siglando il terzo gol, 3-1! Mancano ormai 6 minuti al termine e il Suelli continua ad attaccare mettendo sotto i nostri ragazzi, a questo punto mister Sanna tenta il tutto per tutto, chiedendo uno sforzo finale ai suoi, che tentano l’ennesima avanzata con Mauro Zuddas sulla destra, il laterale biancorosso arriva al limite dell’area ma la sua conclusione viene intercettata da Ollano. Mancano armai due minuti al termine quando Manca apre sulla sinistra per l’accorrente Doro, taglio di quest’ultimo al centro per Diana che supera un difensore e scaglia in porta, Zuzio respinge ma Doro come un falco si getta sul pallone realizzando il suo primo gol (non male a sedici anni e due mesi) con la casacca biancorossa, 3-2!  A questo punto o la va o la spacca.. il classico gol che mette paura all’avversario è arrivato e infatti da questo momento in poi i rossoblù sembrano non riuscire a controllare più la gara, i nostri sembrano indemoniati e facendo un pressing altissimo  costringono i laterali avversari a chiudersi nelle retrovie, siamo ormai da due minuti entrati nei quattro minuti di recupero quando Sanna sulla destra taglia al centro per Diana che superato un difensore  avanza e apre sulla sinistra per l’accorrente Alessio Doro che tenta la conclusione a rete, il pallone rimpalla su un difensore ma è ancora capitan Diana a farsi trovare pronto e con una precisa puntata di destro fa partire un fendente verso la porta avversaria, un tiro che sembra indirizzarsi verso la porta sospinto quasi dal respiro di tutta la compagine simalese, un istante che sembra non finire più fino a quando il cuoio non si infila tra le mani di Zuzio e l’angolino alla sua destra… goooool! Un Simala mai domo trova il pari in extremis, Diana a questo punto scompare sommerso dai compagni che non credono ai loro occhi e si lasciano andare in un abbraccio collettivo, 3-3.. e il Simala c’è.. che partita signori! Manca ormai un minuto al termine e i nostri ragazzi si riportano in avanti con un insuperabile Peppe Manca che ferma Senis e dal centro verticalizza ancora per Diana che con le ultime forze rimaste riesce ancora una volta a superare un difensore e dalla fascia destra fa partire un diagonale che sfiora il palo alla destra di Zuzio, ultima emozione di una splendida gara che ha visto due squadre affrontarsi per 50 minuti senza tirarsi mai indietro. Al fischio finale gli uomini in campo sembrano stremati ma ad attenderli rimane ancora la lotteria dei calci di rigore! Si parte col Simala ad andare per prima sul dischetto con Peppe Manca, Fabio Sanna,  Zillo Sitzia, Alessio Doro e Raffaele Diana e si va a segno cinque volte su cinque ma altrettanto fanno i padroni di casa, a questo punto si andrà ad oltranza. Va al tiro per il Simala Mauro Zuddas, botta di destro Zuzio intuisce e respinge.. ora è il Suelli ad avere il match ball, i nostri incrociano le dita e Atzei fa il miracolo parando il tiro dal dischetto e pareggiando i conti, al tiro Scano che non sbaglia come altrettanto fa il Nicola Tatti per il  Suelli. Anche il numero 1 Gianmarco Atzei si presenta dal dischetto, breve rincorsa e tiro di sinistro ad incrociare… gol! Ora tocca al collega di ruolo Zuzio che qualora dovesse fallire regalerebbe la vittoria ai simalesi.. l’estremo del Suelli però non è dello stesso avviso e la sua sventola risulta imparabile.. ancora parità. Incredibile Peppe Manca va per la seconda volta sul dischetto, mezzo collo destro e gol cosi come Sanna, anche i padroni di casa vanno a segno. Sitzia sul dischetto per la seconda volta ma questa volta Roberto Zuzio para dando ai suoi la possibilità di andare nuovamente a calciare per la vittoria, in porta però c’è un certo Gianmarco Atzei che in tante occasioni ha tolto le castagne dal fuoco ai simalesi e anche in questa occasione non si smentisce respingendo un rigore non facile.. pazzesco ancora parità con i sostenitori delle due compagini quasi smarriti e senza più energie davanti ad  una simile maratona! Sul dischetto ancora Doro che dopo una rincorsa alla brasiliana va nuovamente a segno, stessa cosa fa il numero 10 del Suelli. Anche capitan Diana va sul dischetto per la seconda volta e come nel primo penalty bordata e gol! Il Suelli pareggia i conti e ora é la volta di Zuddas I che realizza facendosi perdonare la mancata realizzazione del rigore precedente. Anche il Suelli realizza. Siamo ormai a livelli di tensione altissimi sul dischetto si porta Giorgio Scano che come nel primo tiro sceglie la potenza,  palo rete e Simala nuovamente in vantaggio! I nostri ragazzi cercano di caricare Atzei perché riesca nel miracolo, il ragazzo non è un santo e non può fare miracoli ma visto che è un grande portiere può fare grandi parate.. parte il tiro e Gimmi la fa.. si la fa!!! Parato! Il Simala vince un incredibile scontro al vertice mantenendo i nervi saldi fino all’ultimo istante! Una vittoria prestigiosa contro una squadra di tutto rispetto che dalla prima giornata guida meritatamente il campionato. Suellesi e Simalesi escono dal campo tra gli applausi di un pubblico corretto e molto competente che certamente andrà via dal palazzetto con il ricordo di una partita intensa quanto interminabile che resterà indelebile nella memoria di tutti!




____________________________________________________________________________________




9^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          16.01.2016


Con punteggio tennistico i biancorossi superano il Collinas!


SIMALA  –  COLLINAS  6 - 1


Formazione: Atzei, Diana (c.), Manca G., Sanna F., Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Zuddas I, Zuddas II, Doro A.;


Marcatori: 13’ Vizilio, 22’ Manca P., 23’ Pusceddu B., 25’ Vizilio, 9’st (C), 14’-16’st Pusceddu B;


 


Simala. Un Simala in gran salute travolge il mal capitato Collinas e si proietta allo scontro diretto contro il Suelli con tre lunghezze di ritardo. Si parte con gli uomini di mister Sanna consci di portare a casa tre punti fondamentali per non perdere terreno nei confronti della corazzata Suelli. Primi minuti di studio tra le due compagini ma dopo un tiro dalla distanza di Peppe Manca e un ottima uscita a terra di Atzei sull’attaccante ospite è il Simala a passare con Vizilio che corona un’ottima azione di contropiede con un gran gol di piatto destro, 1-0! Il Collinas tenta una reazione ma i troppi falli tattici la costringono a dover subire a 3 minuti dal termine della prima frazione un tiro libero, Peppe Manca si porta sul pallone e col suo solito collo destro insacca il gol del 2-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo lasciando grossi spazi in difesa, Battigol Pusceddu non si fa pregare e porta il Simala sul 3-0 grazie ad una splendida giocata conclusa col suo piede preferito! Non è finita ancora la prima frazione che Vizilio sigla la sua personale doppietta a pochi secondi dal duplice fischio insaccando dal limite della lunetta, 4-0. Fine primo tempo.


La ripresa vede ancora i biancorossi simalesi farla da padroni su tutte le zone del campo, nonostante il Collinas sia una buona squadra infatti i nostri non sembrano intenzionati a concedere nulla e in più riprese sfiorano il quinto gol, ma al 9’ sono gli ospiti a siglare quello che sarà il classico gol della bandiera infatti i nostri ragazzi riprendono subito le redini della gara andando ancora in rete, Diana dalla sinistra con un lancio di 20 metri pesca ancora  Pusceddu che dopo essersi accentrato appoggia con un bel tocco mancino il gol del 5-1. Anche il giovane Alessio Doro sfiora il suo primo gol con la polisportiva ma il suo tiro esce di un soffio. Arriva comunque il sesto gol grazie ancora al bomber Pusceddu che trafigge per l’ennesima volta l’estremo ospite, 6-1 e simalesi felici e contenti. Nient’altro da aggiungere ad una gara a senso unico che nonostante l’abbondanza di reti non deve far calare di concentrazione la squadra di mister Sanna perché tra sei giorni nell’anticipo del venerdì a Suelli ci sarà da soffrire contro una squadra ben organizzata che vorrà fare un sol boccone dei biancorossi. Mister Sanna, siamo certi terrà tutti sulla corda con la speranza che si possa vivere una bella serata di sport in una partita che siamo certi regalerà grandi emozioni, i deboli di cuore sono avvisati!



----------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          08.01.2016

 Il 2016 comincia col botto!

SARDARA  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia,  Zuddas II, Doro A.;

Marcatori:  5’ (S), 11’Pusceddu B, 15’ (S), 25’ Sanna F., 12’-18’st Sanna F.,  22’st (S);




Sardara.  Il Simala ricomincia da dove era rimasto e porta altri 3 punti a casa! Non poteva cominciare meglio il 2016 per mister Sanna e i suoi ragazzi che grazie ad una prova d’orgoglio espugnano il non facile campo di Sardara e si portano a quota 21 punti in classifica che in 8 partite sono un bottino di tutto rispetto.

La partita non è delle più semplici ma i nostri ragazzi sembrano abbastanza motivati e decisi a dare battaglia.

Si comincia col Simala subito pericoloso con Pusceddu B. che dalla distanza scheggia la traversa. Ancora i nostri in avanti con Sanna che da pochi passi non inquadra lo specchio. Il Sardara l 5’ è micidiale e con un veloce contropiede sfrutta una disattenzione di Sanna F.  in fase difensiva e infila Atzei. Reazione dei simalesi che dopo pochi minuti riequilibrano il match con una bella conclusione del bomber Pusceddu. Il Sardara macina gioco sulle fasce la dove i nostri ragazzi sembrano lasciare un pò troppi spazi e così al minuto 15 arriva il gol del 2-1. Mister Sanna richiama i suoi per una strigliata che sembra dare i giusti stimoli infatti i biancorossi vanno alla conclusione in ben 3 occasioni ma prima Sanna F. poi Pusceddu B. e ancora Zuddas I non riescono ad infilare l’ottimo Tuveri che si dimostra sempre all’altezza. Manca ormai un minuto al termine della prima frazione quando gli sforzi dei nostri ragazzi vengono premiati grazie ad un veloce contropiede finalizzato dal n.11 Fabio Sanna che solo davanti al portiere questa volta non si fa prendere dal sopravento siglando con un preciso sinistro il gol del 2-2.

Il secondo tempo comincia con il Simala più attento in fase offensiva e il Sardara sempre convinto di poter far suoi i 3 punti, per una dozzina di minuti le due compagini sembrano però non volersi far male ma dopo una bella parata del nostro n.1 Atzei il Simala passa grazie ad una bella azione corale finalizzata ancora da Sanna che dalla distanza infila ancora una volta Tuveri con un sinistro terra-aria che si insacca all’incrocio dei pali 2-3 e Simala in vantaggio! Ma non finisce qui il Simala col passare dei minuti sembra prendere campo e in almeno quattro occasioni sfiora il gol prima con Manuel Zuddas poi ancora con Battigol Pusceddu e per due volte con Sanna che però alla fine insacca il gol del 2-4 con un bel diagonale siglando così una fondamentale tripletta. Nei minuti che rimangono i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze grazie ad una delle solite ingenuità dei nostri in fase di ripartenza ma ormai rimangono pochi minuti al termine e la partita si conclude sul 3-4 per un Simala che certamente porta a casa 3 punti fondamentali ma che davrà far mente locale su alcune disattenzioni che col tempo si dovrà cercare di limitare. Bravi ragazzi e avanti tutta perché tra sette giorni arriva il Collinas.






------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



7^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          19.12.2015


I biancorossi salutano il 2015 con una “manita”!


SIMALA  –  MOGORO  5 - 0


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Scano, Zuddas I, Sanna, Doro A.;


Marcatori:  22’ Zuddas I, 6’-12’-18’st Pusceddu B., 22’st Sitzia;


 


Simala. Il Simala riscatta la brutta prestazione della scorsa giornata, contro il Genoni e strapazza il Mogoro in una partita più difficile da quello che potrebbe far pensare il rotondo risultato finale.


Lo splendido pomeriggio di sole e il buon numero di spettatori fanno da cornice ad una delle più convincenti partite della stagione. Il Simala parte col tradizionale rombo, Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, capitan Diana sulla corsia di destra, Lillo Pusceddu su quella di  sinistra e il bomber Pusceddu centrale d’attacco. Lunga la panchina per mister Sanna che dopo una settimana di confronti sul calciomercato col presidente Ferruccio Diana potrà disporre dei giovani Fabio Sanna e Alessio Doro.


La classifica dice Simala 15 punti, Mogoro 12 e si comincia proprio con gli ospiti carichi a mille per cercare di raggiungere i biancorossi in classifica. I nostri nel primo quarto d’ora attendono sornioni le avanzate dei mogoresi giocando quasi di rimessa, rischiando in due occasioni dove un concentratissimo Atzei sventa il pericolo. Al minuto 14 è il bomber “Ibra” Pusceddu a presentarsi davanti al portiere ma l’uscita provvidenziale di quest’ultimo salva gli ospiti, ancora Sitzia sulla sinistra ma il diagonale mancino esce di un nulla. Al 16’ fa il suo esordio con la maglia biancorossa Alessio Doro, classe 1999 che da subito dimostra di avere oltre ad una buona corsa una discreta tecnica. Arriviamo al 20’ Scano dalla sinistra taglia al centro per Vizilio che superato un difensore conclude in porta, bravo l’estremo ospite ad intercettare. Anche Fabio Sanna si mette in evidenza sulla fascia destra dimostrando tutta la sua crescita maturata nelle giovanili dell’Ales. Quando un inconsueto 0-0 sembra paventare la chiusura della prima frazione quando invece una splendida triangolazione tra il n.4 Diana e Mauro Zuddas mette quest’ultimo nella condizione di puntare a rete e portare il Simala in vantaggio, 1-0 per la gioia dei sostenitori biancorossi!


Il secondo tempo comincia bene per i nostri ragazzi che si portano sul 2-0 grazie ad uno splendido assist del n.11 Sanna che mette nelle condizioni Pusceddu di appoggiare in rete. Ora la gara va a senso unico, gli ospiti perdono un po’ di lucidità e capitolano nuovamente al 12’ su un gran tiro del bomber Pusceddu che finalizza al meglio un calcio di punizione, 3-0. Ancora il Simala in avanti con Lillo Pusceddu che sulla fascia sinistra supera due uomini e mette al centro dove l’accorrente Vizilio non conclude per un soffio. Gli ospiti si si ripropongono in avanti con Marco Piras che dopo una bella discesa sulla destra scocca il tiro dalla distanza ma il nostro n.1 Gianmarco Atzei in presa sicura sventa il pericolo.  Al 18’ ancora i nostri in avanti col bomber Pusceddu che parte sulla destra scarta il portiere e cala il poker! Il pubblico sembra gradire lo spettacolo offerto in campo dai ragazzi di mister Simone Sanna che al 20’ si riportano in avanti con Diana che soffia il pallone a Lilliu e si presenta davanti a Orrù ma il tiro del capitano sfila clamorosamente al lato. Il quinto gol però è solo rimandato infatti a 3 minuti dal termine gli ospiti commettono il sesto fallo e il Simala va al tiro libero, Zillo Sitzia si porta sul dischetto e il suo sinistro terra-aria fulmina letteralmente il n.1 Orrù che nulla può, 5-0 e la manita è servita! Il Simala chiude così il 2015 mantenendo il secondo posto in classifica a tre lunghezze dal Suelli che ospiterà il nostri ragazzi il 23 gennaio del nuovo anno ma starà ai biancorossi non perdere altro terreno. Prima della capolista ci aspettano infatti due partite insidiosissime, la trasferta a Sardara prima e il Collinas a Sa Cruxi Manna poi proprio per questo servirà tanta concentrazione per non ripetere gli errori di Genoni.


Buone feste a tutti!



------------------------------------------------------------------------------------------


6^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          12.12.2015


 Il Simala crolla alla sesta!


GENONI  –  SIMALA   6 - 3


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Pusceddu D., Zuddas; a disp.: Sanna;


Marcatori:  5’ Zuddas II, 11’- 14’ (G) 25’ Pusceddu D.;  8’st - 12’st (G), 17’st Zuddas II 22’ st (G);


Ammonizioni: 7’st Simone Sanna;


Genoni.  Il Simala torna con un pugno di mosche dalla trasferta di Genoni dopo una partita disastrosa i nostri ragazzi perdono infatti la vetta della classifica e si posizionano solitari al secondo posto dietro il Suelli che invece continua a macinare vittorie una dietro l’altra.


Diventa difficile commentare una partita in cui i nostri ragazzi dopo un primo tempo col freno a mano tirato disputano un secondo tempo con quattro gomme bucate ma ci proveremo.


Partono contratti i nostri ragazzi davanti ai padroni di casa che a dispetto di una classifica precaria vanno a 1000 all’ora. Subito al tiro Piseddu che dalla distanza coglie in pieno il palo. I nostri sembrano reggere l’urto e con la coppia Zuddas Pusceddu si portano in avanti impegnando in due occasioni l’estremo del Genoni.


Ancora il Simala in avanti con Scano dalla sinistra che libera Pusceddu al tiro, fuori di poco. Il Simala sembra crederci e al minuto 5’ si porta in vantaggio grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che insacca di collo destro il gol del vantaggio, 0-1. Il Genoni non ci sta e dopo pochi minuti prima pareggia i conti con Mura che dal vertice destro con una conclusione non irresistibile infila Atzei per poi passare in vantaggio grazie ad un gran tiro libero di Piseddu che porta i suoi sul 2-1. I padroni di casa divorano letteralmente altre 3 occasioni per portarsi sul 3-1 subendo invece all’ultimo secondo della prima frazione il gol del pari grazie ad una bella combinazione tra Diana e Pusceddu chiusa da quest’ultimo di piatto destro alle spalle del portiere, 2-2 e duplice fischio.


La ripresa comincia male per il Simala che forse troppo presto si sbilancia in avanti lasciando campo aperto ai padroni di casa che spesso e volentieri si involano in contropiede nell’area simalese, come al 7’ minuto quando Sanna deve stendere Piseddu sulla sinistra, ammonizione e calcio piazzato che si infrange sulla barriera. Ancora i padroni di casa in contropiede e questa volta il Simala deve capitolare, 3-2. I nostri ragazzi sembrano già tirare i remi in barca al minuto 12 quando é ancora il Genoni ad andare in rete con  Piseddu che dalla sinistra fa il bello e il cattivo tempo, 4-2. Da questo momento in poi saltano tutti gli schemi per il  Simala che viene infilato nuovamente da Soddu per il gol del 5-2. Un sussulto dei nostri arriva al 17’ grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che sigla la sua personale doppietta, 3-5. Ma è solo una mera illusione infatti i padroni di casa rendono il punteggio tennistico a pochi minuti dal termine con Zucca che infila per la sesta volta Atzei, si per la sesta proprio come quella vittoria che dovrà essere rimandata a sabato prossimo contro il Mogoro, squadra agguerrita che speriamo non debba incontrare il Simala visto questa sera a Genoni altrimenti sarebbero ancora dolori. Attendiamo fiduciosi sperando che questa di oggi sia stato solo un brutto sogno da dimenticare al più presto!





--------------------------------------------------------------------------------------------


5^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          05.12.2015


Quinta vittoria per le aquile biancorosse che stravincono il derby!


SIMALA  –  POMPU  8 - 2


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Sitzia, Diana (c.);  a disp.: Vizilio, Manca S., Scano, Pusceddu B., Zuddas II;


Marcatori:  2’ (P), 4’ Manca G., 7’ Sitzia, 10’ Manca G., 15’ (P), 18’ Manca G., 5’- 9’st Sitzia, 17’ Pusceddu B., 22’st Manca G.;


 


Simala. Al comunale di Simala in uno splendido pomeriggio di sole e davanti ad un buon numero di spettatori va in scena il derby tra un Simala in vetta alla classifica e il Pompu che dopo una partenza a stento sembra aver ripreso un ruolino di marcia da centro classifica.


Inutile nascondere che i pronostici pendono a favore dei simalesi che negli anni hanno spesso avuto la meglio sulla compagine allenata da mister Moreno Atzei.  Cominciamo con la cronaca della partita col Simala inizialmente contratto e gli ospiti che a sorpresa si portano in vantaggio al 2’ minuto sfruttando una clamorosa indecisione della nostra retroguardia che si fa clamorosamente sorprendere, Pompu in vantaggio, 0-1! Il Simala non ci sta e dopo un solo minuto è una cannonata di Peppe Manca a riequilibrare la gara, collo destro e palla all’angolino, 1-1. Biancorossi che col passare dei minuti cominciano a mangiare campo agli avversari, siamo al 7’ quando Zillo Sitzia tenta l’imbucata dalla destra si accentra econ un fendente mancino fulmina il n.1 ospite, 2-1! Ancora il vicecapitano Manca sulla destra e ancora un gran tiro a piegare le mani al portiere, 3-1. I biancorossi sembrano dilagare ma a sorpresa sono gli ospiti a risvegliarsi portandosi in avanti sulla destra, cross al centro che viene intercettato dal braccio di Scano, questa volta il rigore è a favore degli ospiti che a sorpresa riaprono la gara portandosi sul 3-2.  Nonostante un solo gol di differenza il Simala sembra gestire agevolmente la gara Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana prende palla e supera un primo avversario entra in area e taglia al centro per l’accorrente Tetto Manca ma è il difensore del Pompu ad intercettare col braccio sinistro e il direttore di gara senza esitare indica il dischetto del calcio di rigore, sul pallone si porta il solito Peppe Manca che insacca all’angolino il gol del 4-2.


La ripresa comincia col Simala in avanti e certo della superiore caratura tecnica dei suoi mister Sanna chiede un maggior possesso palla, i ragazzi lo accontentano andando ripetutamente vicino al gol prima con Battigol Pusceddu poi con Lillo Pusceddu, entrambe sfortunate le loro conclusioni. Al 5’ è invece Zillo Sitzia ad andare in gol con un bel tiro che di misura si infila all’angolino, 5-2. Lo show dello “Zidane” simalese non finisce qui infatti pochi minuti dopo su assist di esterno sinistro di Pusceddu B. il nostro n.5 delizia i sostenitori simalesi dal palato fine con una splendida girata al volo che fa letteralmente spiccare il volo alle aquile biancorosse, 6-2. Passa un minuto e gli ospiti tentano un assalto sulla sinistra ma questa volta Scano non si fa sconti e sventa il pericolo con un preciso intervento in anticipo sull’attaccante ospite. Ancora il Simala in avanti con Vizilio che lancia Pusceddu B. sulla sinistra, il nostro bomber punta dritto e infila il portiere in uscita con un piatto mancino, 7-2. Il Simala cerca addirittura l’ottavo gol con un generoso Tetto Manca che supera due uomini ma viene anticipato di un soffio sulla conclusione finale. Ancora i nostri in avanti sulla sinistra con Manuel Zuddas che fa partire un bel diagonale di poco fuori alla destra del portiere. Ormai siamo ai titoli di coda ma i nostri sembrano avere ancora benzina e in contropiede partono Vizilio e Peppe Manca che confezionano una splendida azione da manuale del calcio conclusa in rete da Manca dopo un assist al bacio del nostro n.10 Vizilio che corona così il suo ritorno al comunale. Gli applausi si sprecano il Simala fa suo il derby confermandosi in testa alla classifica insieme al Suelli.


Un elogio va fatto a mister Simone Sanna che con cinque vittorie in cinque partite potrebbe cominciare a pensare di puntare dritto a quel record della stagione 2009-2010 che vide lo squadrone di mister Simone Atzei presentarsi con sette vittorie di fila per poi essere fermata sul pari nell’ottava giornata a Sini, ma questa è un'altra storia e quella era un’altra squadra. Ci piace però poter pensare a questa nuova creatura di mister Sanna come una squadra che in questa stagione potrà dare del filo da torcere a tutti portando avanti i suoi valori e la sua maturità calcistica senza sottovalutare gli avversari ma anzi rispettandoli e superandoli sul campo. Già sabato prossimo ci aspettiamo il massimo dai nostri ragazzi che andranno di scena a Genoni su un campo storicamente ostico per i biancorossi. In bocca al lupo ragazzi!





-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          27.11.2013


Il Simala non si ferma più!


CURRE CURRE  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Pusceddu D.  Pusceddu B. a disp.: Zuddas I, Sitzia, Diana (c.);


Marcatori:  5’ Pusceddu D., 11’ Manca G., 7’st - 12’st (C), 17’st Pusceddu D, 19’st (C), 22’st Pusceddu B.;


 


Mogoro.  Nel palazzetto di via Kolbe a Mogoro è andata in scena una delle partite più spettacolari della stagione che ha visto due squadre lottare fino all’ultimo su ogni pallone.


Sono le 21:15 quando il direttore di gara, Signor Demelas di San Gavino da il fischio di inizio dell’anticipo della 4^ giornata. Simala subito in avanti con Pusceddu B. che prova il tiro dalla distanza.. fuori di poco.


I mogoresi non ci stanno e si portano in avanti con Gianluca Ariu che impegna Atzei in due tempi.


Ancora il Simala in avanti con Pusceddu B. che taglia al centro per Pusceddu D. che si fa trovare pronto e di piatto destro insacca il gol del vantaggio, 0-1.. bravo Lillo! Ancora i nostri in avanti e i padroni di casa a difendersi, Pusceddu si smarca in area, supera un uomo ma al momento del tiro viene steso dal secondo difensore, calcio di rigore, Peppe Manca sul pallone, destro teso e rete dello 0-2. Il primo tempo scivola via con l’ultima emozione che vede l’attaccante dei padroni di casa cogliere il palo.


Nel secondo tempo i nostri ragazzi entrano in campo un pò molli e i padroni di casa ne approfittano subito andando in gol prima al 7’ grazie ad un veloce uno-due che permette a Piras di infilare indisturbato alle spalle di Atzei e dopo pochi minuti grazie ad un forte tiro di Ariu deviato da Diana che a palombella supera Atzei e riporta il risultato in parità, 2-2. Brutta botta per i nostri ragazzi che sembrano smarrirsi con il passare dei minuti, i padroni di casa cercano addirittura il gol del vantaggio. Ancora gli ospiti in avanti con un tiro dalla distanza intercettato agevolmente da Atzei che appoggia sulla destra per Diana il quale si porta fino alla linea di centrocampo verticalizzando al centro per l’accorrente Lillo Pusceddu, è ottimo lo stop a seguire del nostro numero 2 che col piatto destro fulmina il n.1 mogorese regalando il vantaggio ai biancorossi, 2-3! Il Curre Curre non ci sta e continua a schiacciare il nostri nelle retrovie, stiamo assistendo forse a alla partita più dura dall’inizio di questo campionato i mogoresi ci pressano da tutte le parti del campo i falli da ambedue le parti si sprecano. I padroni di casa subiscono il sesto fallo andando al tiro libero e portando si in parità. Ancora tutto da rifare per i nostri ragazzi ma se i padroni di casa tirrano fuori i denti le aquile simalesi tirano fuori gli artigli e dopo l’ennesimo fallo su Diana è Pusceddu B. ad andare al tiro libero, fucilata e gol del 3-4 che a pochi secondi dal termine regala una importantissima vittoria ai nostri ragazzi su un campo difficile dove siamo certi, poche squadre faranno punti. Complimenti ragazzi!


 





------------------------------------------------------------------------------------------



3^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          21.11.2015


…continua la marcia dei biancorossi!


SIMALA  –  IS PRATZAS  3-1


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.),  Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Scano;


Marcatori:  7’ Pusceddu B., 9’st Pusceddu D., 20’st Pusceddu B., 23’st (I.P.);


Ammonizioni: 11’ Battista Pusceddu, 15’ st Gianmarco Atzei;


 


Simala. Prosegue senza intoppi la marcia dei biancorossi simalesi che dopo la bella prova di forza a Villanovaforru si impongono anche su un coriaceo Is Pratzas.


Il cielo non promette bene e infatti si comincia sotto la pioggia e su un comunale scivoloso che come sappiamo non agevola certamente una squadra tecnica come quella biancorossa.


Il Simala già dai  primi minuti si dimostra superiore ai ragazzi di Las Plassas, un tasso tecnico di alta qualità permette già da subito agli uomini di Mister Simone Sanna di proporsi in maniera ripetuta in avanti sia sulle fasce che nelle verticalizzazioni mettendo in seria difficoltà la retroguardia ospite. Al 5’ è una bomba di Peppe Manca a scaldare le mani a Mascia che deve deviare in angolo. Ancora il vicecapitano in evidenza esce dalla retroguardia palla al piede e con uno splendido lancio trova pronto Diana in area di rigore, stop del capitano e uscita a valanga di Mascia che lo trascina a terra, il direttore di gara senza indugi indica il dischetto, Peppe Manca si porta sulla battuta del calcio di rigore, il solito collo destro che spiazza il portiere ma che purtroppo esce di pochi centimetri.. peccato! Brutta reazione di Pusceddu B. al minuto 11 che viene immediatamente redarguito dal direttore di gara con un cartellino giallo. Siamo ancora sullo 0-0 nonostante il Simala stia dimostrando di meritare il vantaggio che arriva grazie ad una splendida azione di Battigol Pusceddu che vuol farsi perdonare per l’ammonizione presa e si invola sul vertice destro supera due uomini e con un tocco morbido fa secco Mascia portando il Simala in vantaggio, 1-0! L’Is Pratzas non ci sta e con Manolo Pilloni cerca di riportarsi in avanti, taglio di quest’ultimo per l’accorrente Serra e miracolo di Atzei che con uno splendido colpo di reni sulla sua destra sventa il pericolo.


La seconda frazione comincia bene per i nostri che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni anche se son gli ospiti ad andare vicino al pareggio con una discesa sulla destra ma Scano non fa sconti a nessuno e con un’entrata decisa su Floris spedisce in fallo laterale. Ancora il Simala in avanti con Ibra Pusceddu che nelle vesti di assist-man serve Lillo Pusceddu sulla sinistra che si fa perdonare dall’errore precedente e fulmina di collo destro il neo entrato Marzuolo, 2-0! La gara si mette in discesa per Mister Sanna e i suoi ragazzi che ormai fanno accademia dimostrando le loro doti tecnico tattiche, al 6’ Sitzia si invola sulla destra e spedisce di poco fuori, due minuti dopo è il n.13 Scano a tentare la stoccata dalla distanza ma il suo tiro esce alla destra di Marzuolo. Da segnalare al minuto 15 il secondo cartellino giallo per i simalesi sventolatto al nostro Atzei reo di aver rallentato la ripresa del gioco. Siamo al 20’ e il Simala ci riprova con Ibra Pusceddu che dalla destra si accentra e con un bel tiro a rientrare pesca l’angolino alle spalle dell’stremo ospite portando i suoi sul 3-0. Siamo ormai ai minuti finali e un calo di tensione dei nostri ragazzi regala agli ospiti il gol della bandiera è infatti un preciso diagonale di Lilliu dopo una mischia in area ad accorciare le distanze e fissare il risultato finale sul 3-1. Buona la prova dei biancorossi che contro una delle dirett concorrenti per la vittoria finale hanno dimostrato forza, carattere e determinazione frutto dell’ottimo lavoro che Mister Sanna sta portando avanti dall’inizio della stagione. Complimenti a tutti e avanti così!


 





----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          13.11.2013


Simala corsaro a Villanovaforru!


VILLANOVAFORRU  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D.  Diana (c.),  Pusceddu B. a disp.: Sitzia, Scano, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori:  6’ Diana, 8’ (V), 11’ Pusceddu B., 17’ (V), 22’ Pusceddu B, 8’st (V), 18’ st Pusceddu B.;


 


Villanovaforru.  Un Simala determinato fa suoi i 3 punti su un campo da sempre ostico. Nell’anticipo serale i nostri scendono in campo decisi a mantenere la prima posizione in classifica e continuare la loro avventura guardando gli avversari dall’alto. Fischio di inizio del Signor Lisci di Guspini, pronti via e il Simala è subito pericoloso in avanti con Pusceddu B. che serve un ottimo assist a Lillo Pusceddu la cui conclusione esce di un soffio. I nostri spingono in avanti decisi ad andare in rete e infatti al 6’ minuto  Diana taglia da destra, Ibra Pusceddu segue il suo movimento e con uno splendido assist lo serve sulla sinistra, il capitano in corsa spara di sinistro e infila il portiere del Villanovaforru Cristian Tatti per lo 0-1. Ancora il Simala in avanti ma è il palo a fermare il tiro di Pusceddu B.. Sul nostro momento migliore sono però i padroni di casa a trovare il gol del pareggio sfruttando un veloce contropiede, 1-1. Ancora i padroni di casa in avanti ma questa volta è Gimmi Atzei a salvare i nostri grazie ad un’uscita provvidenziale. Il Simala però non ci sta e dopo tre minuti si riporta in vantaggio con un gran gol in corsa di Pusceddu B. che col suo proverbiale sinistro infila alle spalle dell’estremo padrone di casa, 1-2. La partita si fa piacere ma i numerosi sostenitori del Villanovaforru vogliono qualcosa in più dai loro atleti ed eccoli accontentati al 17’ quando il “cervello” della squadra Velasco Sanchez Jairo si invola sulla sinistra e con uno splendido assist serve Pistis che di piatto destro infila un’incolpevole Atzei, 2-2. Il Simala sembra accusare il colpo e solo due miracoli di Atzei non ci mandano sotto nel punteggio. Ma come spesso accade nel calcio gol mangiato gol subito, si sa è la legge del pallone, e il nostro bomber Titta Pusceddu ne sa qualcosa, limite dell’area finta il tiro col sinistro e con una finta si porta il pallone sul destro.. sassata e gol di collo pieno per il gol del 2-3 che di fatto chiude la prima frazione.


La ripresa comincia con i padroni di casa alla ricerca del gol che potrebbe riequilibrare la gara, il Simala gioca di rimessa e cerca di difendersi al meglio dalle avanzate biancocelesti di Ibba e Pilloni che sulle fasce creano grossi pericoli alla difesa biancorossa. Il Simala però sembra tenere botta ma al minuto 8’ dopo una bella discesa di Lillo Pusceddu sulla sinistra subiamo un nuovo contropiede finalizzato da un perfido diagonale di Farris che inganna il nostro Atzei e regala il gol del pareggio ai padroni di casa, 3-3. Splendida partita! I minuti che seguiranno saranno infatti intensissimi. Simala in avanti con Scano che sulla sinistra scodella una palombella per Pusceddu B. stop di petto del nostro bomber che per un soffio non trova la girata giusta, peccato! Ancora i nostri in avanti sulla destra con Mauro Zuddas che supera un uomo e taglia per Diana che viene letteralmente messo a terra da Pilloni, calcio di punizione e Peppe Manca sul pallone, parte una bomba ma è la barriera a rinviare. Ancora i nostri in avanti e questa volta è quella buona Pusceddu B. dal limite si porta il pallone sul sinistro e la fucilata che segue si infila all’angolino per il gol del 3-4! Il minuti che rimangono non bastano però ai padroni di casa per raddrizzare la gara infatti i nostri si difendono con le unghie e con i denti addirittura sfiorando il quinto gol prima con Zillo Sitzia e a un minuto dal termine col ritrovato Tetto Manca ma partono ormai i titoli di coda di una partita che ha visto il Simala in un ottimo stato di salute e siamo certi che il nostro Mister Sanna continuerà a tenere il piede nell’acceleratore in vista di Simala - Is Pratzas che sa quasi di rivincita per i “Verdi” che ancora ricordano come un incubo la finale di pochi mesi fa.. staremo a vedere e che vinca il migliore!


 



----------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          07.11.2015

Prima di campionato travolgente!

SIMALA  –  MANDAS  11-0

Formazione: Atzei, Manca G. (c.), Pusceddu D., Sitzia, Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Doro M.;

Marcatori:  5’ Pusceddu B, 8’ Scano, 15’-17’-23’-6’st-13’st-17’st Pusceddu B., 19’ autogol (M), 20’st  Zuddas I, 23’st Pusceddu D.);

 

Simala. Di solito si usa dire buona.. ma in questo caso è giusto dire “ottima la prima”! Si proprio così Mister Simone Sanna si starà fregando le mani per questa entusiasmante e convincente vittoria sul Mandas che a inizio campionato partiva tra le big insieme a Suelli, Sardara, Is Pratzas e lo stesso Simala.

Si starà fregando le mani anche il presidente Ferruccio Diana sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta consegnando il timone della nave biancorossa ad un giovane quanto intraprendente allenatore che siamo certi non deluderà le aspettative di presidente, giocatori e sportivi simalesi.

Veniamo alla cronaca, dopo il fischio di inizio del Signor De Melas di San Gavino, primi minuti di studio tra le due compagini ma poi è un lampo del bomber  Pusceddu a rompere l’equilibrio, fucilata di collo destro e palla in rete, 1-0. Ancora il Simala in avanti, capitan Manca dal centro apre sulla corsia di sinistra per l’accorrente Pusceddu B. che taglia sulla destra per il n.13 Scano il quale senza indugi spara un autentico missile di mezzo collo destro che si infila alle spalle di Deidda, 2-0! Mister Sanna sembra gradire le giocate dei suoi e coinvolgendo tutta la rosa con una serie di cambi per permettere a tutti di rifiatare. Ancora Battigol alla ribalta, questa volta è il suo proverbiale sinistro a farla da padrone infatti con una serie di perle va a segno per altre tre volte chiudendo la prima frazione sul 5-0.

Il secondo tempo comincia sempre col Simala in avanti, i nostri non si accontentano della manita e continuano ad incalzare gli avversari sulle fasce come al 4’ quando Sitzia con un’imperiosa discesa sulla sinistra fa fuori due uomini e serve un assist all’accorrente Scano che sfiora il gol. Ancora i nostri in avanti con Battigol che questa volta porta i suoi a quota 6. Il Mandas non c’è più ma il Simala non fa sconti, ancora Pusceddu B. per altre due volte con due conclusioni mancine porta il risultato sul 9-0. Il Mandas ci mette del suo con un autogol,10-0. Seguono i gol di Lillo Pusceddu che di piatto insacca un bel assist di Ibra Pusceddu e Mauro Zuddas che infilandosi nella difesa ospite chiude i conti arrotondando il risultato sul 11-0.

Buona dunque la prima dei nostri ragazzi, delude invece il Mandas che a differenza dello scorso anno pare ridimensionato. Attendiamo dunque i biancorossi nella prossima trasferta a Villanovaforru che come sempre non sarà semplice, avrà dunque un motivo in più Mister Sanna per tenere alto il morale dell’equipaggio.



 


Report Abuse---------------------------------------------------------------------------------------------


12^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         04.02.2016

 Valanga simalese in quel di Villacidro!

VALDEROA   SIMALA   1 - 9

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Diana (c.), Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  4’ Pusceddu B., 7’ (V), 12’-19-25’ Pusceddu B, 4’st Sanna F., 7’-12’-18’-24’st Pusceddu B.;

 

Villacidro.  Il Simala prosegue inarrestabile la sua scalata verso la vetta e dopo l’anticipo di Villacidro si ritrova momentaneamente capolista con 32 punti in attesa dello scontro Suelli-Mandas in programma domani sera. Un Simala spietato quello visto questa sera a Villacidro che ha giocato per la classifica ma anche per dare una dimostrazione di forza alle inseguitrici Is Pratzas e Sardara che sempre domani si affronteranno in uno scontro diretto molto interessante che per forza di cosa lascerà per strada dei punti ad una delle due, se non a tutte e due.

Ma veniamo a noi,  i biancorossi scendono in campo con Atzei tra i pali, Manca al centro, Mauro Zuddas a destra, Scano a sinistra e il bomber Pusceddu, al rientro dopo la squalifica, al centro dell’attacco. Villacidresi subito alti in fase offensiva con diversi atleti di colore che dimostrano buone doti tecnico-fisiche mettendo alla prova la nostra difesa che con soli 22 gol subiti in 11 partite è di gran lunga la meno battuta del campionato davanti a quella del Suelli (31 gol) de di Is Pratzas (44 gol). Dopo pochi minuti sono però i nostri ragazzi ad portarsi in vantaggio, Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana verticalizza per l’accorrente “Ibra” Pusceddu che incrocia un gran diagonale facendo secco il portiere del Valderoa, 0-1. I padroni di casa non ci stanno e col centrale d’attacco sfiorano un gol che solo una prodezza del nostro Atzei riesce ad evitare. Gli azzurri però non ci stanno e dopo pochi minuti raggiungono i nostri grazie ad uno svarione difensivo che manda su tutte le furie mister Sanna, 1-1. Il Simala sembra reagire al rimprovero del proprio allenatore e con un cambio di marcia repentino si porta subito in vantaggio ancora con Pusceddu che in contropiede non lascia scampo agli azzurri, 1-2. Ancora reazione dei padroni di casa che questa volta trovano Scano a chiudere una pericolosa ripartenza, capovolgimento di fronte con Doro che da pochi passi non trova lo spiraglio giusto per il terzo gol, ma è questione di poco infatti è ancora il cecchino  Pusceddu ad andare a segno con un preciso tiro dalla distanza, 1-3. Il primo tempo sembra ormai concludersi senza troppi affanni per i nostri che anzi nell’ultima azione utile calano il poker indovinate con chi? …ancora con Battigol, 1-4!

Il secondo tempo comincia bene per i biancorossi che vanno ancora a segno con un bello spunto di Fabio Sanna che di piatto destro anticipa il portiere siglando il quinto gol simalese. Simala sempre in avanti con Mauro Zuddas che supera un difensore e conclude di poco a lato.. peccato! Ora è la volta di Scano che anticipa un avversario supera un uomo e rilancia Doro in avanti, taglio di quest’ultimo per Pusceddu che ci porta sul 1-6. La valanga di gol non si ferma è infatti ancora Pusceddu lanciato da Manca ad andare in rete. Ormai il Valderoa non ha più ne corsa ne fiato, forse spesi un pò ingenuamente ad inizio partita e così il Simala ne approfitta ancora con Pusceddu che con due azioni fotocopia dalla sinistra sigla l’ottavo e il nono gol che chiudono sul 1-9 una partita dominata dall’inizio alla fine. Avanti così ragazzi!




------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


11^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.01.2016


Il Simala domina ma solo di misura supera un coriaceo Genuri!


SIMALA    GENURI  2 - 1


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Doro A., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Sanna F., Vizilio, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori: 15’ Diana, 24’ (G), 23’ st Manca G.;


 


Simala. Il Simala dopo l’esaltante vittoria a Suelli di una settimana fà torna con i piedi per terra, si proprio così al cospetto di un Genuri che nonostante la precaria classifica fa venire i brividi ai sostenitori simalesi che fin quasi alla zona Cesarini vedono i biancorossi barcollare. Alla fine arrivano comunque 3 punti importantissimi per la rincorsa alla capolista, 3 punti che come si dice in questi casi fanno classifica.. eccome se la fanno!


Alle 16 in punto il signor Demelas da inizio alla gara, Simala subito in avanti con Alessio Doro che dalla destra mette in apprensione la retroguardia azzurra. Reazione del Genuri che al 5’ mette i brividi alla retroguardia simalese ma è ottima l’uscita a terra di Atzei. Ribaltamento di fronte con Peppe Manca che dal centro apre sulla corsia di destra per Doro che in progressione supera un uomo e serve Diana in attacco, stop del capitano e appoggio sulla sinistra per l’accorrente Scano che di prima intenzione con un tiro d’incontro di collo destro scheggia il palo alla destra del portiere avversario. Passano 2 minuti e ancora Scano dalla distanza impegna Porcedda con una parata alta. Il Genuri non ci sta e si riporta in avanti ma è ancora Atzei a parare con sicurezza un tiro del numero 11 azzurro. Mister Sanna chiede ai suoi ragazzi una marcia in più mentre di contro mister Vacca dall’alto della sua esperienza predica ai suoi un gioco di rimessa, potremo dire saggiamente vista la differenza tecnica in campo; gli azzurri infatti giocano in cinque dietro la linea del pallone non concedendo alcuno spazio ad eventuali contropiedi simalesi. Gli ospiti però al 16’ si sbilanciano un po’ troppo in avanti e i biancorossi ne approfittano con Raffaele Diana che lanciato da Peppe Manca si invola sulla sinistra supera il difensore e con un tocco morbido anticipa l’uscita disperata di Porcedda depositando all’angolino basso, 1-0! Ora dovrebbe cominciare il bello per il Simala ma non è così, i nostri ragazzi non riescono a gestire il vantaggio e anziché fare possesso palla corrono all’impazzata senza testa, troppi i palloni persi in questa fase e troppe le distrazioni. Il Genuri infatti in ben tre occasioni arriva in contropiede davanti ad Atzei in superiorità numerica non riuscendo fortunatamente a concludere positivamente le sue avanzate. Siamo ormai a due minuti dalla fine della prima frazione quando il Simala fa un regalo troppo grande agli ospiti concedendo l’ennesimo contropiede ma questa volta è un 3 contro 1 che non ci da scampo, solo Peppe Manca a chiudere l’avanzata azzurra che neanche la coraggiosa uscita di Atzei riesce ad arginare, tiro sotto l’incrocio dei pali e partita in parità, 1-1.


Nell’intervallo le strigliate di mister Sanna ai suoi uomini la fanno da padrone, solo una settimana dopo la grande prestazione a Suelli i nostri ragazzi sembrano infatti smarriti, svuotati quasi in dormiveglia. Anche il secondo tempo comincia con un Simala confuso e pasticcione che non riesce a scardinare la difesa ospite. Questa volta infatti i ragazzi catechizzati da mister Vacca formano un catenaccio insuperabile che mette in seria difficoltà la compagine biancorossa. Al 5’ Sitzia si libera sulla sinistra ma la sua conclusione non va a buon fine. Sempre i nostri in avanti con Fabio Sanna che supera due uomini e lancia Vizilio sulla destra ma il nostro n.10 marcato stretto dagli avversari non trova il tempo giusto per il tap-in vincente. Il Simala sembra risvegliarsi col passare dei minuti ma il muro eretto dalla difesa ospite sembra insormontabile. Mancano ormai pochi minuti al termine e dopo forse (..senza forse!) l’unico tiro degli ospiti con Simbula è ancora il Simala a cercare di arrivare al gol del vantaggio, Sanna apre sulla destra per Diana che appoggia per Peppe Manca, tiro di quest’ultimo e ribattuta del difensore Aztori, ancora Fabio Sanna due minuti dopo ma ennesimo fallo degli ospiti che ormai non sanno più come fermare le avanzate dei padroni di casa. Sembrano ormai perse le speranze a quattro minuti dalla fine quando i nostri si muovono in blocco oltre la linea di centrocampo rischiando il tutto per tutto come al 22’ quando Vacca solo davanti ad Atzei incrocia un diagonale che sfiora il palo alla sua sinistra.. brivido! Ora mister Sanna chiede l’ultimo sforzo ai suoi, Diana dal centro imposta sulla destra per Sanna, Simbula però capisce tutto e intercetta il pallone involandosi sulla fascia sinistra, Diana lo insegue alla disperata riuscendo a soffiare il pallone all’avversario che forse stizzito si lascia scappare un calcetto da tergo, Diana rovina così a terra, grave ingenuità questa per l’attaccante genurese che vuol dire sesto fallo del Genuri e tiro libero per il Simala, a mister Sanna non sembra vero infatti il giovane allenatore simalese invita subito Peppe Manca a portarsi al tiro dal dischetto, il nostro vicecapitano specialista nei tiri liberi non si lascia scappare la ghiotta occasione e col suo proverbiale tiro di collo destro infila Porcedda portando il Simala in vantaggio, 2-1! Nei minuti che mancano gli ospiti tentano generosamente di riportarsi in avanti ma ormai è troppo tardi il Simala gestisce, questa volta, sapientemente i secondi finali portando a casa una vittoria sudatissima e salendo a quota 29 in classifica, non male su 33 punti fin qui disponibili. Bravi ragazzi.. ma quanta pazienza!




----------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         22.01.2016

 Le sette vite dei simalesi!

SUELLI   SIMALA   3 - 3 (17-18 d.c.d.r.)

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia, Doro A.;

Marcatori:  16’ (S), 19’Sitzia, 13’-18’st (S), 23’st Doro A., 25’+3’ Diana;

Espulsioni:  13’ Battista Pusceddu;

Ammonizioni:  17’ Alessio Doro;

 

Suelli.  Il Simala porta via due punti importantissimi da Suelli in un campo dove nessuno in questa stagione era riuscito a impensierire i rossoblù padroni di casa, anzi per i malcapitati che finora avevano calcato il parquet del palazzetto di via San Giorgio arrivavano valanghe di gol da portare a casa. Effettivamente il Suelli ha un organico di tutto rispetto, squadra quadrata che fa del collettivo il suo punto forte. Ottima la preparazione atletica così come gli schemi che i suellesi dimostrano di conoscere quasi a memoria sia in fase difensiva che in quella offensiva, insomma una squadra fisica, tosta ma che fa della correttezza in campo il suo punto forte come dimostra una classifica fair play immacolata. Il Simala dal canto suo può mettere sul piatto l’esperienza e il suo essere “forte contro i forti”, si proprio così i nostri ragazzi sembrano sempre dare il meglio nelle situazioni di difficoltà come in questa serata dove si contavano le assenze di tutto il parco attaccanti (Lori Vizilio, Manuel Zuddas, Matteo Doro e Tetto Manca) alle quali si è aggiunta dal minuto 13 del secondo quella di Battista Pusceddu dovuta ad un’espulsione forse evitabile.

Alle ore 21 in punto si comincia davanti ad un palazzetto gremito in ogni ordine di posto, il Simala parte molto basso con Gianmarco Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, Diana sulla corsia di sinistra, Sanna a destra e Battista Pusceddu in avanti a formare il classico schema a rombo tanto caro a mister Simone Sanna. Il Suelli sembra inizialmente soffrire i modulo biancorosso che concede poco ai padroni di casa; è infatti il Simala a creare nei primi minuti le occasioni più pericolose, al 3’ tiro di Peppe Manca e respinta in angolo del numero 1 Zuzio, al 6’ ancora i nostri al tiro dalla distanza con Diana ma è repentina la respinta del portiere. L’occasione più ghiotta arriva al minuto 11 quando, dopo una respinta corta su tiro di Sanna, Pusceddu da due passi tira a colpo sicuro ma il colpo di reni di un super Zuzio sventa il pericolo per i padroni di casa. Il Suelli si sveglia e al minuto 14 è Atzei a doversi superare in due tempi per impedire al n.10 Senis di andare in gol, la partita è spettacolare in questa fase i tifosi possono ammirare due compagini di tutto rispetto che tentano di superarsi in tutte le zone del campo; le due difese sembrano imperforabili non per niente sono le meno battute del campionato, il Simala con 18 gol subiti e il Suelli con 28. Solo un’invenzione potrebbe rompere gli equilibri e infatti al 16’ è un autentico missile dalla distanza del n.6 Nicola Tatti a prendere tutti di sorpresa e ad infilare il nostro Atzei all’angolino, Suelli in vantaggio 1-0!  Sitzia, forse un pò ritardataria la sua chiusura al momento del gol dei padroni di casa, sembra scosso e comincia a macinare gioco sulla corsia di sinistra e dopo soli 3 minuti punta Tatti e dalla distanza sigla un gol che sembra la fotocopia del primo, 1-1 e partita ancora in equilibrio! Stiamo assistendo ad una delle gare più intense di tutto il campionato, due squadre che hanno tra le loro fila giocatori di esperienza e di tecnica sopraffina ma che fanno del collettivo il loro punto di forza. Mancano pochi minuti al termine della prima frazione quando il numero 8 biancorosso Peppe Manca tenta il trio dalla distanza ma la sua conclusione esce di poco a lato. Ultimo sussulto dei padroni di casa prima del duplice fischio con un gran contropiede che viene fermato da una strepitosa uscita a terra di Atzei.

Durante la pausa mister Sanna predica calma ai suoi uomini, certe partite si sa, richiedono grande self-control. Si riprende con il Suelli deciso a mettere sotto le aquile biancorosse ma sono i nostri ragazzi a rendersi più pericolosi con Pusceddu e Doro che in ben due occasioni si rendono molto insidiosi in contropiede ma l’ottima e attenta difesa rossoblù riesce ad arginare le nostre avanzate. Arriviamo al minuto 12 quando dopo una respinta della difesa simalese sulla conclusione di Tatti, il numero 3 Pusceddu parte in contropiede ma un difensore dei padroni di casa con un’entrata al limite riesce a fermarlo facendo partire il laterale destro dei rossoblù, Pusceddu forse innervosito dalla mancata chiamata arbitrale con un’entrata sempre al limite ferma l’avversario ma per il direttore di gara è calcio di rigore! Pusceddu protesta in maniera veemente ma la decisione ormai è presa e dal dischetto il numero 10 Manuele Senis non sbaglia, 2-1! Sanna chiede il time-out per cercare di calmare gli animi ma è proprio durante la pausa che proseguono le proteste di Pusceddu che con troppa foga accusa l’arbitro di non essere stato all’altezza della situazione. A questo punto però,  il direttore di gara sventola in faccia al nostro bomber il cartellino rosso! Con Pusceddu espulso mister Sanna deve rimescolare le carte per tentare di non capitolare. I rossoblù di Suelli però in questa fase continuano a macinare gioco mentre il Simala sembra quasi un pugile suonato, ancora sulla fascia destra è Doro a dover arginale ricorrendo ad un fallo forse evitabile e ancora un cartellino (questa volta giallo) viene sventolato dal direttore di gara al giovane simalese. I nostri al 17’ hanno l’occasione per pareggiare ma è ancora il n.1 Zuzio a sventare il pericolo e rilanciare i suoi in fase offensiva, veloce triangolazione e taglio al centro sempre dalla destra dei padroni di casa che prendono d’infilata i nostri siglando il terzo gol, 3-1! Mancano ormai 6 minuti al termine e il Suelli continua ad attaccare mettendo sotto i nostri ragazzi, a questo punto mister Sanna tenta il tutto per tutto, chiedendo uno sforzo finale ai suoi, che tentano l’ennesima avanzata con Mauro Zuddas sulla destra, il laterale biancorosso arriva al limite dell’area ma la sua conclusione viene intercettata da Ollano. Mancano armai due minuti al termine quando Manca apre sulla sinistra per l’accorrente Doro, taglio di quest’ultimo al centro per Diana che supera un difensore e scaglia in porta, Zuzio respinge ma Doro come un falco si getta sul pallone realizzando il suo primo gol (non male a sedici anni e due mesi) con la casacca biancorossa, 3-2!  A questo punto o la va o la spacca.. il classico gol che mette paura all’avversario è arrivato e infatti da questo momento in poi i rossoblù sembrano non riuscire a controllare più la gara, i nostri sembrano indemoniati e facendo un pressing altissimo  costringono i laterali avversari a chiudersi nelle retrovie, siamo ormai da due minuti entrati nei quattro minuti di recupero quando Sanna sulla destra taglia al centro per Diana che superato un difensore  avanza e apre sulla sinistra per l’accorrente Alessio Doro che tenta la conclusione a rete, il pallone rimpalla su un difensore ma è ancora capitan Diana a farsi trovare pronto e con una precisa puntata di destro fa partire un fendente verso la porta avversaria, un tiro che sembra indirizzarsi verso la porta sospinto quasi dal respiro di tutta la compagine simalese, un istante che sembra non finire più fino a quando il cuoio non si infila tra le mani di Zuzio e l’angolino alla sua destra… goooool! Un Simala mai domo trova il pari in extremis, Diana a questo punto scompare sommerso dai compagni che non credono ai loro occhi e si lasciano andare in un abbraccio collettivo, 3-3.. e il Simala c’è.. che partita signori! Manca ormai un minuto al termine e i nostri ragazzi si riportano in avanti con un insuperabile Peppe Manca che ferma Senis e dal centro verticalizza ancora per Diana che con le ultime forze rimaste riesce ancora una volta a superare un difensore e dalla fascia destra fa partire un diagonale che sfiora il palo alla destra di Zuzio, ultima emozione di una splendida gara che ha visto due squadre affrontarsi per 50 minuti senza tirarsi mai indietro. Al fischio finale gli uomini in campo sembrano stremati ma ad attenderli rimane ancora la lotteria dei calci di rigore! Si parte col Simala ad andare per prima sul dischetto con Peppe Manca, Fabio Sanna,  Zillo Sitzia, Alessio Doro e Raffaele Diana e si va a segno cinque volte su cinque ma altrettanto fanno i padroni di casa, a questo punto si andrà ad oltranza. Va al tiro per il Simala Mauro Zuddas, botta di destro Zuzio intuisce e respinge.. ora è il Suelli ad avere il match ball, i nostri incrociano le dita e Atzei fa il miracolo parando il tiro dal dischetto e pareggiando i conti, al tiro Scano che non sbaglia come altrettanto fa il Nicola Tatti per il  Suelli. Anche il numero 1 Gianmarco Atzei si presenta dal dischetto, breve rincorsa e tiro di sinistro ad incrociare… gol! Ora tocca al collega di ruolo Zuzio che qualora dovesse fallire regalerebbe la vittoria ai simalesi.. l’estremo del Suelli però non è dello stesso avviso e la sua sventola risulta imparabile.. ancora parità. Incredibile Peppe Manca va per la seconda volta sul dischetto, mezzo collo destro e gol cosi come Sanna, anche i padroni di casa vanno a segno. Sitzia sul dischetto per la seconda volta ma questa volta Roberto Zuzio para dando ai suoi la possibilità di andare nuovamente a calciare per la vittoria, in porta però c’è un certo Gianmarco Atzei che in tante occasioni ha tolto le castagne dal fuoco ai simalesi e anche in questa occasione non si smentisce respingendo un rigore non facile.. pazzesco ancora parità con i sostenitori delle due compagini quasi smarriti e senza più energie davanti ad  una simile maratona! Sul dischetto ancora Doro che dopo una rincorsa alla brasiliana va nuovamente a segno, stessa cosa fa il numero 10 del Suelli. Anche capitan Diana va sul dischetto per la seconda volta e come nel primo penalty bordata e gol! Il Suelli pareggia i conti e ora é la volta di Zuddas I che realizza facendosi perdonare la mancata realizzazione del rigore precedente. Anche il Suelli realizza. Siamo ormai a livelli di tensione altissimi sul dischetto si porta Giorgio Scano che come nel primo tiro sceglie la potenza,  palo rete e Simala nuovamente in vantaggio! I nostri ragazzi cercano di caricare Atzei perché riesca nel miracolo, il ragazzo non è un santo e non può fare miracoli ma visto che è un grande portiere può fare grandi parate.. parte il tiro e Gimmi la fa.. si la fa!!! Parato! Il Simala vince un incredibile scontro al vertice mantenendo i nervi saldi fino all’ultimo istante! Una vittoria prestigiosa contro una squadra di tutto rispetto che dalla prima giornata guida meritatamente il campionato. Suellesi e Simalesi escono dal campo tra gli applausi di un pubblico corretto e molto competente che certamente andrà via dal palazzetto con il ricordo di una partita intensa quanto interminabile che resterà indelebile nella memoria di tutti!




____________________________________________________________________________________




9^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          16.01.2016


Con punteggio tennistico i biancorossi superano il Collinas!


SIMALA    COLLINAS  6 - 1


Formazione: Atzei, Diana (c.), Manca G., Sanna F., Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Zuddas I, Zuddas II, Doro A.;


Marcatori: 13’ Vizilio, 22’ Manca P., 23’ Pusceddu B., 25’ Vizilio, 9’st (C), 14’-16’st Pusceddu B;


 


Simala. Un Simala in gran salute travolge il mal capitato Collinas e si proietta allo scontro diretto contro il Suelli con tre lunghezze di ritardo. Si parte con gli uomini di mister Sanna consci di portare a casa tre punti fondamentali per non perdere terreno nei confronti della corazzata Suelli. Primi minuti di studio tra le due compagini ma dopo un tiro dalla distanza di Peppe Manca e un ottima uscita a terra di Atzei sull’attaccante ospite è il Simala a passare con Vizilio che corona un’ottima azione di contropiede con un gran gol di piatto destro, 1-0! Il Collinas tenta una reazione ma i troppi falli tattici la costringono a dover subire a 3 minuti dal termine della prima frazione un tiro libero, Peppe Manca si porta sul pallone e col suo solito collo destro insacca il gol del 2-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo lasciando grossi spazi in difesa, Battigol Pusceddu non si fa pregare e porta il Simala sul 3-0 grazie ad una splendida giocata conclusa col suo piede preferito! Non è finita ancora la prima frazione che Vizilio sigla la sua personale doppietta a pochi secondi dal duplice fischio insaccando dal limite della lunetta, 4-0. Fine primo tempo.


La ripresa vede ancora i biancorossi simalesi farla da padroni su tutte le zone del campo, nonostante il Collinas sia una buona squadra infatti i nostri non sembrano intenzionati a concedere nulla e in più riprese sfiorano il quinto gol, ma al 9’ sono gli ospiti a siglare quello che sarà il classico gol della bandiera infatti i nostri ragazzi riprendono subito le redini della gara andando ancora in rete, Diana dalla sinistra con un lancio di 20 metri pesca ancora  Pusceddu che dopo essersi accentrato appoggia con un bel tocco mancino il gol del 5-1. Anche il giovane Alessio Doro sfiora il suo primo gol con la polisportiva ma il suo tiro esce di un soffio. Arriva comunque il sesto gol grazie ancora al bomber Pusceddu che trafigge per l’ennesima volta l’estremo ospite, 6-1 e simalesi felici e contenti. Nient’altro da aggiungere ad una gara a senso unico che nonostante l’abbondanza di reti non deve far calare di concentrazione la squadra di mister Sanna perché tra sei giorni nell’anticipo del venerdì a Suelli ci sarà da soffrire contro una squadra ben organizzata che vorrà fare un sol boccone dei biancorossi. Mister Sanna, siamo certi terrà tutti sulla corda con la speranza che si possa vivere una bella serata di sport in una partita che siamo certi regalerà grandi emozioni, i deboli di cuore sono avvisati!



----------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          08.01.2016

 Il 2016 comincia col botto!

SARDARA   SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia,  Zuddas II, Doro A.;

Marcatori:  5’ (S), 11’Pusceddu B, 15’ (S), 25’ Sanna F., 12’-18’st Sanna F.,  22’st (S);




Sardara.  Il Simala ricomincia da dove era rimasto e porta altri 3 punti a casa! Non poteva cominciare meglio il 2016 per mister Sanna e i suoi ragazzi che grazie ad una prova d’orgoglio espugnano il non facile campo di Sardara e si portano a quota 21 punti in classifica che in 8 partite sono un bottino di tutto rispetto.

La partita non è delle più semplici ma i nostri ragazzi sembrano abbastanza motivati e decisi a dare battaglia.

Si comincia col Simala subito pericoloso con Pusceddu B. che dalla distanza scheggia la traversa. Ancora i nostri in avanti con Sanna che da pochi passi non inquadra lo specchio. Il Sardara l 5’ è micidiale e con un veloce contropiede sfrutta una disattenzione di Sanna F.  in fase difensiva e infila Atzei. Reazione dei simalesi che dopo pochi minuti riequilibrano il match con una bella conclusione del bomber Pusceddu. Il Sardara macina gioco sulle fasce la dove i nostri ragazzi sembrano lasciare un pò troppi spazi e così al minuto 15 arriva il gol del 2-1. Mister Sanna richiama i suoi per una strigliata che sembra dare i giusti stimoli infatti i biancorossi vanno alla conclusione in ben 3 occasioni ma prima Sanna F. poi Pusceddu B. e ancora Zuddas I non riescono ad infilare l’ottimo Tuveri che si dimostra sempre all’altezza. Manca ormai un minuto al termine della prima frazione quando gli sforzi dei nostri ragazzi vengono premiati grazie ad un veloce contropiede finalizzato dal n.11 Fabio Sanna che solo davanti al portiere questa volta non si fa prendere dal sopravento siglando con un preciso sinistro il gol del 2-2.

Il secondo tempo comincia con il Simala più attento in fase offensiva e il Sardara sempre convinto di poter far suoi i 3 punti, per una dozzina di minuti le due compagini sembrano però non volersi far male ma dopo una bella parata del nostro n.1 Atzei il Simala passa grazie ad una bella azione corale finalizzata ancora da Sanna che dalla distanza infila ancora una volta Tuveri con un sinistro terra-aria che si insacca all’incrocio dei pali 2-3 e Simala in vantaggio! Ma non finisce qui il Simala col passare dei minuti sembra prendere campo e in almeno quattro occasioni sfiora il gol prima con Manuel Zuddas poi ancora con Battigol Pusceddu e per due volte con Sanna che però alla fine insacca il gol del 2-4 con un bel diagonale siglando così una fondamentale tripletta. Nei minuti che rimangono i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze grazie ad una delle solite ingenuità dei nostri in fase di ripartenza ma ormai rimangono pochi minuti al termine e la partita si conclude sul 3-4 per un Simala che certamente porta a casa 3 punti fondamentali ma che davrà far mente locale su alcune disattenzioni che col tempo si dovrà cercare di limitare. Bravi ragazzi e avanti tutta perché tra sette giorni arriva il Collinas.






------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



7^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          19.12.2015


I biancorossi salutano il 2015 con una “manita”!


SIMALA   MOGORO  5 - 0


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Scano, Zuddas I, Sanna, Doro A.;


Marcatori:  22’ Zuddas I, 6’-12’-18’st Pusceddu B., 22’st Sitzia;


 


Simala. Il Simala riscatta la brutta prestazione della scorsa giornata, contro il Genoni e strapazza il Mogoro in una partita più difficile da quello che potrebbe far pensare il rotondo risultato finale.


Lo splendido pomeriggio di sole e il buon numero di spettatori fanno da cornice ad una delle più convincenti partite della stagione. Il Simala parte col tradizionale rombo, Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, capitan Diana sulla corsia di destra, Lillo Pusceddu su quella di  sinistra e il bomber Pusceddu centrale d’attacco. Lunga la panchina per mister Sanna che dopo una settimana di confronti sul calciomercato col presidente Ferruccio Diana potrà disporre dei giovani Fabio Sanna e Alessio Doro.


La classifica dice Simala 15 punti, Mogoro 12 e si comincia proprio con gli ospiti carichi a mille per cercare di raggiungere i biancorossi in classifica. I nostri nel primo quarto d’ora attendono sornioni le avanzate dei mogoresi giocando quasi di rimessa, rischiando in due occasioni dove un concentratissimo Atzei sventa il pericolo. Al minuto 14 è il bomber “Ibra” Pusceddu a presentarsi davanti al portiere ma l’uscita provvidenziale di quest’ultimo salva gli ospiti, ancora Sitzia sulla sinistra ma il diagonale mancino esce di un nulla. Al 16’ fa il suo esordio con la maglia biancorossa Alessio Doro, classe 1999 che da subito dimostra di avere oltre ad una buona corsa una discreta tecnica. Arriviamo al 20’ Scano dalla sinistra taglia al centro per Vizilio che superato un difensore conclude in porta, bravo l’estremo ospite ad intercettare. Anche Fabio Sanna si mette in evidenza sulla fascia destra dimostrando tutta la sua crescita maturata nelle giovanili dell’Ales. Quando un inconsueto 0-0 sembra paventare la chiusura della prima frazione quando invece una splendida triangolazione tra il n.4 Diana e Mauro Zuddas mette quest’ultimo nella condizione di puntare a rete e portare il Simala in vantaggio, 1-0 per la gioia dei sostenitori biancorossi!


Il secondo tempo comincia bene per i nostri ragazzi che si portano sul 2-0 grazie ad uno splendido assist del n.11 Sanna che mette nelle condizioni Pusceddu di appoggiare in rete. Ora la gara va a senso unico, gli ospiti perdono un po’ di lucidità e capitolano nuovamente al 12’ su un gran tiro del bomber Pusceddu che finalizza al meglio un calcio di punizione, 3-0. Ancora il Simala in avanti con Lillo Pusceddu che sulla fascia sinistra supera due uomini e mette al centro dove l’accorrente Vizilio non conclude per un soffio. Gli ospiti si si ripropongono in avanti con Marco Piras che dopo una bella discesa sulla destra scocca il tiro dalla distanza ma il nostro n.1 Gianmarco Atzei in presa sicura sventa il pericolo.  Al 18’ ancora i nostri in avanti col bomber Pusceddu che parte sulla destra scarta il portiere e cala il poker! Il pubblico sembra gradire lo spettacolo offerto in campo dai ragazzi di mister Simone Sanna che al 20’ si riportano in avanti con Diana che soffia il pallone a Lilliu e si presenta davanti a Orrù ma il tiro del capitano sfila clamorosamente al lato. Il quinto gol però è solo rimandato infatti a 3 minuti dal termine gli ospiti commettono il sesto fallo e il Simala va al tiro libero, Zillo Sitzia si porta sul dischetto e il suo sinistro terra-aria fulmina letteralmente il n.1 Orrù che nulla può, 5-0 e la manita è servita! Il Simala chiude così il 2015 mantenendo il secondo posto in classifica a tre lunghezze dal Suelli che ospiterà il nostri ragazzi il 23 gennaio del nuovo anno ma starà ai biancorossi non perdere altro terreno. Prima della capolista ci aspettano infatti due partite insidiosissime, la trasferta a Sardara prima e il Collinas a Sa Cruxi Manna poi proprio per questo servirà tanta concentrazione per non ripetere gli errori di Genoni.


Buone feste a tutti!



------------------------------------------------------------------------------------------


6^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          12.12.2015


 Il Simala crolla alla sesta!


GENONI   SIMALA   6 - 3


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Pusceddu D., Zuddas; a disp.: Sanna;


Marcatori:  5’ Zuddas II, 11’- 14’ (G) 25’ Pusceddu D.;  8’st - 12’st (G), 17’st Zuddas II 22’ st (G);


Ammonizioni: 7’st Simone Sanna;


Genoni.  Il Simala torna con un pugno di mosche dalla trasferta di Genoni dopo una partita disastrosa i nostri ragazzi perdono infatti la vetta della classifica e si posizionano solitari al secondo posto dietro il Suelli che invece continua a macinare vittorie una dietro l’altra.


Diventa difficile commentare una partita in cui i nostri ragazzi dopo un primo tempo col freno a mano tirato disputano un secondo tempo con quattro gomme bucate ma ci proveremo.


Partono contratti i nostri ragazzi davanti ai padroni di casa che a dispetto di una classifica precaria vanno a 1000 all’ora. Subito al tiro Piseddu che dalla distanza coglie in pieno il palo. I nostri sembrano reggere l’urto e con la coppia Zuddas Pusceddu si portano in avanti impegnando in due occasioni l’estremo del Genoni.


Ancora il Simala in avanti con Scano dalla sinistra che libera Pusceddu al tiro, fuori di poco. Il Simala sembra crederci e al minuto 5’ si porta in vantaggio grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che insacca di collo destro il gol del vantaggio, 0-1. Il Genoni non ci sta e dopo pochi minuti prima pareggia i conti con Mura che dal vertice destro con una conclusione non irresistibile infila Atzei per poi passare in vantaggio grazie ad un gran tiro libero di Piseddu che porta i suoi sul 2-1. I padroni di casa divorano letteralmente altre 3 occasioni per portarsi sul 3-1 subendo invece all’ultimo secondo della prima frazione il gol del pari grazie ad una bella combinazione tra Diana e Pusceddu chiusa da quest’ultimo di piatto destro alle spalle del portiere, 2-2 e duplice fischio.


La ripresa comincia male per il Simala che forse troppo presto si sbilancia in avanti lasciando campo aperto ai padroni di casa che spesso e volentieri si involano in contropiede nell’area simalese, come al 7’ minuto quando Sanna deve stendere Piseddu sulla sinistra, ammonizione e calcio piazzato che si infrange sulla barriera. Ancora i padroni di casa in contropiede e questa volta il Simala deve capitolare, 3-2. I nostri ragazzi sembrano già tirare i remi in barca al minuto 12 quando é ancora il Genoni ad andare in rete con  Piseddu che dalla sinistra fa il bello e il cattivo tempo, 4-2. Da questo momento in poi saltano tutti gli schemi per il  Simala che viene infilato nuovamente da Soddu per il gol del 5-2. Un sussulto dei nostri arriva al 17’ grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che sigla la sua personale doppietta, 3-5. Ma è solo una mera illusione infatti i padroni di casa rendono il punteggio tennistico a pochi minuti dal termine con Zucca che infila per la sesta volta Atzei, si per la sesta proprio come quella vittoria che dovrà essere rimandata a sabato prossimo contro il Mogoro, squadra agguerrita che speriamo non debba incontrare il Simala visto questa sera a Genoni altrimenti sarebbero ancora dolori. Attendiamo fiduciosi sperando che questa di oggi sia stato solo un brutto sogno da dimenticare al più presto!





--------------------------------------------------------------------------------------------


5^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          05.12.2015


Quinta vittoria per le aquile biancorosse che stravincono il derby!


SIMALA    POMPU  8 - 2


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Sitzia, Diana (c.);  a disp.: Vizilio, Manca S., Scano, Pusceddu B., Zuddas II;


Marcatori:  2’ (P), 4’ Manca G., 7’ Sitzia, 10’ Manca G., 15’ (P), 18’ Manca G., 5’- 9’st Sitzia, 17’ Pusceddu B., 22’st Manca G.;


 


Simala. Al comunale di Simala in uno splendido pomeriggio di sole e davanti ad un buon numero di spettatori va in scena il derby tra un Simala in vetta alla classifica e il Pompu che dopo una partenza a stento sembra aver ripreso un ruolino di marcia da centro classifica.


Inutile nascondere che i pronostici pendono a favore dei simalesi che negli anni hanno spesso avuto la meglio sulla compagine allenata da mister Moreno Atzei.  Cominciamo con la cronaca della partita col Simala inizialmente contratto e gli ospiti che a sorpresa si portano in vantaggio al 2’ minuto sfruttando una clamorosa indecisione della nostra retroguardia che si fa clamorosamente sorprendere, Pompu in vantaggio, 0-1! Il Simala non ci sta e dopo un solo minuto è una cannonata di Peppe Manca a riequilibrare la gara, collo destro e palla all’angolino, 1-1. Biancorossi che col passare dei minuti cominciano a mangiare campo agli avversari, siamo al 7’ quando Zillo Sitzia tenta l’imbucata dalla destra si accentra econ un fendente mancino fulmina il n.1 ospite, 2-1! Ancora il vicecapitano Manca sulla destra e ancora un gran tiro a piegare le mani al portiere, 3-1. I biancorossi sembrano dilagare ma a sorpresa sono gli ospiti a risvegliarsi portandosi in avanti sulla destra, cross al centro che viene intercettato dal braccio di Scano, questa volta il rigore è a favore degli ospiti che a sorpresa riaprono la gara portandosi sul 3-2.  Nonostante un solo gol di differenza il Simala sembra gestire agevolmente la gara Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana prende palla e supera un primo avversario entra in area e taglia al centro per l’accorrente Tetto Manca ma è il difensore del Pompu ad intercettare col braccio sinistro e il direttore di gara senza esitare indica il dischetto del calcio di rigore, sul pallone si porta il solito Peppe Manca che insacca all’angolino il gol del 4-2.


La ripresa comincia col Simala in avanti e certo della superiore caratura tecnica dei suoi mister Sanna chiede un maggior possesso palla, i ragazzi lo accontentano andando ripetutamente vicino al gol prima con Battigol Pusceddu poi con Lillo Pusceddu, entrambe sfortunate le loro conclusioni. Al 5’ è invece Zillo Sitzia ad andare in gol con un bel tiro che di misura si infila all’angolino, 5-2. Lo show dello “Zidane” simalese non finisce qui infatti pochi minuti dopo su assist di esterno sinistro di Pusceddu B. il nostro n.5 delizia i sostenitori simalesi dal palato fine con una splendida girata al volo che fa letteralmente spiccare il volo alle aquile biancorosse, 6-2. Passa un minuto e gli ospiti tentano un assalto sulla sinistra ma questa volta Scano non si fa sconti e sventa il pericolo con un preciso intervento in anticipo sull’attaccante ospite. Ancora il Simala in avanti con Vizilio che lancia Pusceddu B. sulla sinistra, il nostro bomber punta dritto e infila il portiere in uscita con un piatto mancino, 7-2. Il Simala cerca addirittura l’ottavo gol con un generoso Tetto Manca che supera due uomini ma viene anticipato di un soffio sulla conclusione finale. Ancora i nostri in avanti sulla sinistra con Manuel Zuddas che fa partire un bel diagonale di poco fuori alla destra del portiere. Ormai siamo ai titoli di coda ma i nostri sembrano avere ancora benzina e in contropiede partono Vizilio e Peppe Manca che confezionano una splendida azione da manuale del calcio conclusa in rete da Manca dopo un assist al bacio del nostro n.10 Vizilio che corona così il suo ritorno al comunale. Gli applausi si sprecano il Simala fa suo il derby confermandosi in testa alla classifica insieme al Suelli.


Un elogio va fatto a mister Simone Sanna che con cinque vittorie in cinque partite potrebbe cominciare a pensare di puntare dritto a quel record della stagione 2009-2010 che vide lo squadrone di mister Simone Atzei presentarsi con sette vittorie di fila per poi essere fermata sul pari nell’ottava giornata a Sini, ma questa è un'altra storia e quella era un’altra squadra. Ci piace però poter pensare a questa nuova creatura di mister Sanna come una squadra che in questa stagione potrà dare del filo da torcere a tutti portando avanti i suoi valori e la sua maturità calcistica senza sottovalutare gli avversari ma anzi rispettandoli e superandoli sul campo. Già sabato prossimo ci aspettiamo il massimo dai nostri ragazzi che andranno di scena a Genoni su un campo storicamente ostico per i biancorossi. In bocca al lupo ragazzi!





-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          27.11.2013


Il Simala non si ferma più!


CURRE CURRE   SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Pusceddu D.  Pusceddu B. a disp.: Zuddas I, Sitzia, Diana (c.);


Marcatori:  5’ Pusceddu D., 11’ Manca G., 7’st - 12’st (C), 17’st Pusceddu D, 19’st (C), 22’st Pusceddu B.;


 


Mogoro.  Nel palazzetto di via Kolbe a Mogoro è andata in scena una delle partite più spettacolari della stagione che ha visto due squadre lottare fino all’ultimo su ogni pallone.


Sono le 21:15 quando il direttore di gara, Signor Demelas di San Gavino da il fischio di inizio dell’anticipo della 4^ giornata. Simala subito in avanti con Pusceddu B. che prova il tiro dalla distanza.. fuori di poco.


I mogoresi non ci stanno e si portano in avanti con Gianluca Ariu che impegna Atzei in due tempi.


Ancora il Simala in avanti con Pusceddu B. che taglia al centro per Pusceddu D. che si fa trovare pronto e di piatto destro insacca il gol del vantaggio, 0-1.. bravo Lillo! Ancora i nostri in avanti e i padroni di casa a difendersi, Pusceddu si smarca in area, supera un uomo ma al momento del tiro viene steso dal secondo difensore, calcio di rigore, Peppe Manca sul pallone, destro teso e rete dello 0-2. Il primo tempo scivola via con l’ultima emozione che vede l’attaccante dei padroni di casa cogliere il palo.


Nel secondo tempo i nostri ragazzi entrano in campo un pò molli e i padroni di casa ne approfittano subito andando in gol prima al 7’ grazie ad un veloce uno-due che permette a Piras di infilare indisturbato alle spalle di Atzei e dopo pochi minuti grazie ad un forte tiro di Ariu deviato da Diana che a palombella supera Atzei e riporta il risultato in parità, 2-2. Brutta botta per i nostri ragazzi che sembrano smarrirsi con il passare dei minuti, i padroni di casa cercano addirittura il gol del vantaggio. Ancora gli ospiti in avanti con un tiro dalla distanza intercettato agevolmente da Atzei che appoggia sulla destra per Diana il quale si porta fino alla linea di centrocampo verticalizzando al centro per l’accorrente Lillo Pusceddu, è ottimo lo stop a seguire del nostro numero 2 che col piatto destro fulmina il n.1 mogorese regalando il vantaggio ai biancorossi, 2-3! Il Curre Curre non ci sta e continua a schiacciare il nostri nelle retrovie, stiamo assistendo forse a alla partita più dura dall’inizio di questo campionato i mogoresi ci pressano da tutte le parti del campo i falli da ambedue le parti si sprecano. I padroni di casa subiscono il sesto fallo andando al tiro libero e portando si in parità. Ancora tutto da rifare per i nostri ragazzi ma se i padroni di casa tirrano fuori i denti le aquile simalesi tirano fuori gli artigli e dopo l’ennesimo fallo su Diana è Pusceddu B. ad andare al tiro libero, fucilata e gol del 3-4 che a pochi secondi dal termine regala una importantissima vittoria ai nostri ragazzi su un campo difficile dove siamo certi, poche squadre faranno punti. Complimenti ragazzi!


 





------------------------------------------------------------------------------------------



3^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          21.11.2015


…continua la marcia dei biancorossi!


SIMALA    IS PRATZAS  3-1


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.),  Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Scano;


Marcatori:  7’ Pusceddu B., 9’st Pusceddu D., 20’st Pusceddu B., 23’st (I.P.);


Ammonizioni: 11’ Battista Pusceddu, 15’ st Gianmarco Atzei;


 


Simala. Prosegue senza intoppi la marcia dei biancorossi simalesi che dopo la bella prova di forza a Villanovaforru si impongono anche su un coriaceo Is Pratzas.


Il cielo non promette bene e infatti si comincia sotto la pioggia e su un comunale scivoloso che come sappiamo non agevola certamente una squadra tecnica come quella biancorossa.


Il Simala già dai  primi minuti si dimostra superiore ai ragazzi di Las Plassas, un tasso tecnico di alta qualità permette già da subito agli uomini di Mister Simone Sanna di proporsi in maniera ripetuta in avanti sia sulle fasce che nelle verticalizzazioni mettendo in seria difficoltà la retroguardia ospite. Al 5’ è una bomba di Peppe Manca a scaldare le mani a Mascia che deve deviare in angolo. Ancora il vicecapitano in evidenza esce dalla retroguardia palla al piede e con uno splendido lancio trova pronto Diana in area di rigore, stop del capitano e uscita a valanga di Mascia che lo trascina a terra, il direttore di gara senza indugi indica il dischetto, Peppe Manca si porta sulla battuta del calcio di rigore, il solito collo destro che spiazza il portiere ma che purtroppo esce di pochi centimetri.. peccato! Brutta reazione di Pusceddu B. al minuto 11 che viene immediatamente redarguito dal direttore di gara con un cartellino giallo. Siamo ancora sullo 0-0 nonostante il Simala stia dimostrando di meritare il vantaggio che arriva grazie ad una splendida azione di Battigol Pusceddu che vuol farsi perdonare per l’ammonizione presa e si invola sul vertice destro supera due uomini e con un tocco morbido fa secco Mascia portando il Simala in vantaggio, 1-0! L’Is Pratzas non ci sta e con Manolo Pilloni cerca di riportarsi in avanti, taglio di quest’ultimo per l’accorrente Serra e miracolo di Atzei che con uno splendido colpo di reni sulla sua destra sventa il pericolo.


La seconda frazione comincia bene per i nostri che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni anche se son gli ospiti ad andare vicino al pareggio con una discesa sulla destra ma Scano non fa sconti a nessuno e con un’entrata decisa su Floris spedisce in fallo laterale. Ancora il Simala in avanti con Ibra Pusceddu che nelle vesti di assist-man serve Lillo Pusceddu sulla sinistra che si fa perdonare dall’errore precedente e fulmina di collo destro il neo entrato Marzuolo, 2-0! La gara si mette in discesa per Mister Sanna e i suoi ragazzi che ormai fanno accademia dimostrando le loro doti tecnico tattiche, al 6’ Sitzia si invola sulla destra e spedisce di poco fuori, due minuti dopo è il n.13 Scano a tentare la stoccata dalla distanza ma il suo tiro esce alla destra di Marzuolo. Da segnalare al minuto 15 il secondo cartellino giallo per i simalesi sventolatto al nostro Atzei reo di aver rallentato la ripresa del gioco. Siamo al 20’ e il Simala ci riprova con Ibra Pusceddu che dalla destra si accentra e con un bel tiro a rientrare pesca l’angolino alle spalle dell’stremo ospite portando i suoi sul 3-0. Siamo ormai ai minuti finali e un calo di tensione dei nostri ragazzi regala agli ospiti il gol della bandiera è infatti un preciso diagonale di Lilliu dopo una mischia in area ad accorciare le distanze e fissare il risultato finale sul 3-1. Buona la prova dei biancorossi che contro una delle dirett concorrenti per la vittoria finale hanno dimostrato forza, carattere e determinazione frutto dell’ottimo lavoro che Mister Sanna sta portando avanti dall’inizio della stagione. Complimenti a tutti e avanti così!


 





----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          13.11.2013


Simala corsaro a Villanovaforru!


VILLANOVAFORRU   SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D.  Diana (c.),  Pusceddu B. a disp.: Sitzia, Scano, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori:  6’ Diana, 8’ (V), 11’ Pusceddu B., 17’ (V), 22’ Pusceddu B, 8’st (V), 18’ st Pusceddu B.;


 


Villanovaforru.  Un Simala determinato fa suoi i 3 punti su un campo da sempre ostico. Nell’anticipo serale i nostri scendono in campo decisi a mantenere la prima posizione in classifica e continuare la loro avventura guardando gli avversari dall’alto. Fischio di inizio del Signor Lisci di Guspini, pronti via e il Simala è subito pericoloso in avanti con Pusceddu B. che serve un ottimo assist a Lillo Pusceddu la cui conclusione esce di un soffio. I nostri spingono in avanti decisi ad andare in rete e infatti al 6’ minuto  Diana taglia da destra, Ibra Pusceddu segue il suo movimento e con uno splendido assist lo serve sulla sinistra, il capitano in corsa spara di sinistro e infila il portiere del Villanovaforru Cristian Tatti per lo 0-1. Ancora il Simala in avanti ma è il palo a fermare il tiro di Pusceddu B.. Sul nostro momento migliore sono però i padroni di casa a trovare il gol del pareggio sfruttando un veloce contropiede, 1-1. Ancora i padroni di casa in avanti ma questa volta è Gimmi Atzei a salvare i nostri grazie ad un’uscita provvidenziale. Il Simala però non ci sta e dopo tre minuti si riporta in vantaggio con un gran gol in corsa di Pusceddu B. che col suo proverbiale sinistro infila alle spalle dell’estremo padrone di casa, 1-2. La partita si fa piacere ma i numerosi sostenitori del Villanovaforru vogliono qualcosa in più dai loro atleti ed eccoli accontentati al 17’ quando il “cervello” della squadra Velasco Sanchez Jairo si invola sulla sinistra e con uno splendido assist serve Pistis che di piatto destro infila un’incolpevole Atzei, 2-2. Il Simala sembra accusare il colpo e solo due miracoli di Atzei non ci mandano sotto nel punteggio. Ma come spesso accade nel calcio gol mangiato gol subito, si sa è la legge del pallone, e il nostro bomber Titta Pusceddu ne sa qualcosa, limite dell’area finta il tiro col sinistro e con una finta si porta il pallone sul destro.. sassata e gol di collo pieno per il gol del 2-3 che di fatto chiude la prima frazione.


La ripresa comincia con i padroni di casa alla ricerca del gol che potrebbe riequilibrare la gara, il Simala gioca di rimessa e cerca di difendersi al meglio dalle avanzate biancocelesti di Ibba e Pilloni che sulle fasce creano grossi pericoli alla difesa biancorossa. Il Simala però sembra tenere botta ma al minuto 8’ dopo una bella discesa di Lillo Pusceddu sulla sinistra subiamo un nuovo contropiede finalizzato da un perfido diagonale di Farris che inganna il nostro Atzei e regala il gol del pareggio ai padroni di casa, 3-3. Splendida partita! I minuti che seguiranno saranno infatti intensissimi. Simala in avanti con Scano che sulla sinistra scodella una palombella per Pusceddu B. stop di petto del nostro bomber che per un soffio non trova la girata giusta, peccato! Ancora i nostri in avanti sulla destra con Mauro Zuddas che supera un uomo e taglia per Diana che viene letteralmente messo a terra da Pilloni, calcio di punizione e Peppe Manca sul pallone, parte una bomba ma è la barriera a rinviare. Ancora i nostri in avanti e questa volta è quella buona Pusceddu B. dal limite si porta il pallone sul sinistro e la fucilata che segue si infila all’angolino per il gol del 3-4! Il minuti che rimangono non bastano però ai padroni di casa per raddrizzare la gara infatti i nostri si difendono con le unghie e con i denti addirittura sfiorando il quinto gol prima con Zillo Sitzia e a un minuto dal termine col ritrovato Tetto Manca ma partono ormai i titoli di coda di una partita che ha visto il Simala in un ottimo stato di salute e siamo certi che il nostro Mister Sanna continuerà a tenere il piede nell’acceleratore in vista di Simala - Is Pratzas che sa quasi di rivincita per i “Verdi” che ancora ricordano come un incubo la finale di pochi mesi fa.. staremo a vedere e che vinca il migliore!


 



----------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          07.11.2015

Prima di campionato travolgente!

SIMALA    MANDAS  11-0

Formazione: Atzei, Manca G. (c.), Pusceddu D., Sitzia, Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Doro M.;

Marcatori:  5’ Pusceddu B, 8’ Scano, 15’-17’-23’-6’st-13’st-17’st Pusceddu B., 19’ autogol (M), 20’st  Zuddas I, 23’st Pusceddu D.);

 

Simala. Di solito si usa dire buona.. ma in questo caso è giusto dire “ottima la prima”! Si proprio così Mister Simone Sanna si starà fregando le mani per questa entusiasmante e convincente vittoria sul Mandas che a inizio campionato partiva tra le big insieme a Suelli, Sardara, Is Pratzas e lo stesso Simala.

Si starà fregando le mani anche il presidente Ferruccio Diana sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta consegnando il timone della nave biancorossa ad un giovane quanto intraprendente allenatore che siamo certi non deluderà le aspettative di presidente, giocatori e sportivi simalesi.

Veniamo alla cronaca, dopo il fischio di inizio del Signor De Melas di San Gavino, primi minuti di studio tra le due compagini ma poi è un lampo del bomber  Pusceddu a rompere l’equilibrio, fucilata di collo destro e palla in rete, 1-0. Ancora il Simala in avanti, capitan Manca dal centro apre sulla corsia di sinistra per l’accorrente Pusceddu B. che taglia sulla destra per il n.13 Scano il quale senza indugi spara un autentico missile di mezzo collo destro che si infila alle spalle di Deidda, 2-0! Mister Sanna sembra gradire le giocate dei suoi e coinvolgendo tutta la rosa con una serie di cambi per permettere a tutti di rifiatare. Ancora Battigol alla ribalta, questa volta è il suo proverbiale sinistro a farla da padrone infatti con una serie di perle va a segno per altre tre volte chiudendo la prima frazione sul 5-0.

Il secondo tempo comincia sempre col Simala in avanti, i nostri non si accontentano della manita e continuano ad incalzare gli avversari sulle fasce come al 4’ quando Sitzia con un’imperiosa discesa sulla sinistra fa fuori due uomini e serve un assist all’accorrente Scano che sfiora il gol. Ancora i nostri in avanti con Battigol che questa volta porta i suoi a quota 6. Il Mandas non c’è più ma il Simala non fa sconti, ancora Pusceddu B. per altre due volte con due conclusioni mancine porta il risultato sul 9-0. Il Mandas ci mette del suo con un autogol,10-0. Seguono i gol di Lillo Pusceddu che di piatto insacca un bel assist di Ibra Pusceddu e Mauro Zuddas che infilandosi nella difesa ospite chiude i conti arrotondando il risultato sul 11-0.

Buona dunque la prima dei nostri ragazzi, delude invece il Mandas che a differenza dello scorso anno pare ridimensionato. Attendiamo dunque i biancorossi nella prossima trasferta a Villanovaforru che come sempre non sarà semplice, avrà dunque un motivo in più Mister Sanna per tenere alto il morale dell’equipaggio.



11^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.04.2016


La clamorosa rimonta del Genuri!


GENURI  –  SIMALA   4 - 4  (8-9 d.c.d.r.)


Formazione: Atzei, Manca G., Vizilio, Doro A., Diana (c.);  a disp.: Sitzia., Pusceddu B., Scano, Zuddas I;

Marcatori:  15’ (G), 25’Manca G., 7’st Sitzia -12’st  Pusceddu B., 14’st (G), 16’st Pusceddu B., 21’-24’st  (G);


 

Genuri. Altra partita da dimenticare quella disputata a Genuri da un Simala che nelle ultime 3 partite raccoglie solo un punto. La squadra biancorossa sembra ormai in vacanza da diverse settimane e nonostante sembri in buona salute atletica lo stesso non si può dire dal punto di vista mentale. Squadra poco concentrata, distratta e poco propensa al gioco collettivo. Come dire una squadra senz’anima che non riesce a leggere le partite. Questo pomeriggio ne abbiamo avuto ampia dimostrazione, infatti a quattro minuti dal termine il Simala vinceva per 2-4 contro un Genuri ormai rassegnato alla sconfitta ebbene si è riusciti a combinare la frittata prima con una clamorosa infilata su un calcio d’angolo dei padroni di casa poi per chiudere in bellezza subendo l’ennesimo contropiede stagionale in inferiorità numerica a un minuto dal termine con i nostri che rimanevano alti sopra la linea di centrocampo alla ricerca dell’ennesimo affondo anziché pensare alla gestione del pallone così da addormentare una partita che andava a concludersi. Praticamente 17 gol subiti nelle ultime 3 gare di cui 11subiti in contropiede. Male molto male per una squadra che tra poco più di un mese andrà a giocare le finali regionali. A mister Sanna serviranno uomini motivati con la testa attaccata al collo e non otto-dieci ragazzi che non riescono ad aver la meglio con le ultime della classe. Alle finali incontreremo solo le prime della classe e con questo spirito, questo entusiasmo e questa concentrazione non si va lontano. Come abbiamo detto in altre occasioni, sembra quasi che il Simala sia senza un’anima, manchi di cattiveria di furbizia di astuzia insomma continui a rimanere quasi “adolescenziale” senza crescere mai.


Veniamo alla cronaca. Si parte col Genuri subito al tiro dalla distanza col suo numero 10 ma Atzei si fa trovare pronto. Poco spettacolo fini al primo quarto d’ora quando il Genuri passa sfruttando una rimessa dal fondo dove il solo Alessio Doro si proietta in chiusura su due uomini che hanno vita facile e trovano lo spiraglio giusto per infilare in diagonale Atzei. In diverse occasioni i padroni di casa potrebbero raddoppiare ma inaspettatamente all’ultimo secondo del primo tempo il Simala pareggia grazia ad una punizione di Peppe Manca, 1-1.


Il secondo tempo comincia col Simala proteso in avanti e dopo due tentativi di tiro prima di Manca G. poi di Doro A. è Sitzia ad infilare con un tocco morbido di piatto sinistro il numero 1 genurese, 1-2. Ancora il Simala in avanti e dopo una bella triangolazione tra Diana e  Pusceddu è proprio quest’ultimo a portarci sul 1-3 con un bel diagonale di collo sinistro. La partita sembra in discesa ma un’altra disattenzione permette ai padroni di casa di accorciare le distanze e portarsi sul 2-3. Il Simala reagisce e dalla destra trova il varco giusto con Battigol Pusceddu che con un tiro a rientrare di sinistro porta il Simala sul 2-4! Partita chiusa? Neanche per sogno! Il Simala perde la testa e nei minuti finali anziché gestire da squadra esperta i due gol di vantaggio riesce a rovinare tutto giocando 4 minuti con grande presunzione e sfrontatezza alla ricerca di chissà quale altro gol, quasi da squadra già “arrivata”.. ma ad arrivare è l’ennesima delusione del mese di aprile che per fortuna sta ormai chiudendo le porte con la speranza che si porti dietro tutta quella “leggerezza” che in questo periodo  ha accompagnato la compagine simalese. Starà ora a mister Sanna indicare la giusta via. Meditate gente… meditate!



-------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         23.04.2016


E siamo a due…


SIMALA  –  SUELLI   1 - 6


Formazione: Atzei,  Manca G., Diana (c.), Vizilio,  Pusceddu B., a disp.: Scano, Doro A., Zuddas I, Sitzia, Sanna F.;

Marcatori: 6’- 10’ (S), 4’- 11’- 16’-20’st (S), 23’st Vizilio;  

Ammonizioni: 8’ Lorenzo Vizilio;    


 

Simala. Prosegue la marcia negativa del Simala che dopo i 7 gol rimediati la scorsa settimana in quel di Collinas questo pomeriggio incassa altri 6 gol dalla capolista Suelli, ebbene si 13 gol incassati e solo 3 realizzati in due partite. Contro le stesse due squadre nel girone di andata i nostri realizzarono 9 gol subendone 4… forse qualcosa non quadra? Non era mai capitato in questa stagione di subire due sconfitte consecutive, ma se due indizi fanno una prova allora forse c’è da preoccuparsi. Conoscendo i simalesi però si potrebbe rimanere tranquilli, sappiamo bene che da sempre questa squadra ha bisogno di stimoli.. forse questi stimoli son finiti una volta che in diversi giocatori c’è stata la consapevolezza che ormai le finali regionali erano state raggiunte. Nonostante gli scongiuri del caso infatti il Simala potrebbe perdere le prossime 3 partite senza subire espulsioni e le eventuali 3 vittorie dell’ Is Pratzas non pregiudicherebbero il secondo posto dei biancorossi. La classifica Fair Play alla conclusione della decima giornata e nonostante la sconfitta dei simalesi  e la vittoria dell’Is Pratzas dice infatti: Suelli 63.7, Simala 53.9 e Is Pratzas 43.7, rimangono dunque 10.2 di vantaggio sul terzo posto a 3 giornate dal termine il che vuol dire che i nostri ragazzi devono cominciare a ragionare in prospettiva “finali regionali” e scrollarsi di dosso questo periodo opaco. Naturalmente le prossime partite con Genuri, Valderoa e Insieme dovranno esser un trampolino per rilanciare il gruppo simalese che dopo questo breve passaggio a vuoto cercherà di riprendere la via maestra evitando di navigare a vista come da un mese a questa parte. In tutto questo il Simala continua dopo i 6 gol subiti questo pomeriggio a mantenere ben saldo il primo posto in quanto a difesa meno battuta del campionato con 52 gol subiti, seguita appunto dalla capolista Suelli con 66, Mogoro con 92 e via discorrendo, mentre i conti non tornano in fase offensiva dove i nostri si posizionano in una più che deludente decima posizione con 103 gol realizzati, dietro a squadre come Mandas (110) e Villanovaforru (115) che insieme non arrivano a totalizzare i 56 punti in classifica del Simala.


Ore 16:00 in punto fischio di inizio del signor Luigi Vacca di Masullas e Suelli subito in avanti con Senis che dalla distanza calcia fuori di poco, la risposta arriva con Battista Pusceddu che dopo una triangolazione con Vizilio viene fermato in uscita da Zuzio. Ancora il Simala in avanti con Vizilio ma la sua discesa viene fermata dall’ottimo intervento di Tatti. Al minuto 6 il Suelli passa grazie ad una veloce verticalizzazione che viene finalizzata da Senis con uno “scavetto” su Atzei che usciva a valanga, 0-1. Il Simala sembra smarrito e accusa il colpo, le incursioni degli ospiti si fanno sempre più pressanti e al minuto 8 è Vizilio a farne le spese intervenendo a limite su Ollano e vedendosi sventolare il cartellino giallo dal direttore di gara. Passano 2 minuti e gli ospiti raddoppiano con Mauro Tatti che infila la difesa simalese e con un bel gesto atletico supera Atzei, 0-2. Son passati solo 10 minuti e il Simala è già sotto di due reti con la capolista, la partita è in salita.. e che salita! Mister Sanna prova a mischiare un pò le carte in tavola ma niente sembra smuoversi, anche la fortuna non è dalla parte dei nostri che al 15’ con Pusceddu B. vengono fermati dalla traversa mentre al 21’ è un colpo di reni di Zuzio a deviare la conclusione di Diana e un minuto dopo a fermare una veloce discesa di Alessio Doro.



Durante l’intervallo mister Sanna cerca di scuotere i suoi uomini ma come sette giorni fa tutti sembrano poco propensi a dare una raddrizzata alla gara e già al 4’ della ripresa gli ospiti si portano sullo 0-3. Niente da fare il Simala non c’è.. saltano le posizioni in campo e il gioco dei biancorossi risulta molto approssimativo, quasi un’arrembaggio senza testa.. tutto quello che di solito fa andare a nozze un avversario tecnico come il Suelli che d’infilata con un gran tiro di Senis si porta sullo 0-4. La gara ormai è andata e la troppa voglia di trovare il gol della bandiera porta i simalesi a scoprirsi ingenuamente nell’ultima parte di gara cosi da subire altre due reti in contropiede. Le cose predicate a inizio campionato servono a poco infatti in tutte e due le realizzazioni del Suelli i laterali simalesi si fanno pescare abbondantemente avanti oltre la linea di centrocampo se non oltre linea del centrale d’attacco. A pochi secondi tal termine dopo una conclusione dalla distanza di Scano e un diagonale dalla destra di Diana arriva il gol della bandiera per il Simala grazie ad una discesa di Lori Vizilio che trafigge Zuzio in uscita fissando cosi il risultato finale sul 1-6. Risultato a nostro avviso giusto non tanto per i valori in campo quanto per la sostanziale differenza di approccio alla gara che i ragazzi del Suelli hanno interpretato con determinazione e giusto agonismo dimostrando di essere un ottimo gruppo già pronto per l’avventura delle finali regionali e meritando di vincere il campionato del Medio-Campidano, complimenti dunque ai nostri avversari.


Cos’altro aggiungere al “nulla” proposto oggi dai simalesi? Il Simala non perdeva al Sa Cruxi Manna dal 10 gennaio 2015, si esattamente un anno tre mesi e passa. E’ vero prima o poi la sconfitta doveva arrivare, forse è arrivata al momento giusto così da portare i nostri ragazzi con i piedi per terra prima delle finali regionali che certamente dovranno essere affrontate con un profilo un po più basso da parte di tutti.


Ricordiamo in conclusione di cronaca, per quello che può servire e con l’auspicio che possa portar bene, che anche in quel gennaio del 2015 il Simala subì una pesante goleada per 1-5 contro l’Is Pratzas che in quell’occasione diede una severa lezione di gioco ai biancorossi. Il destino poi volle che le due compagini si ritrovassero pochi mesi dopo a disputare la finale di Coppa Primavera, proprio in quell’occasione il Simala fece tesoro di quelle cinque “papine” rimediate pochi mesi prima aggiudicandosi una splendida finale. Insomma meglio chiuderla qui e chi ha orecchie per intendere…


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


9^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         16.04.2016


Il Simala crolla!


COLLINAS  –  SIMALA   7 - 2


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Sanna.,  Pusceddu B.; a disp.: Manca S., Zuddas I;

Marcatori:  5’ (C), 7’ Sanna, 13’-18’ (C), 8’st Pusceddu, 11’-15’-18’-24’st  (C);

Ammonizioni: 13’ Battista Pusceddu;


 

Collinas. Partita da dimenticare quella disputata a Collinas dal Simala. Certamente le assenze si sono fatte sentire eccome ma non tanto da giustificare un passivo di 7 gol!

La cronaca della gara sembra superflua, altamente insufficiente in fase difensiva e altrettanto in quella offensiva la squadra di mister Sanna appare nervosa e poco propensa a quel palleggio che generalmente contraddistingue la compagine simalese. I padroni di casa son sembrati nettamente superiori ai nostri ragazzi che purtroppo quando non si presentano con tutti gli effettivi evidenziano grandi lacune in tutti i reparti. Giocatori come Peppe Manca, Lori Vizilio, Zillo Sitzia ecc. viste anche le precedenti sconfitte contro Mandas e Genoni sono risultate pesanti per la compagine simalese, nonostante l’innegabile crescita della squadra biancorossa in questa stagione infatti il Simala sembra perdere la testa quando vengono a mancare alcune delle sue pedine fondamentali.

Dopo l’iniziale svantaggio il Simala reagisce con Sanna che pareggia i conti in contropiede, poi il buio più totale, il primo tempo si chiude sul 3-1. Da rilevare l’ammonizione di Pusceddu B. per proteste.

La seconda frazione è da dimenticare, il Simala non ha reazioni tali da poter essere menzionate, dopo il gol di Pusceddu infatti i padroni di casa sfruttano una serie di svarioni dei biancorossi degni dei più divertenti programmi televisivi. Insomma tutto da dimenticare. L’auspicio è che il Simala ritrovi immediatamente la via maestra anche perché tra una settimana al Sa Cruxi Manna andrà in scena lo scontro al vertice col Suelli dove non sono più ammesse scuse.


 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         09.04.2016

Allungo simalese sugli inseguitori del Sardara…

SIMALA  –  SARDARA  5 - 3

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Doro A., Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F.Vizilio;

Marcatori: 1’ (S), 10’- 15’ Doro A., 20’ Pusceddu B., 24’ (S), 15’st  Pusceddu B., 19’st Vizilio, 23’st (S);

 

Simala. Il Simala vince lo scontro “quasi” diretto col Sardara che segue i nostri in classifica Fair-Play. Importante la vittoria del Simala che si avvicina sempre di più alle finali regionali che mancano ormai da ben quattro anni dove i nostri ragazzi hanno comunque conquistato 2 Coppe Primavera (2013-2015). Quest’anno però il presidente Ferruccio Diana ha preteso un salto di qualità dai suoi ragazzi che grazie all’ottimo lavoro coordinato da mister Sanna stanno appunto rispettando le attese.

Si comincia col Sardara subito in vantaggio con un gol lampo che prende di sorpresa i nostri. La reazione però non si fa attendere e il giovane Alessio Doro classe 1999 ne giro di pochi minuti ribalta il risultato con una splendida doppietta, 2-1. Il bomber Pusceddu B. non è da meno e al 20’ porta ea 3 i gol del Simala. Purtroppo in chiusura di primo tempo il Sardara accorcia le distanze sfruttando una serie di rimpalli in area simalese, 3-2.

Il secondo tempo viene gestito al meglio dai nostri ragazzi che al 15’ ancora con Pusceddu B. vanno a segno in contropiede portandosi sul 4-2. Ormai la partita va in discesa e anche Lori Vizilio partecipa al festival del gol calando la “manita” che chiude i conti. A poco serve a 2 minuti dal termine il gol degli ospiti, il Simala vince e stacca mezzo biglietto per le finali. Bravi ragazzi!


----------------------------------------------------------------------------------------------


7^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         01.04.2016

All’ultimo respiro!

MOGORO  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G.,, Scano, Pusceddu D.,  Pusceddu B.; a disp.: Doro, Sitzia, Zuddas I, Sanna F.,

Marcatori:  7’- 9’ (M), 15’ Doro, 20’ (M), 8’st Sanna F., 20’st Sitzia – 25’st Pusceddu B.;

Ammonizioni: 22’st Mauro Zuddas

 

Mogoro. Partita rocambolesca e con tanti colpi di scena quella andata in scena al comunale di Mogoro e che ha visto i simalesi superare nello sprint finale i padroni di casa che escono comunque a testa alta davanti al pubblico amico.

Pronti via e mogoresi subito in vantaggio dopo soli 90 secondi grazie ad una disattenzione in fase difensiva dei nostri che non chiudono al meglio un taglio dalla sinistra degli azzurri che grazie al loro centrale offensivo chiudono in rete, 1-0. La reazione dei biancorossi è forse troppo generosa infatti con tre uomini in avanti il Simala non riesce ad arginare il contropiede dei padroni di casa che inaspettatamente si portano sul 2-0. La risposta dei nostri questa volta non tarda ad arrivare e il gol viene confezionato proprio dai due nuovi acquisti invernali infatti partono sulle fasce Sanna F. e Doro A., splendida triangolazione e conclusione precisa e puntuale di Doro che accorcia le distanze, 2-1. Purtroppo pochi minuti dopo ancora Doro non riesce a concludere in contropiede sfiorando cosi il pareggio. Gol mancato gol subito e cosi ad un minuto dal termine i padroni di casa sfruttano al meglio un calcio di punizione lasciando di stucco Atzei e una barriera non proprio all’altezza della situazione, 3-1.

La seconda frazione comincia col Simala in avanti ma purtroppo capitan Peppe Manca deve lasciare il campo dopo pochi minuti per un problema al ginocchio, il Simala soffre in questa fase della gara l’aggressività del Mogoro ma risulta decisiva per mister Sanna la carta Sitzia, infatti l’ingresso in campo del nostro numero 5 risulta decisivo per la scalata simalese. Al 9 minuto i nostri accorciano le distanze con Fabio Sanna che di collo sinistro fa secco l’estremo mogorese, 3-2. Ancora il Simala in avanti e questa volta dopo due occasioni mancate da Pusceddu B. e Sitzia è proprio quest’ultimo a trovare il gol del pareggio al minuto 20’  con un’autentica sassata mancina dalla distanza, 3-3. Ora le due compagini giocano a viso aperto senza risparmiarsi, al 22’ Zuddas viene ammonito dal direttore di gara per una mancata distanza su fallo laterale del Mogoro, un minuto dopo i padroni di casa sfiorano il vantaggio che solo una prodezza di Gianmarco Atzei riesce a sventare. Entriamo all’ultimo giro di orologio quando il Simala passa grazie ad una bella azione di Sanna, Doro e Pusceddu B. che finalizza in rete con una spettacolare girata, 3-4! Nei due minuti di recupero il Mogoro tenta un ultimo assedio ma ormai i Simala ha già messo in cassaforte il risultato portando così a casa 3 punti fondamentali che oltre a fare classifica danno grande morale a mister Sanna e i suoi ragazzi.



----------------------------------------------------------------------------------------------



5^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         18.03.2016

 Il Simala espugna Pompu a fatica e fa suo un derby spettacolare!

POMPU  –  SIMALA   2 - 3

Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Doro, Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Vizilio, S. Manca, Sanna F.,

Marcatori:  7’ (P), 15’ Pusceddu B., 8’st (P), 15’st – 22’st Pusceddu B.; ;

 

Pompu. Derby spettacolare quello andato in scena nell’anticipo di Pompu tra due compagini che fino all’ultimo si son date battaglia. Certamente non abbiamo ammirato il Simala delle ultime gare, infatti i nostri ragazzi son sembrati un pò contratti e poco propensi ad un gioco collettivo, i padroni di casa dal canto loro hanno dimostrato di meritare una classifica migliore disputando una partita accorta e ben guidati dal loro allenatore-giocatore Moreno Atzei classe 77 che ha dimostrato di avere ancora buona corsa e buoni piedi a dispetto della sua carta d’identità.

Si parte con Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Doro a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. Il Pompu è ben messo in campo e nei primi minuti da pochi spazi ai nostri che però vanno per primi al tiro con Pusceddu ma il suo sinistro viene intercettato da Pani. Il Pompu sornione passa in vantaggio al minuto 7 quando il laterale sinistro va a concludere di prima incrociando un calcio d’angolo dei gialli, 1-0. Reazione dei simalesi che al 15’ trovano il pari con il solito Pusceddu B. che questa volta non da scampo a Pani, 1-1. Ancora i biancorossi in avanti ma il “valzer del gol mancato” si ripete in più occasioni e la prima frazione scorre via sul pari.

Il secondo tempo comincia con i nostri consapevoli delle loro forze e convinti di portarsi subito in vantaggio ma dopo tre interventi dell’ottimo Pani prima su Sanna poi su Doro e ancora su Pusceddu B. sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio, dalla sinistra Diana anticipa un avversario che furbescamente lo mette a terra, il direttore di gara lascia proseguire e il n.7 del Pompu indisturbato va ad infilare un’incolpevole Atzei, a nulla servono le veementi proteste del numero 4  simalese nei confronti del Signor Steri che a fine partita si scuserà dicendo di essersi distratto e non aver visto il fallo.  I padroni di casa una volta in vantaggio giocano di rimessa lasciando ancora meno spazi ad un Simala che ora si è complicato la vita e deve rincorrere. Sappiamo però che i biancorossi hanno sette vite e non mollano mai ed infatti alla prima occasione utile raggiungono il pareggio a 10 dal termine ancora col solito bomber Pusceddu che col suo proverbiale sinistro fa secco il n.1 pompese, 2-2! La carica che mister Sanna da ai suoi si fa sentire ed il Simala comincia a macinare gioco andando in più occasioni a sfiorare un gol che sembra non arrivare. Anche il Pompu dal canto suo va a più riprese vicino al gol del vantaggio ma un super Atzei si dimostra come sempre all’altezza sventando il pericolo. Mancano ormai 3 minuti quando il Simala passa con il solito Pusceddu che ancora di sinistro infila all’angolino il gol del vantaggio, 2-3! Ora anche i sostenitori simalesi si fanno sentire spronando i biancorossi a tener duro fino alla fine. Cosi sarà e nonostante gli ulteriori 2 minuti di recupero i simalesi riescono finalmente ad addormentare un derby che per lunghi tratti è stato anche troppo sveglio!

Bravi ragazzi anche se un plauso va fatto ad un avversario che si è dimostrato come sempre all’altezza e che fino alla fine ha onorato con la solita cattiveria agonistica un clasico che i simalesi più che in altre occasioni hanno faticato a portare a casa. Avanti il prossimo!



---------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         12.02.2016

                        Simala a valanga contro il Curre Curre…

                        SIMALA – CURRE CURRE   7 - 1

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Vizilio, Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F., Doro A., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’ Pusceddu B., 16’ Zuddas I,  5’st Doro A., 11’st Sitzia,  15’st Pusceddu D., 18’st’ Pusceddu B., 21’st (C.C.), 24’st Pusceddu D.;

Simala. Sonante vittoria quella che questo pomeriggio al comunale Sa Cruxi Manna i simalesi hanno inflitto al mal capitato Curre Curre di Mogoro. Una partita a senso unico che i nostri ragazzi hanno saputo gestire con grande padronanza di gioco e ordine tattico. E’ doveroso ricordare che i biancorossi nelle partite casalinghe riescono a dare il meglio, sono infatti 46 i gol realizzati fino a questo momento mentre solo 5 i gol subiti se consideriamo quello siglato questo pomeriggio dalla compagine mogorese. Fino ad oggi solo Is Pratzas, Pompu, Collinas e Genuri sono riuscite a violare la porta difesa dal nostro Atzei. Mai una squadra in questa stagione è riuscita a siglare più di una rete a Sa Cruxi Manna. Insomma se dobbiamo fare un’analisi ancora più dettagliata possiamo dire che a dispetto di un anonimo 9° posto in quanto a reti segnate il Simala mantiene ben saldo il 1° posto in quanto a difesa più forte del campionato con 30 reti subite davanti ad una corazzata come il Suelli staccata di ben 28 lunghezze con 58 reti. Non male per una squadra che ormai da diversi anni non faceva più della difesa il suo pezzo forte. C’è dunque da migliorare certamente in fase offensiva ma siamo certi che mister Sanna saprà provvedere al più presto. In tutto questo non bisogna però trascurare le troppe ingenuità difensive tra le mura nemiche dove spesso e volentieri i nostri ragazzi hanno subito ingenui gol in contropiede tra i 25 totali. Ma non annoiamo i nostri lettori con troppi numeri e passiamo alla lettura della gara.

Ore 16:00 in punto si parte col Simala che scende in campo col solito rombo; Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Vizilio a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. I nostri cercano di mettere pressione agli avversari che devono capitolare al 6’ quando un gran diagonale di B. Pusceddu servito dalla sinistra da Sanna non da scampo all’estremo ospite, 1-0! Il Simala continua a macinare gioco e al 16’ arriva il raddoppio con Zuddas I che sigla un gol stile Superpippo Inzaghi sfruttando un preciso lancio di Lori Vizilio. Nel finale della prima frazione è il solito Atzei a sventare il pericolo in almeno 3 circostanze.

l secondo tempo comincia bene per il Simala che con un bel gol in contropiede di Doro si porta sul 3-0.  I mogoresi sembrano storditi e i nostri ragazzi ne approfittano, Atzei rasoterra appoggia per Diana che fatti 2-3 metri apre sulla sinistra per “Rambo” Scano che punta dritto vince un contrasto e palla al piede percorre tutta la fascia sinistra, il nostro numero 13 a pochi passi dal portiere vede con la coda dell’occhio Sitzia e con un colpo da biliardo lo serve per il Poker simalese, palla in buca e 4-0! Ancora i rapaci simalesi in avanti alla ricerca del quinto gol che arriva col caparbio Lillo Pusceddu che di piatto insacca con freddezza, 5-0. “Ibra” Pusceddu non vuol essere da meno e al 18' dopo aver superato il diretto marcatore scaraventa in rete un missile imprendibile che lo proietta nelle zone alte della classifica marcatori superando abbondantemente le 30 reti! Al minuto 20 tentativo di conclusione di Samuele Cau che viene fermato al limite da Diana, l’arbitro però non è dello stesso avviso e nonostante le proteste del capitano indica il dischetto del rigore, Atzei però pensa a far giustizia da solo neutralizzando il penalty di Cau che a microfoni spenti ammetterà di essere stato fermato fuori dall’area di rigore.  A 4 minuti dal termine arriva anche il gol della bandiera per gli ospiti che sembrano rincuorarsi così da andare anche alla ricerca anche del secondo gol ma questa volta è un inesauribile Vizilio a chiudere la saracinesca facendo capire agli avversari che un gol a Sa Cruxi Manna basta e avanza! Non basta però per i simalesi che con uno strepitoso contropiede chiudono i conti, grande discesa di Zillo Sitzia sulla destra e assist al bacio per Lillo Pusceddu che così sigla la sua personale doppietta concludendo con un gran colpo di tacco al volo, 7-1 e tutti a casa!

Complimenti a mister Sanna che contro un  avversario che già all’andata aveva reso la vita difficile ai nostri è riuscito, nonostante le diverse assenze tra cui quella del vicecapitano Peppe Manca, a trasmette sicurezza alla squadra che sul campo ha risposto alla grande. Ora il Simala è atteso ad una conferma tra  soli sei giorni quando al comunale di Pompu andrà in scena l’attesissimo derby che per i nostri ragazzi vorrà dire 3 punti importanti mentre per i padroni di casa forse qualcosa in più come salvare l’onore in un campionato anonimo che li vede stazionare al nono posto in classifica. Non sottovalutiamo però la compagine guidata dall’allenatore-giocatore mister Moreno Atzei che contro il Simala riesce sempre a dare il meglio di se.

Che vinca il migliore!


---------------------------------------------------------------------------------------------


3^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         05.03.2016

 Il Simala espugna Las Plassas e riprende la rincorsa al primato!

IS PRATZAS  –  SIMALA   1 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Sanna F., Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Zuddas I,  Diana (c.);

Marcatori:  12’ (I.P.), 10’- 16’st Pusceddu B., 18’st Sanna F., 20’st Manca S.;

Ammonizioni: 16’ Giuseppe Manca – 15’st Marcello Sitzia;

Las Plassas. Carissimi lettori e sostenitori, il Simala espugna il comunale di Las Plassas e torna alla vittoria! Non fatevi però ingannare dal risultato finale, la goleada dei biancorossi in casa della la terza forza del campionato non è stata così semplice come potrebbe sembrare. I padroni di casa son partiti col piglio giusto mettendo subito alle corde un Simala a tratti imbarazzante che, oltre a non trovare la via della rete,  si è fatto trovare spesso sbilanciato in avanti con una difesa che in fase di chiusura non è parsa impeccabile, come al minuto 12 quando i padroni di casa con un tiraccio all’altezza del tiro libero hanno trovato il varco giusto per andare in vantaggio, 1-0. La reazione dei nostri è parsa sterile tanto da far sembrare il numero 1 dei verdi Michele Mascia un extraterrestre ma non lasciatevi impressionare forse sono state proprio le conclusioni biancorosse a sbattere spesso addosso al comunque buon portiere dei greens. A proposito di extraterrestri uno si è visto atterrare ben due volte sul comunale di Las Plassas, il nostro numero 1 Gianmarco Atzei (collega di reparto di Mascia) che infatti ha salvato nella prima frazione i simalesi in almeno due circostanze una delle quali lo ha visto arrivare con la mano destra fino al sette sulla sua destra per sventare un gol quasi fatto! Forse siamo un pò tutti abituati alle prodezze del nostro “super” portiere che vediamo in lui gesti normali anche quelli impossibili per gli altri. Allo scadere della seconda frazione il Simala prova nuovamente a trovare il gol del pari ma ancora il “buon” Mascia sventa il pericolo.

Nell’intervallo mister Sanna invita i suoi ragazzi a tirare fuori gli attributi ricordando a tutti l’importanza della posta in gioco. I simalesi sembrano così rientrare in campo più concentrati e consapevoli di poter ribaltare il risultato, subito il bomber Titta Pusceddu dalla distanza ma il suo tiro viene rimpallato, a seguire Fabio Sanna sulla sinistra ferma il numero 10 Daniel Mascia che per proteste reiterate viene espulso dal direttore di gara. Is Pratzas con l’uomo in meno e Simala alla ricerca del pari che arriva al 10’ grazie ad un perfetto diagonale di Pusceddu che finalmente infila Mascia, 1-1! Rientra il quinto uomo per i padroni di casa ma purtroppo a dover lasciare il campo è il nostro centrale difensivo Peppe Manca per una botta al ginocchio destro. Al suo posto Diana affiancato da Sitzia a destra, Sanna a sinistra e Pusceddu in avanti. Il Simala ci crede, non si accontenta del pari e infatti al 13’ non si lascia sfuggire l’occasione con il solito Pusceddu che dal vertice destro si presenta a battere un calcio di punizione, bomba rasoterra alla destra di Mascia e il sorpasso è servito, 1-2. Reazione dei padroni di casa che con Daga si riportano in avanti sulla destra ma Scano non fa sconti e chiude in fallo laterale.  La partita sembra farsi interessante il Simala sale in cattedra giocando palla a terra e a questo punto saltano tutti gli schemi dei verdi con i nostri che non si fanno pregare approfittandone con Fabio Sanna che dopo una bella azione corale conclude in rete, 1-3. Ancora le aquile biancorosse in avanti con Tetto Manca che sulla destra tiene in apprensione i padroni andando a realizzare il poker per il Simala con una splendida conclusione dalla destra. Brutto il finale di gara con i padroni di casa che chiudono in inferiorità numerica dopo l’espulsione del laterale sinistro reo di aver letteralmente “falciato” Sanna da tergo. Il fischio finale mette comunque fine a tutte le intemperanze in campo e il terzo tempo sta a testimoniare ancora una volta la stima reciproca tra le due compagini che, nel bene e nel male,  hanno dato come sempre grande spettacolo in campo. Bisogna comunque accogliere con ottimismo la vittoria dei simalese e ripartire certamente da un secondo tempo in crescendo, unica nota negativa le due ammonizioni rimediate da Manca G. e Sitzia che toglieranno alcuni decimali in classifica fair play al Simala. Per quanto riguarda la classifica la vittoria del Suelli a Pompu porta la capolista a 43 punti mentre il Simala con la vittoria odierna si porta a quota 38 con una gara da recuperare in casa contro il Villanovaforru, seguono appunto Is Pratzas fermo a 33 punti e Sardara a 31 dopo la sconfitta rimediata a Mogoro. Insomma sembra delinearsi una corsa a due ma non bisogna abbassare la guardia le insidie come abbiamo visto sono sempre dietro l’angolo, sabato prossimo ce ne saranno eccome contro il Curre Curre che nella partita d’andata ha fatto vedere i fantasmi ai simalesi. Uomo avvisato…


----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.04.2016

 Simala a fatica nel recupero contro il Villanovaforru!

SIMALA – VILLANOVAFORRU   3 - 2

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Zuddas I,  Pusceddu B., a disp.: Doro A., Sitzia, Sanna F., Manca G.., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’(V), 13’ Pusceddu B., 13’st Pusceddu D., 15’ (V), 20’ Pusceddu B.;

 

Simala. Continua anche se dopo aver sudato le cosidette sette camicie la marcia del Simala verso le finali regionali, i ragazzi di mister Sanna si aggiudicano infatti il recupero della seconda giornata di ritorno contro un buon Villanovaforru che come nella gara d’andata ha dato filo da torcere ai nostri ragazzi.

Dopo un buon inizio infatti gli ospiti si portano in vantaggio  mettendo grande pressione ai  biancorossi che comunque hanno una bella reazione al 13’ con Pusceddu B. che di sinistro pareggia i conti. Il primo tempo risulta equilibrato  e le due squadre sembrano non osare di più.

Nella seconda frazione i ragazzi di mister Sanna cercano il gol del vantaggio che arriva grazie ad una combinazione Diana-Pusceddu D. che davanti al portiere chiude un bel triangolo in contropiede. Passano pochi minuti e gli ospiti sfruttano uno svarione dei nostri portandosi in parità, 2-2.

Nei minuti finali è la maggior tecnica dei simalesi ad avere la meglio sulla freschezza atletica degli ospiti che crollano su un contropiede chiuso alla grande da Battigol Pusceddu, 3-2.

Gli ultimi minuti sono di possesso palla per i nostri ragazzi che anche se a fatica portano a casa un’importantissima vittoria.

 


---------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         19.02.2016


 Il Mandas cala il poker all’ultima mano…


MANDAS  –  SIMALA   4 - 3


Formazione: Atzei, Manca G.(c.), Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  2’- 4’ (M), 18’ Manca G., 8’st  Pusceddu B, 14’st (M), 18’st Pusceddu B., 25’+1’st (M);


 Mandas. Dopo una serie positiva di sette partite e 20 punti conquistati si ferma a Mandas la serie positiva del Simala. Se i nostri ragazzi infatti si muovono come un rullo compressore nelle sette partite casalinghe con soli 4 gol subiti e 39 realizzati (21 punti) non altrettanto dimostrano in terra straniera con 23 subiti e 30 realizzati in altrettante partite (14 punti). Risulta comunque difficile comprendere come i biancorossi possano aver subito 10 gol e perso 6 punti (uniche due sconfitte) contro Mandas e Genoni che insieme arrivano ad appena 24 punti in classifica.. si proprio così la somma dei loro punti è undici lunghezze sotto i 35 punti conquistati fino ad ora dai simalesi. Ma se è vero che il calcio non è solo matematica allora cosa sta succedendo ai ragazzi di mister Sanna?


Solo 3 settimane fa il presidente Ferruccio Diana  durante l’incontro con la squadra ha affermato che “il Simala è forte contro i forti e debole contro i deboli” ma noi non vorremmo credere a questa affermazione anche se purtroppo fino a prova contraria si sta rivelando quantomeno realistica.


Sono le 21 in punto quando il signor Vacca di Masullas, direttore di gara, da il fischio di inizio, il Simala adotta il suo consueto schema a rombo con Atzei a difendere i pali,  Peppe Manca al centro, Scano a sinistra, Mauro Zuddas a destra e Pusceddu in avanti. Mister Sanna consapevole delle assenze di capitan Diana, Vizilio, Tetto Manca, Zuddas I, Doro I e company predica baricentro basso e squadra corta ma in campo si comincia con una diversa sceneggiatura, simalesi protesi in avanti e padroni di casa che dopo soli 2 primi approfittano e affondano il colpo con un micidiale contropiede, 1-0. Subito in salita la gara per i biancorossi, ma non finisce qui infatti al 5’ la salita diventa una scalata.. Mandas ancora in gol e Simala in ginocchio, 2-0. I padroni di casa in questa prima fase della gara sembrano più in palla dei biancorossi infatti anche se con un gioco al limite sembrano mettere in mezzo il Simala. Mister Sanna non si da per vinto e sprona i suoi che al 15‘ reagiscono con una splendida prodezza di capitan Peppe Manca che supera di qualche metro il centrocampo e fa partire un bolide che va ad insaccarsi alle spalle del numero 1 del Mandas, 2-1. Al 21’ i padroni di casa ricorrono per l’ennesima volta al fallo sul bomber Pusceddu e i simalesi vanno al tiro libero. Capitan Manca si porta sul dischetto alla ricerca del gol del pareggio ma il suo esterno destro viene respinto dal portiere, peccato! Ancora simalesi in avanti con Pusceddu che con un gran sinistro scheggia la traversa. La prima frazione si chiude con i nostri in avanti ma al duplice fischio il 2-1 non si smuove.


Durante l’intervallo mister Sanna chiede più concentrazione ai suoi apparsi forse un pò troppo irrequieti durante il corso dei primi 25 minuti. I biancorossi sembrano rispondere bene e durante i primi minuti del secondo tempo schiacciano i padroni di casa nella loro metà campo grazie al pressing asfissiante sulle fasce di Fabio Sanna prima e Alessio Doro poi. Il Mandas inferiore tecnicamente sembra alle corde e ricorre all’ennesimo fallo da tergo, punizione in favore del Simala, Battigol Pusceddu sul pallone, fucilata di sinistro e gol del pareggio, 2-2!  Il Simala dopo il pareggio continua a creare occasioni da gol che però non vengono finalizzate sono infatti prima Alessio Doro poi Sanna e a seguire Pusceddu che si divorano il gol del vantaggio, cosa che non fanno i padroni di casa che con un gioco di rimessa ottengono il massimo col minimo sforzo, altro contropiede e terzo gol del Mandas con Manca che lasciato solo dai compagni non può certamente tappare tutti i buchi, 3-2. La scalata simalese riprende inesorabile ma davanti c’è un Mandas che chiude ogni spiraglio, l’ingresso in campo di Sitzia però sembra trasmettere tranquillità e coraggio alla squadra e così  al 16’ la palla del pareggio arriva sui piedi di Fabio Sanna che però clamorosamente davanti al portiere si divora l’ennesima occasione da rete ma questa volta il nostro numero 11 si fa perdonare recuperando caparbiamente il pallone e servendo un precisissimo assist a Pusceddu il quale con freddezza insacca il gol del pareggio, 3-3! Ora la partita si fa interessante, il Simala ci crede e gli ultimi minuti sono un assedio biancorosso. I nostri ragazzi sembrano infatti non accontentarsi del pareggio e la voglia forse di evitare un’altra maratona ai calci di rigore come in quel di Suelli la fa da padrona. Siamo ormai nei minuti di recupero e il Simala con un tiro di Pusceddu sfiora il gol della vittoria. Il calcio lo sappiamo a volte è strano quanto spietato e inaspettatamente la dea bendata premia la squadra del Mandas che supera con un gol in contropiede all’ultimo secondo il Simala grazie ad un pizzico di razionalità in più e a quel saper aspettare e soprattutto “saper cucinare” con calma l’avversario a “fuoco lento” cosa che il Simala, a dispetto di una così illustre classifica, deve ancora metabolizzare. E se è vero come è vero che la calma è la virtù dei forti è anche vero come qualcuno ha detto in tempi non sospetti che il Simala con le squadre di bassa classifica si dimostra sempre poco cinico e ancora un pò immaturo, lo dimostra il fatto che in una partita che poteva regalare la testa della classifica contro un umilissimo avversario praticamente asfaltato per 11 a 0 alla prima di campionato siamo qui a commentare una partita che ha visto la nostra compagine non andare oltre le 3 marcature contro un Mandas che non solo ha la metà dei suoi punti ma che fino a questa partita aveva subito la media di 7,07 gol a partita e in questo caso è il Simala a non esser andato oltre la metà dei gol che abitualmente i modesti avversari subiscono. Ragazzi svegliatevi dunque perché se qualche simalese aveva accampato delle scuse per giustificare la brutta prestazione di Genoni questa volta non possono e non devono cercarsi giustificazioni..é ora di scuotersi e di far capire chi è il Simala e in che direzione vuole andare. Speriamo dunque che mister Sanna riesca a riportare i suoi ragazzi sulla retta via e che soprattutto questi ultimi incomincino a capire che nel calcio bisogna scendere in campo con la convinzione di essere  “…forti contro tutti! Diana, Manca e compagni sono dunque avvisati e d’ora in poi non son più ammessi passi falsi ingiustificati.




----------------------------------------------------------------------------------------------


13^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.02.2016

 

SIMALA  –  INSIEME  6 - 0

 

Simala. Il Simala vince 6-0 a tavolino per mancata presentazione della squadra ospite


---------------------------------------------------------------------------------------------


12^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         04.02.2016

 Valanga simalese in quel di Villacidro!

VALDEROA  –  SIMALA   1 - 9

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Diana (c.), Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  4’ Pusceddu B., 7’ (V), 12’-19-25’ Pusceddu B, 4’st Sanna F., 7’-12’-18’-24’st Pusceddu B.;

 

Villacidro.  Il Simala prosegue inarrestabile la sua scalata verso la vetta e dopo l’anticipo di Villacidro si ritrova momentaneamente capolista con 32 punti in attesa dello scontro Suelli-Mandas in programma domani sera. Un Simala spietato quello visto questa sera a Villacidro che ha giocato per la classifica ma anche per dare una dimostrazione di forza alle inseguitrici Is Pratzas e Sardara che sempre domani si affronteranno in uno scontro diretto molto interessante che per forza di cosa lascerà per strada dei punti ad una delle due, se non a tutte e due.

Ma veniamo a noi,  i biancorossi scendono in campo con Atzei tra i pali, Manca al centro, Mauro Zuddas a destra, Scano a sinistra e il bomber Pusceddu, al rientro dopo la squalifica, al centro dell’attacco. Villacidresi subito alti in fase offensiva con diversi atleti di colore che dimostrano buone doti tecnico-fisiche mettendo alla prova la nostra difesa che con soli 22 gol subiti in 11 partite è di gran lunga la meno battuta del campionato davanti a quella del Suelli (31 gol) de di Is Pratzas (44 gol). Dopo pochi minuti sono però i nostri ragazzi ad portarsi in vantaggio, Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana verticalizza per l’accorrente “Ibra” Pusceddu che incrocia un gran diagonale facendo secco il portiere del Valderoa, 0-1. I padroni di casa non ci stanno e col centrale d’attacco sfiorano un gol che solo una prodezza del nostro Atzei riesce ad evitare. Gli azzurri però non ci stanno e dopo pochi minuti raggiungono i nostri grazie ad uno svarione difensivo che manda su tutte le furie mister Sanna, 1-1. Il Simala sembra reagire al rimprovero del proprio allenatore e con un cambio di marcia repentino si porta subito in vantaggio ancora con Pusceddu che in contropiede non lascia scampo agli azzurri, 1-2. Ancora reazione dei padroni di casa che questa volta trovano Scano a chiudere una pericolosa ripartenza, capovolgimento di fronte con Doro che da pochi passi non trova lo spiraglio giusto per il terzo gol, ma è questione di poco infatti è ancora il cecchino  Pusceddu ad andare a segno con un preciso tiro dalla distanza, 1-3. Il primo tempo sembra ormai concludersi senza troppi affanni per i nostri che anzi nell’ultima azione utile calano il poker indovinate con chi? …ancora con Battigol, 1-4!

Il secondo tempo comincia bene per i biancorossi che vanno ancora a segno con un bello spunto di Fabio Sanna che di piatto destro anticipa il portiere siglando il quinto gol simalese. Simala sempre in avanti con Mauro Zuddas che supera un difensore e conclude di poco a lato.. peccato! Ora è la volta di Scano che anticipa un avversario supera un uomo e rilancia Doro in avanti, taglio di quest’ultimo per Pusceddu che ci porta sul 1-6. La valanga di gol non si ferma è infatti ancora Pusceddu lanciato da Manca ad andare in rete. Ormai il Valderoa non ha più ne corsa ne fiato, forse spesi un pò ingenuamente ad inizio partita e così il Simala ne approfitta ancora con Pusceddu che con due azioni fotocopia dalla sinistra sigla l’ottavo e il nono gol che chiudono sul 1-9 una partita dominata dall’inizio alla fine. Avanti così ragazzi!




------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


11^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.01.2016


Il Simala domina ma solo di misura supera un coriaceo Genuri!


SIMALA  –  GENURI  2 - 1


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Doro A., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Sanna F., Vizilio, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori: 15’ Diana, 24’ (G), 23’ st Manca G.;


 


Simala. Il Simala dopo l’esaltante vittoria a Suelli di una settimana fà torna con i piedi per terra, si proprio così al cospetto di un Genuri che nonostante la precaria classifica fa venire i brividi ai sostenitori simalesi che fin quasi alla zona Cesarini vedono i biancorossi barcollare. Alla fine arrivano comunque 3 punti importantissimi per la rincorsa alla capolista, 3 punti che come si dice in questi casi fanno classifica.. eccome se la fanno!


Alle 16 in punto il signor Demelas da inizio alla gara, Simala subito in avanti con Alessio Doro che dalla destra mette in apprensione la retroguardia azzurra. Reazione del Genuri che al 5’ mette i brividi alla retroguardia simalese ma è ottima l’uscita a terra di Atzei. Ribaltamento di fronte con Peppe Manca che dal centro apre sulla corsia di destra per Doro che in progressione supera un uomo e serve Diana in attacco, stop del capitano e appoggio sulla sinistra per l’accorrente Scano che di prima intenzione con un tiro d’incontro di collo destro scheggia il palo alla destra del portiere avversario. Passano 2 minuti e ancora Scano dalla distanza impegna Porcedda con una parata alta. Il Genuri non ci sta e si riporta in avanti ma è ancora Atzei a parare con sicurezza un tiro del numero 11 azzurro. Mister Sanna chiede ai suoi ragazzi una marcia in più mentre di contro mister Vacca dall’alto della sua esperienza predica ai suoi un gioco di rimessa, potremo dire saggiamente vista la differenza tecnica in campo; gli azzurri infatti giocano in cinque dietro la linea del pallone non concedendo alcuno spazio ad eventuali contropiedi simalesi. Gli ospiti però al 16’ si sbilanciano un po’ troppo in avanti e i biancorossi ne approfittano con Raffaele Diana che lanciato da Peppe Manca si invola sulla sinistra supera il difensore e con un tocco morbido anticipa l’uscita disperata di Porcedda depositando all’angolino basso, 1-0! Ora dovrebbe cominciare il bello per il Simala ma non è così, i nostri ragazzi non riescono a gestire il vantaggio e anziché fare possesso palla corrono all’impazzata senza testa, troppi i palloni persi in questa fase e troppe le distrazioni. Il Genuri infatti in ben tre occasioni arriva in contropiede davanti ad Atzei in superiorità numerica non riuscendo fortunatamente a concludere positivamente le sue avanzate. Siamo ormai a due minuti dalla fine della prima frazione quando il Simala fa un regalo troppo grande agli ospiti concedendo l’ennesimo contropiede ma questa volta è un 3 contro 1 che non ci da scampo, solo Peppe Manca a chiudere l’avanzata azzurra che neanche la coraggiosa uscita di Atzei riesce ad arginare, tiro sotto l’incrocio dei pali e partita in parità, 1-1.


Nell’intervallo le strigliate di mister Sanna ai suoi uomini la fanno da padrone, solo una settimana dopo la grande prestazione a Suelli i nostri ragazzi sembrano infatti smarriti, svuotati quasi in dormiveglia. Anche il secondo tempo comincia con un Simala confuso e pasticcione che non riesce a scardinare la difesa ospite. Questa volta infatti i ragazzi catechizzati da mister Vacca formano un catenaccio insuperabile che mette in seria difficoltà la compagine biancorossa. Al 5’ Sitzia si libera sulla sinistra ma la sua conclusione non va a buon fine. Sempre i nostri in avanti con Fabio Sanna che supera due uomini e lancia Vizilio sulla destra ma il nostro n.10 marcato stretto dagli avversari non trova il tempo giusto per il tap-in vincente. Il Simala sembra risvegliarsi col passare dei minuti ma il muro eretto dalla difesa ospite sembra insormontabile. Mancano ormai pochi minuti al termine e dopo forse (..senza forse!) l’unico tiro degli ospiti con Simbula è ancora il Simala a cercare di arrivare al gol del vantaggio, Sanna apre sulla destra per Diana che appoggia per Peppe Manca, tiro di quest’ultimo e ribattuta del difensore Aztori, ancora Fabio Sanna due minuti dopo ma ennesimo fallo degli ospiti che ormai non sanno più come fermare le avanzate dei padroni di casa. Sembrano ormai perse le speranze a quattro minuti dalla fine quando i nostri si muovono in blocco oltre la linea di centrocampo rischiando il tutto per tutto come al 22’ quando Vacca solo davanti ad Atzei incrocia un diagonale che sfiora il palo alla sua sinistra.. brivido! Ora mister Sanna chiede l’ultimo sforzo ai suoi, Diana dal centro imposta sulla destra per Sanna, Simbula però capisce tutto e intercetta il pallone involandosi sulla fascia sinistra, Diana lo insegue alla disperata riuscendo a soffiare il pallone all’avversario che forse stizzito si lascia scappare un calcetto da tergo, Diana rovina così a terra, grave ingenuità questa per l’attaccante genurese che vuol dire sesto fallo del Genuri e tiro libero per il Simala, a mister Sanna non sembra vero infatti il giovane allenatore simalese invita subito Peppe Manca a portarsi al tiro dal dischetto, il nostro vicecapitano specialista nei tiri liberi non si lascia scappare la ghiotta occasione e col suo proverbiale tiro di collo destro infila Porcedda portando il Simala in vantaggio, 2-1! Nei minuti che mancano gli ospiti tentano generosamente di riportarsi in avanti ma ormai è troppo tardi il Simala gestisce, questa volta, sapientemente i secondi finali portando a casa una vittoria sudatissima e salendo a quota 29 in classifica, non male su 33 punti fin qui disponibili. Bravi ragazzi.. ma quanta pazienza!




----------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         22.01.2016

 Le sette vite dei simalesi!

SUELLI  –  SIMALA   3 - 3 (17-18 d.c.d.r.)

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia, Doro A.;

Marcatori:  16’ (S), 19’Sitzia, 13’-18’st (S), 23’st Doro A., 25’+3’ Diana;

Espulsioni:  13’ Battista Pusceddu;

Ammonizioni:  17’ Alessio Doro;

 

Suelli.  Il Simala porta via due punti importantissimi da Suelli in un campo dove nessuno in questa stagione era riuscito a impensierire i rossoblù padroni di casa, anzi per i malcapitati che finora avevano calcato il parquet del palazzetto di via San Giorgio arrivavano valanghe di gol da portare a casa. Effettivamente il Suelli ha un organico di tutto rispetto, squadra quadrata che fa del collettivo il suo punto forte. Ottima la preparazione atletica così come gli schemi che i suellesi dimostrano di conoscere quasi a memoria sia in fase difensiva che in quella offensiva, insomma una squadra fisica, tosta ma che fa della correttezza in campo il suo punto forte come dimostra una classifica fair play immacolata. Il Simala dal canto suo può mettere sul piatto l’esperienza e il suo essere “forte contro i forti”, si proprio così i nostri ragazzi sembrano sempre dare il meglio nelle situazioni di difficoltà come in questa serata dove si contavano le assenze di tutto il parco attaccanti (Lori Vizilio, Manuel Zuddas, Matteo Doro e Tetto Manca) alle quali si è aggiunta dal minuto 13 del secondo quella di Battista Pusceddu dovuta ad un’espulsione forse evitabile.

Alle ore 21 in punto si comincia davanti ad un palazzetto gremito in ogni ordine di posto, il Simala parte molto basso con Gianmarco Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, Diana sulla corsia di sinistra, Sanna a destra e Battista Pusceddu in avanti a formare il classico schema a rombo tanto caro a mister Simone Sanna. Il Suelli sembra inizialmente soffrire i modulo biancorosso che concede poco ai padroni di casa; è infatti il Simala a creare nei primi minuti le occasioni più pericolose, al 3’ tiro di Peppe Manca e respinta in angolo del numero 1 Zuzio, al 6’ ancora i nostri al tiro dalla distanza con Diana ma è repentina la respinta del portiere. L’occasione più ghiotta arriva al minuto 11 quando, dopo una respinta corta su tiro di Sanna, Pusceddu da due passi tira a colpo sicuro ma il colpo di reni di un super Zuzio sventa il pericolo per i padroni di casa. Il Suelli si sveglia e al minuto 14 è Atzei a doversi superare in due tempi per impedire al n.10 Senis di andare in gol, la partita è spettacolare in questa fase i tifosi possono ammirare due compagini di tutto rispetto che tentano di superarsi in tutte le zone del campo; le due difese sembrano imperforabili non per niente sono le meno battute del campionato, il Simala con 18 gol subiti e il Suelli con 28. Solo un’invenzione potrebbe rompere gli equilibri e infatti al 16’ è un autentico missile dalla distanza del n.6 Nicola Tatti a prendere tutti di sorpresa e ad infilare il nostro Atzei all’angolino, Suelli in vantaggio 1-0!  Sitzia, forse un pò ritardataria la sua chiusura al momento del gol dei padroni di casa, sembra scosso e comincia a macinare gioco sulla corsia di sinistra e dopo soli 3 minuti punta Tatti e dalla distanza sigla un gol che sembra la fotocopia del primo, 1-1 e partita ancora in equilibrio! Stiamo assistendo ad una delle gare più intense di tutto il campionato, due squadre che hanno tra le loro fila giocatori di esperienza e di tecnica sopraffina ma che fanno del collettivo il loro punto di forza. Mancano pochi minuti al termine della prima frazione quando il numero 8 biancorosso Peppe Manca tenta il trio dalla distanza ma la sua conclusione esce di poco a lato. Ultimo sussulto dei padroni di casa prima del duplice fischio con un gran contropiede che viene fermato da una strepitosa uscita a terra di Atzei.

Durante la pausa mister Sanna predica calma ai suoi uomini, certe partite si sa, richiedono grande self-control. Si riprende con il Suelli deciso a mettere sotto le aquile biancorosse ma sono i nostri ragazzi a rendersi più pericolosi con Pusceddu e Doro che in ben due occasioni si rendono molto insidiosi in contropiede ma l’ottima e attenta difesa rossoblù riesce ad arginare le nostre avanzate. Arriviamo al minuto 12 quando dopo una respinta della difesa simalese sulla conclusione di Tatti, il numero 3 Pusceddu parte in contropiede ma un difensore dei padroni di casa con un’entrata al limite riesce a fermarlo facendo partire il laterale destro dei rossoblù, Pusceddu forse innervosito dalla mancata chiamata arbitrale con un’entrata sempre al limite ferma l’avversario ma per il direttore di gara è calcio di rigore! Pusceddu protesta in maniera veemente ma la decisione ormai è presa e dal dischetto il numero 10 Manuele Senis non sbaglia, 2-1! Sanna chiede il time-out per cercare di calmare gli animi ma è proprio durante la pausa che proseguono le proteste di Pusceddu che con troppa foga accusa l’arbitro di non essere stato all’altezza della situazione. A questo punto però,  il direttore di gara sventola in faccia al nostro bomber il cartellino rosso! Con Pusceddu espulso mister Sanna deve rimescolare le carte per tentare di non capitolare. I rossoblù di Suelli però in questa fase continuano a macinare gioco mentre il Simala sembra quasi un pugile suonato, ancora sulla fascia destra è Doro a dover arginale ricorrendo ad un fallo forse evitabile e ancora un cartellino (questa volta giallo) viene sventolato dal direttore di gara al giovane simalese. I nostri al 17’ hanno l’occasione per pareggiare ma è ancora il n.1 Zuzio a sventare il pericolo e rilanciare i suoi in fase offensiva, veloce triangolazione e taglio al centro sempre dalla destra dei padroni di casa che prendono d’infilata i nostri siglando il terzo gol, 3-1! Mancano ormai 6 minuti al termine e il Suelli continua ad attaccare mettendo sotto i nostri ragazzi, a questo punto mister Sanna tenta il tutto per tutto, chiedendo uno sforzo finale ai suoi, che tentano l’ennesima avanzata con Mauro Zuddas sulla destra, il laterale biancorosso arriva al limite dell’area ma la sua conclusione viene intercettata da Ollano. Mancano armai due minuti al termine quando Manca apre sulla sinistra per l’accorrente Doro, taglio di quest’ultimo al centro per Diana che supera un difensore e scaglia in porta, Zuzio respinge ma Doro come un falco si getta sul pallone realizzando il suo primo gol (non male a sedici anni e due mesi) con la casacca biancorossa, 3-2!  A questo punto o la va o la spacca.. il classico gol che mette paura all’avversario è arrivato e infatti da questo momento in poi i rossoblù sembrano non riuscire a controllare più la gara, i nostri sembrano indemoniati e facendo un pressing altissimo  costringono i laterali avversari a chiudersi nelle retrovie, siamo ormai da due minuti entrati nei quattro minuti di recupero quando Sanna sulla destra taglia al centro per Diana che superato un difensore  avanza e apre sulla sinistra per l’accorrente Alessio Doro che tenta la conclusione a rete, il pallone rimpalla su un difensore ma è ancora capitan Diana a farsi trovare pronto e con una precisa puntata di destro fa partire un fendente verso la porta avversaria, un tiro che sembra indirizzarsi verso la porta sospinto quasi dal respiro di tutta la compagine simalese, un istante che sembra non finire più fino a quando il cuoio non si infila tra le mani di Zuzio e l’angolino alla sua destra… goooool! Un Simala mai domo trova il pari in extremis, Diana a questo punto scompare sommerso dai compagni che non credono ai loro occhi e si lasciano andare in un abbraccio collettivo, 3-3.. e il Simala c’è.. che partita signori! Manca ormai un minuto al termine e i nostri ragazzi si riportano in avanti con un insuperabile Peppe Manca che ferma Senis e dal centro verticalizza ancora per Diana che con le ultime forze rimaste riesce ancora una volta a superare un difensore e dalla fascia destra fa partire un diagonale che sfiora il palo alla destra di Zuzio, ultima emozione di una splendida gara che ha visto due squadre affrontarsi per 50 minuti senza tirarsi mai indietro. Al fischio finale gli uomini in campo sembrano stremati ma ad attenderli rimane ancora la lotteria dei calci di rigore! Si parte col Simala ad andare per prima sul dischetto con Peppe Manca, Fabio Sanna,  Zillo Sitzia, Alessio Doro e Raffaele Diana e si va a segno cinque volte su cinque ma altrettanto fanno i padroni di casa, a questo punto si andrà ad oltranza. Va al tiro per il Simala Mauro Zuddas, botta di destro Zuzio intuisce e respinge.. ora è il Suelli ad avere il match ball, i nostri incrociano le dita e Atzei fa il miracolo parando il tiro dal dischetto e pareggiando i conti, al tiro Scano che non sbaglia come altrettanto fa il Nicola Tatti per il  Suelli. Anche il numero 1 Gianmarco Atzei si presenta dal dischetto, breve rincorsa e tiro di sinistro ad incrociare… gol! Ora tocca al collega di ruolo Zuzio che qualora dovesse fallire regalerebbe la vittoria ai simalesi.. l’estremo del Suelli però non è dello stesso avviso e la sua sventola risulta imparabile.. ancora parità. Incredibile Peppe Manca va per la seconda volta sul dischetto, mezzo collo destro e gol cosi come Sanna, anche i padroni di casa vanno a segno. Sitzia sul dischetto per la seconda volta ma questa volta Roberto Zuzio para dando ai suoi la possibilità di andare nuovamente a calciare per la vittoria, in porta però c’è un certo Gianmarco Atzei che in tante occasioni ha tolto le castagne dal fuoco ai simalesi e anche in questa occasione non si smentisce respingendo un rigore non facile.. pazzesco ancora parità con i sostenitori delle due compagini quasi smarriti e senza più energie davanti ad  una simile maratona! Sul dischetto ancora Doro che dopo una rincorsa alla brasiliana va nuovamente a segno, stessa cosa fa il numero 10 del Suelli. Anche capitan Diana va sul dischetto per la seconda volta e come nel primo penalty bordata e gol! Il Suelli pareggia i conti e ora é la volta di Zuddas I che realizza facendosi perdonare la mancata realizzazione del rigore precedente. Anche il Suelli realizza. Siamo ormai a livelli di tensione altissimi sul dischetto si porta Giorgio Scano che come nel primo tiro sceglie la potenza,  palo rete e Simala nuovamente in vantaggio! I nostri ragazzi cercano di caricare Atzei perché riesca nel miracolo, il ragazzo non è un santo e non può fare miracoli ma visto che è un grande portiere può fare grandi parate.. parte il tiro e Gimmi la fa.. si la fa!!! Parato! Il Simala vince un incredibile scontro al vertice mantenendo i nervi saldi fino all’ultimo istante! Una vittoria prestigiosa contro una squadra di tutto rispetto che dalla prima giornata guida meritatamente il campionato. Suellesi e Simalesi escono dal campo tra gli applausi di un pubblico corretto e molto competente che certamente andrà via dal palazzetto con il ricordo di una partita intensa quanto interminabile che resterà indelebile nella memoria di tutti!




____________________________________________________________________________________




9^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          16.01.2016


Con punteggio tennistico i biancorossi superano il Collinas!


SIMALA  –  COLLINAS  6 - 1


Formazione: Atzei, Diana (c.), Manca G., Sanna F., Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Zuddas I, Zuddas II, Doro A.;


Marcatori: 13’ Vizilio, 22’ Manca P., 23’ Pusceddu B., 25’ Vizilio, 9’st (C), 14’-16’st Pusceddu B;


 


Simala. Un Simala in gran salute travolge il mal capitato Collinas e si proietta allo scontro diretto contro il Suelli con tre lunghezze di ritardo. Si parte con gli uomini di mister Sanna consci di portare a casa tre punti fondamentali per non perdere terreno nei confronti della corazzata Suelli. Primi minuti di studio tra le due compagini ma dopo un tiro dalla distanza di Peppe Manca e un ottima uscita a terra di Atzei sull’attaccante ospite è il Simala a passare con Vizilio che corona un’ottima azione di contropiede con un gran gol di piatto destro, 1-0! Il Collinas tenta una reazione ma i troppi falli tattici la costringono a dover subire a 3 minuti dal termine della prima frazione un tiro libero, Peppe Manca si porta sul pallone e col suo solito collo destro insacca il gol del 2-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo lasciando grossi spazi in difesa, Battigol Pusceddu non si fa pregare e porta il Simala sul 3-0 grazie ad una splendida giocata conclusa col suo piede preferito! Non è finita ancora la prima frazione che Vizilio sigla la sua personale doppietta a pochi secondi dal duplice fischio insaccando dal limite della lunetta, 4-0. Fine primo tempo.


La ripresa vede ancora i biancorossi simalesi farla da padroni su tutte le zone del campo, nonostante il Collinas sia una buona squadra infatti i nostri non sembrano intenzionati a concedere nulla e in più riprese sfiorano il quinto gol, ma al 9’ sono gli ospiti a siglare quello che sarà il classico gol della bandiera infatti i nostri ragazzi riprendono subito le redini della gara andando ancora in rete, Diana dalla sinistra con un lancio di 20 metri pesca ancora  Pusceddu che dopo essersi accentrato appoggia con un bel tocco mancino il gol del 5-1. Anche il giovane Alessio Doro sfiora il suo primo gol con la polisportiva ma il suo tiro esce di un soffio. Arriva comunque il sesto gol grazie ancora al bomber Pusceddu che trafigge per l’ennesima volta l’estremo ospite, 6-1 e simalesi felici e contenti. Nient’altro da aggiungere ad una gara a senso unico che nonostante l’abbondanza di reti non deve far calare di concentrazione la squadra di mister Sanna perché tra sei giorni nell’anticipo del venerdì a Suelli ci sarà da soffrire contro una squadra ben organizzata che vorrà fare un sol boccone dei biancorossi. Mister Sanna, siamo certi terrà tutti sulla corda con la speranza che si possa vivere una bella serata di sport in una partita che siamo certi regalerà grandi emozioni, i deboli di cuore sono avvisati!



----------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          08.01.2016

 Il 2016 comincia col botto!

SARDARA  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia,  Zuddas II, Doro A.;

Marcatori:  5’ (S), 11’Pusceddu B, 15’ (S), 25’ Sanna F., 12’-18’st Sanna F.,  22’st (S);




Sardara.  Il Simala ricomincia da dove era rimasto e porta altri 3 punti a casa! Non poteva cominciare meglio il 2016 per mister Sanna e i suoi ragazzi che grazie ad una prova d’orgoglio espugnano il non facile campo di Sardara e si portano a quota 21 punti in classifica che in 8 partite sono un bottino di tutto rispetto.

La partita non è delle più semplici ma i nostri ragazzi sembrano abbastanza motivati e decisi a dare battaglia.

Si comincia col Simala subito pericoloso con Pusceddu B. che dalla distanza scheggia la traversa. Ancora i nostri in avanti con Sanna che da pochi passi non inquadra lo specchio. Il Sardara l 5’ è micidiale e con un veloce contropiede sfrutta una disattenzione di Sanna F.  in fase difensiva e infila Atzei. Reazione dei simalesi che dopo pochi minuti riequilibrano il match con una bella conclusione del bomber Pusceddu. Il Sardara macina gioco sulle fasce la dove i nostri ragazzi sembrano lasciare un pò troppi spazi e così al minuto 15 arriva il gol del 2-1. Mister Sanna richiama i suoi per una strigliata che sembra dare i giusti stimoli infatti i biancorossi vanno alla conclusione in ben 3 occasioni ma prima Sanna F. poi Pusceddu B. e ancora Zuddas I non riescono ad infilare l’ottimo Tuveri che si dimostra sempre all’altezza. Manca ormai un minuto al termine della prima frazione quando gli sforzi dei nostri ragazzi vengono premiati grazie ad un veloce contropiede finalizzato dal n.11 Fabio Sanna che solo davanti al portiere questa volta non si fa prendere dal sopravento siglando con un preciso sinistro il gol del 2-2.

Il secondo tempo comincia con il Simala più attento in fase offensiva e il Sardara sempre convinto di poter far suoi i 3 punti, per una dozzina di minuti le due compagini sembrano però non volersi far male ma dopo una bella parata del nostro n.1 Atzei il Simala passa grazie ad una bella azione corale finalizzata ancora da Sanna che dalla distanza infila ancora una volta Tuveri con un sinistro terra-aria che si insacca all’incrocio dei pali 2-3 e Simala in vantaggio! Ma non finisce qui il Simala col passare dei minuti sembra prendere campo e in almeno quattro occasioni sfiora il gol prima con Manuel Zuddas poi ancora con Battigol Pusceddu e per due volte con Sanna che però alla fine insacca il gol del 2-4 con un bel diagonale siglando così una fondamentale tripletta. Nei minuti che rimangono i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze grazie ad una delle solite ingenuità dei nostri in fase di ripartenza ma ormai rimangono pochi minuti al termine e la partita si conclude sul 3-4 per un Simala che certamente porta a casa 3 punti fondamentali ma che davrà far mente locale su alcune disattenzioni che col tempo si dovrà cercare di limitare. Bravi ragazzi e avanti tutta perché tra sette giorni arriva il Collinas.






------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



7^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          19.12.2015


I biancorossi salutano il 2015 con una “manita”!


SIMALA  –  MOGORO  5 - 0


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Scano, Zuddas I, Sanna, Doro A.;


Marcatori:  22’ Zuddas I, 6’-12’-18’st Pusceddu B., 22’st Sitzia;


 


Simala. Il Simala riscatta la brutta prestazione della scorsa giornata, contro il Genoni e strapazza il Mogoro in una partita più difficile da quello che potrebbe far pensare il rotondo risultato finale.


Lo splendido pomeriggio di sole e il buon numero di spettatori fanno da cornice ad una delle più convincenti partite della stagione. Il Simala parte col tradizionale rombo, Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, capitan Diana sulla corsia di destra, Lillo Pusceddu su quella di  sinistra e il bomber Pusceddu centrale d’attacco. Lunga la panchina per mister Sanna che dopo una settimana di confronti sul calciomercato col presidente Ferruccio Diana potrà disporre dei giovani Fabio Sanna e Alessio Doro.


La classifica dice Simala 15 punti, Mogoro 12 e si comincia proprio con gli ospiti carichi a mille per cercare di raggiungere i biancorossi in classifica. I nostri nel primo quarto d’ora attendono sornioni le avanzate dei mogoresi giocando quasi di rimessa, rischiando in due occasioni dove un concentratissimo Atzei sventa il pericolo. Al minuto 14 è il bomber “Ibra” Pusceddu a presentarsi davanti al portiere ma l’uscita provvidenziale di quest’ultimo salva gli ospiti, ancora Sitzia sulla sinistra ma il diagonale mancino esce di un nulla. Al 16’ fa il suo esordio con la maglia biancorossa Alessio Doro, classe 1999 che da subito dimostra di avere oltre ad una buona corsa una discreta tecnica. Arriviamo al 20’ Scano dalla sinistra taglia al centro per Vizilio che superato un difensore conclude in porta, bravo l’estremo ospite ad intercettare. Anche Fabio Sanna si mette in evidenza sulla fascia destra dimostrando tutta la sua crescita maturata nelle giovanili dell’Ales. Quando un inconsueto 0-0 sembra paventare la chiusura della prima frazione quando invece una splendida triangolazione tra il n.4 Diana e Mauro Zuddas mette quest’ultimo nella condizione di puntare a rete e portare il Simala in vantaggio, 1-0 per la gioia dei sostenitori biancorossi!


Il secondo tempo comincia bene per i nostri ragazzi che si portano sul 2-0 grazie ad uno splendido assist del n.11 Sanna che mette nelle condizioni Pusceddu di appoggiare in rete. Ora la gara va a senso unico, gli ospiti perdono un po’ di lucidità e capitolano nuovamente al 12’ su un gran tiro del bomber Pusceddu che finalizza al meglio un calcio di punizione, 3-0. Ancora il Simala in avanti con Lillo Pusceddu che sulla fascia sinistra supera due uomini e mette al centro dove l’accorrente Vizilio non conclude per un soffio. Gli ospiti si si ripropongono in avanti con Marco Piras che dopo una bella discesa sulla destra scocca il tiro dalla distanza ma il nostro n.1 Gianmarco Atzei in presa sicura sventa il pericolo.  Al 18’ ancora i nostri in avanti col bomber Pusceddu che parte sulla destra scarta il portiere e cala il poker! Il pubblico sembra gradire lo spettacolo offerto in campo dai ragazzi di mister Simone Sanna che al 20’ si riportano in avanti con Diana che soffia il pallone a Lilliu e si presenta davanti a Orrù ma il tiro del capitano sfila clamorosamente al lato. Il quinto gol però è solo rimandato infatti a 3 minuti dal termine gli ospiti commettono il sesto fallo e il Simala va al tiro libero, Zillo Sitzia si porta sul dischetto e il suo sinistro terra-aria fulmina letteralmente il n.1 Orrù che nulla può, 5-0 e la manita è servita! Il Simala chiude così il 2015 mantenendo il secondo posto in classifica a tre lunghezze dal Suelli che ospiterà il nostri ragazzi il 23 gennaio del nuovo anno ma starà ai biancorossi non perdere altro terreno. Prima della capolista ci aspettano infatti due partite insidiosissime, la trasferta a Sardara prima e il Collinas a Sa Cruxi Manna poi proprio per questo servirà tanta concentrazione per non ripetere gli errori di Genoni.


Buone feste a tutti!



------------------------------------------------------------------------------------------


6^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          12.12.2015


 Il Simala crolla alla sesta!


GENONI  –  SIMALA   6 - 3


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Pusceddu D., Zuddas; a disp.: Sanna;


Marcatori:  5’ Zuddas II, 11’- 14’ (G) 25’ Pusceddu D.;  8’st - 12’st (G), 17’st Zuddas II 22’ st (G);


Ammonizioni: 7’st Simone Sanna;


Genoni.  Il Simala torna con un pugno di mosche dalla trasferta di Genoni dopo una partita disastrosa i nostri ragazzi perdono infatti la vetta della classifica e si posizionano solitari al secondo posto dietro il Suelli che invece continua a macinare vittorie una dietro l’altra.


Diventa difficile commentare una partita in cui i nostri ragazzi dopo un primo tempo col freno a mano tirato disputano un secondo tempo con quattro gomme bucate ma ci proveremo.


Partono contratti i nostri ragazzi davanti ai padroni di casa che a dispetto di una classifica precaria vanno a 1000 all’ora. Subito al tiro Piseddu che dalla distanza coglie in pieno il palo. I nostri sembrano reggere l’urto e con la coppia Zuddas Pusceddu si portano in avanti impegnando in due occasioni l’estremo del Genoni.


Ancora il Simala in avanti con Scano dalla sinistra che libera Pusceddu al tiro, fuori di poco. Il Simala sembra crederci e al minuto 5’ si porta in vantaggio grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che insacca di collo destro il gol del vantaggio, 0-1. Il Genoni non ci sta e dopo pochi minuti prima pareggia i conti con Mura che dal vertice destro con una conclusione non irresistibile infila Atzei per poi passare in vantaggio grazie ad un gran tiro libero di Piseddu che porta i suoi sul 2-1. I padroni di casa divorano letteralmente altre 3 occasioni per portarsi sul 3-1 subendo invece all’ultimo secondo della prima frazione il gol del pari grazie ad una bella combinazione tra Diana e Pusceddu chiusa da quest’ultimo di piatto destro alle spalle del portiere, 2-2 e duplice fischio.


La ripresa comincia male per il Simala che forse troppo presto si sbilancia in avanti lasciando campo aperto ai padroni di casa che spesso e volentieri si involano in contropiede nell’area simalese, come al 7’ minuto quando Sanna deve stendere Piseddu sulla sinistra, ammonizione e calcio piazzato che si infrange sulla barriera. Ancora i padroni di casa in contropiede e questa volta il Simala deve capitolare, 3-2. I nostri ragazzi sembrano già tirare i remi in barca al minuto 12 quando é ancora il Genoni ad andare in rete con  Piseddu che dalla sinistra fa il bello e il cattivo tempo, 4-2. Da questo momento in poi saltano tutti gli schemi per il  Simala che viene infilato nuovamente da Soddu per il gol del 5-2. Un sussulto dei nostri arriva al 17’ grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che sigla la sua personale doppietta, 3-5. Ma è solo una mera illusione infatti i padroni di casa rendono il punteggio tennistico a pochi minuti dal termine con Zucca che infila per la sesta volta Atzei, si per la sesta proprio come quella vittoria che dovrà essere rimandata a sabato prossimo contro il Mogoro, squadra agguerrita che speriamo non debba incontrare il Simala visto questa sera a Genoni altrimenti sarebbero ancora dolori. Attendiamo fiduciosi sperando che questa di oggi sia stato solo un brutto sogno da dimenticare al più presto!





--------------------------------------------------------------------------------------------


5^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          05.12.2015


Quinta vittoria per le aquile biancorosse che stravincono il derby!


SIMALA  –  POMPU  8 - 2


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Sitzia, Diana (c.);  a disp.: Vizilio, Manca S., Scano, Pusceddu B., Zuddas II;


Marcatori:  2’ (P), 4’ Manca G., 7’ Sitzia, 10’ Manca G., 15’ (P), 18’ Manca G., 5’- 9’st Sitzia, 17’ Pusceddu B., 22’st Manca G.;


 


Simala. Al comunale di Simala in uno splendido pomeriggio di sole e davanti ad un buon numero di spettatori va in scena il derby tra un Simala in vetta alla classifica e il Pompu che dopo una partenza a stento sembra aver ripreso un ruolino di marcia da centro classifica.


Inutile nascondere che i pronostici pendono a favore dei simalesi che negli anni hanno spesso avuto la meglio sulla compagine allenata da mister Moreno Atzei.  Cominciamo con la cronaca della partita col Simala inizialmente contratto e gli ospiti che a sorpresa si portano in vantaggio al 2’ minuto sfruttando una clamorosa indecisione della nostra retroguardia che si fa clamorosamente sorprendere, Pompu in vantaggio, 0-1! Il Simala non ci sta e dopo un solo minuto è una cannonata di Peppe Manca a riequilibrare la gara, collo destro e palla all’angolino, 1-1. Biancorossi che col passare dei minuti cominciano a mangiare campo agli avversari, siamo al 7’ quando Zillo Sitzia tenta l’imbucata dalla destra si accentra econ un fendente mancino fulmina il n.1 ospite, 2-1! Ancora il vicecapitano Manca sulla destra e ancora un gran tiro a piegare le mani al portiere, 3-1. I biancorossi sembrano dilagare ma a sorpresa sono gli ospiti a risvegliarsi portandosi in avanti sulla destra, cross al centro che viene intercettato dal braccio di Scano, questa volta il rigore è a favore degli ospiti che a sorpresa riaprono la gara portandosi sul 3-2.  Nonostante un solo gol di differenza il Simala sembra gestire agevolmente la gara Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana prende palla e supera un primo avversario entra in area e taglia al centro per l’accorrente Tetto Manca ma è il difensore del Pompu ad intercettare col braccio sinistro e il direttore di gara senza esitare indica il dischetto del calcio di rigore, sul pallone si porta il solito Peppe Manca che insacca all’angolino il gol del 4-2.


La ripresa comincia col Simala in avanti e certo della superiore caratura tecnica dei suoi mister Sanna chiede un maggior possesso palla, i ragazzi lo accontentano andando ripetutamente vicino al gol prima con Battigol Pusceddu poi con Lillo Pusceddu, entrambe sfortunate le loro conclusioni. Al 5’ è invece Zillo Sitzia ad andare in gol con un bel tiro che di misura si infila all’angolino, 5-2. Lo show dello “Zidane” simalese non finisce qui infatti pochi minuti dopo su assist di esterno sinistro di Pusceddu B. il nostro n.5 delizia i sostenitori simalesi dal palato fine con una splendida girata al volo che fa letteralmente spiccare il volo alle aquile biancorosse, 6-2. Passa un minuto e gli ospiti tentano un assalto sulla sinistra ma questa volta Scano non si fa sconti e sventa il pericolo con un preciso intervento in anticipo sull’attaccante ospite. Ancora il Simala in avanti con Vizilio che lancia Pusceddu B. sulla sinistra, il nostro bomber punta dritto e infila il portiere in uscita con un piatto mancino, 7-2. Il Simala cerca addirittura l’ottavo gol con un generoso Tetto Manca che supera due uomini ma viene anticipato di un soffio sulla conclusione finale. Ancora i nostri in avanti sulla sinistra con Manuel Zuddas che fa partire un bel diagonale di poco fuori alla destra del portiere. Ormai siamo ai titoli di coda ma i nostri sembrano avere ancora benzina e in contropiede partono Vizilio e Peppe Manca che confezionano una splendida azione da manuale del calcio conclusa in rete da Manca dopo un assist al bacio del nostro n.10 Vizilio che corona così il suo ritorno al comunale. Gli applausi si sprecano il Simala fa suo il derby confermandosi in testa alla classifica insieme al Suelli.


Un elogio va fatto a mister Simone Sanna che con cinque vittorie in cinque partite potrebbe cominciare a pensare di puntare dritto a quel record della stagione 2009-2010 che vide lo squadrone di mister Simone Atzei presentarsi con sette vittorie di fila per poi essere fermata sul pari nell’ottava giornata a Sini, ma questa è un'altra storia e quella era un’altra squadra. Ci piace però poter pensare a questa nuova creatura di mister Sanna come una squadra che in questa stagione potrà dare del filo da torcere a tutti portando avanti i suoi valori e la sua maturità calcistica senza sottovalutare gli avversari ma anzi rispettandoli e superandoli sul campo. Già sabato prossimo ci aspettiamo il massimo dai nostri ragazzi che andranno di scena a Genoni su un campo storicamente ostico per i biancorossi. In bocca al lupo ragazzi!





-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          27.11.2013


Il Simala non si ferma più!


CURRE CURRE  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Pusceddu D.  Pusceddu B. a disp.: Zuddas I, Sitzia, Diana (c.);


Marcatori:  5’ Pusceddu D., 11’ Manca G., 7’st - 12’st (C), 17’st Pusceddu D, 19’st (C), 22’st Pusceddu B.;


 


Mogoro.  Nel palazzetto di via Kolbe a Mogoro è andata in scena una delle partite più spettacolari della stagione che ha visto due squadre lottare fino all’ultimo su ogni pallone.


Sono le 21:15 quando il direttore di gara, Signor Demelas di San Gavino da il fischio di inizio dell’anticipo della 4^ giornata. Simala subito in avanti con Pusceddu B. che prova il tiro dalla distanza.. fuori di poco.


I mogoresi non ci stanno e si portano in avanti con Gianluca Ariu che impegna Atzei in due tempi.


Ancora il Simala in avanti con Pusceddu B. che taglia al centro per Pusceddu D. che si fa trovare pronto e di piatto destro insacca il gol del vantaggio, 0-1.. bravo Lillo! Ancora i nostri in avanti e i padroni di casa a difendersi, Pusceddu si smarca in area, supera un uomo ma al momento del tiro viene steso dal secondo difensore, calcio di rigore, Peppe Manca sul pallone, destro teso e rete dello 0-2. Il primo tempo scivola via con l’ultima emozione che vede l’attaccante dei padroni di casa cogliere il palo.


Nel secondo tempo i nostri ragazzi entrano in campo un pò molli e i padroni di casa ne approfittano subito andando in gol prima al 7’ grazie ad un veloce uno-due che permette a Piras di infilare indisturbato alle spalle di Atzei e dopo pochi minuti grazie ad un forte tiro di Ariu deviato da Diana che a palombella supera Atzei e riporta il risultato in parità, 2-2. Brutta botta per i nostri ragazzi che sembrano smarrirsi con il passare dei minuti, i padroni di casa cercano addirittura il gol del vantaggio. Ancora gli ospiti in avanti con un tiro dalla distanza intercettato agevolmente da Atzei che appoggia sulla destra per Diana il quale si porta fino alla linea di centrocampo verticalizzando al centro per l’accorrente Lillo Pusceddu, è ottimo lo stop a seguire del nostro numero 2 che col piatto destro fulmina il n.1 mogorese regalando il vantaggio ai biancorossi, 2-3! Il Curre Curre non ci sta e continua a schiacciare il nostri nelle retrovie, stiamo assistendo forse a alla partita più dura dall’inizio di questo campionato i mogoresi ci pressano da tutte le parti del campo i falli da ambedue le parti si sprecano. I padroni di casa subiscono il sesto fallo andando al tiro libero e portando si in parità. Ancora tutto da rifare per i nostri ragazzi ma se i padroni di casa tirrano fuori i denti le aquile simalesi tirano fuori gli artigli e dopo l’ennesimo fallo su Diana è Pusceddu B. ad andare al tiro libero, fucilata e gol del 3-4 che a pochi secondi dal termine regala una importantissima vittoria ai nostri ragazzi su un campo difficile dove siamo certi, poche squadre faranno punti. Complimenti ragazzi!


 





------------------------------------------------------------------------------------------



3^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          21.11.2015


…continua la marcia dei biancorossi!


SIMALA  –  IS PRATZAS  3-1


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.),  Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Scano;


Marcatori:  7’ Pusceddu B., 9’st Pusceddu D., 20’st Pusceddu B., 23’st (I.P.);


Ammonizioni: 11’ Battista Pusceddu, 15’ st Gianmarco Atzei;


 


Simala. Prosegue senza intoppi la marcia dei biancorossi simalesi che dopo la bella prova di forza a Villanovaforru si impongono anche su un coriaceo Is Pratzas.


Il cielo non promette bene e infatti si comincia sotto la pioggia e su un comunale scivoloso che come sappiamo non agevola certamente una squadra tecnica come quella biancorossa.


Il Simala già dai  primi minuti si dimostra superiore ai ragazzi di Las Plassas, un tasso tecnico di alta qualità permette già da subito agli uomini di Mister Simone Sanna di proporsi in maniera ripetuta in avanti sia sulle fasce che nelle verticalizzazioni mettendo in seria difficoltà la retroguardia ospite. Al 5’ è una bomba di Peppe Manca a scaldare le mani a Mascia che deve deviare in angolo. Ancora il vicecapitano in evidenza esce dalla retroguardia palla al piede e con uno splendido lancio trova pronto Diana in area di rigore, stop del capitano e uscita a valanga di Mascia che lo trascina a terra, il direttore di gara senza indugi indica il dischetto, Peppe Manca si porta sulla battuta del calcio di rigore, il solito collo destro che spiazza il portiere ma che purtroppo esce di pochi centimetri.. peccato! Brutta reazione di Pusceddu B. al minuto 11 che viene immediatamente redarguito dal direttore di gara con un cartellino giallo. Siamo ancora sullo 0-0 nonostante il Simala stia dimostrando di meritare il vantaggio che arriva grazie ad una splendida azione di Battigol Pusceddu che vuol farsi perdonare per l’ammonizione presa e si invola sul vertice destro supera due uomini e con un tocco morbido fa secco Mascia portando il Simala in vantaggio, 1-0! L’Is Pratzas non ci sta e con Manolo Pilloni cerca di riportarsi in avanti, taglio di quest’ultimo per l’accorrente Serra e miracolo di Atzei che con uno splendido colpo di reni sulla sua destra sventa il pericolo.


La seconda frazione comincia bene per i nostri che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni anche se son gli ospiti ad andare vicino al pareggio con una discesa sulla destra ma Scano non fa sconti a nessuno e con un’entrata decisa su Floris spedisce in fallo laterale. Ancora il Simala in avanti con Ibra Pusceddu che nelle vesti di assist-man serve Lillo Pusceddu sulla sinistra che si fa perdonare dall’errore precedente e fulmina di collo destro il neo entrato Marzuolo, 2-0! La gara si mette in discesa per Mister Sanna e i suoi ragazzi che ormai fanno accademia dimostrando le loro doti tecnico tattiche, al 6’ Sitzia si invola sulla destra e spedisce di poco fuori, due minuti dopo è il n.13 Scano a tentare la stoccata dalla distanza ma il suo tiro esce alla destra di Marzuolo. Da segnalare al minuto 15 il secondo cartellino giallo per i simalesi sventolatto al nostro Atzei reo di aver rallentato la ripresa del gioco. Siamo al 20’ e il Simala ci riprova con Ibra Pusceddu che dalla destra si accentra e con un bel tiro a rientrare pesca l’angolino alle spalle dell’stremo ospite portando i suoi sul 3-0. Siamo ormai ai minuti finali e un calo di tensione dei nostri ragazzi regala agli ospiti il gol della bandiera è infatti un preciso diagonale di Lilliu dopo una mischia in area ad accorciare le distanze e fissare il risultato finale sul 3-1. Buona la prova dei biancorossi che contro una delle dirett concorrenti per la vittoria finale hanno dimostrato forza, carattere e determinazione frutto dell’ottimo lavoro che Mister Sanna sta portando avanti dall’inizio della stagione. Complimenti a tutti e avanti così!


 





----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          13.11.2013


Simala corsaro a Villanovaforru!


VILLANOVAFORRU  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D.  Diana (c.),  Pusceddu B. a disp.: Sitzia, Scano, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori:  6’ Diana, 8’ (V), 11’ Pusceddu B., 17’ (V), 22’ Pusceddu B, 8’st (V), 18’ st Pusceddu B.;


 


Villanovaforru.  Un Simala determinato fa suoi i 3 punti su un campo da sempre ostico. Nell’anticipo serale i nostri scendono in campo decisi a mantenere la prima posizione in classifica e continuare la loro avventura guardando gli avversari dall’alto. Fischio di inizio del Signor Lisci di Guspini, pronti via e il Simala è subito pericoloso in avanti con Pusceddu B. che serve un ottimo assist a Lillo Pusceddu la cui conclusione esce di un soffio. I nostri spingono in avanti decisi ad andare in rete e infatti al 6’ minuto  Diana taglia da destra, Ibra Pusceddu segue il suo movimento e con uno splendido assist lo serve sulla sinistra, il capitano in corsa spara di sinistro e infila il portiere del Villanovaforru Cristian Tatti per lo 0-1. Ancora il Simala in avanti ma è il palo a fermare il tiro di Pusceddu B.. Sul nostro momento migliore sono però i padroni di casa a trovare il gol del pareggio sfruttando un veloce contropiede, 1-1. Ancora i padroni di casa in avanti ma questa volta è Gimmi Atzei a salvare i nostri grazie ad un’uscita provvidenziale. Il Simala però non ci sta e dopo tre minuti si riporta in vantaggio con un gran gol in corsa di Pusceddu B. che col suo proverbiale sinistro infila alle spalle dell’estremo padrone di casa, 1-2. La partita si fa piacere ma i numerosi sostenitori del Villanovaforru vogliono qualcosa in più dai loro atleti ed eccoli accontentati al 17’ quando il “cervello” della squadra Velasco Sanchez Jairo si invola sulla sinistra e con uno splendido assist serve Pistis che di piatto destro infila un’incolpevole Atzei, 2-2. Il Simala sembra accusare il colpo e solo due miracoli di Atzei non ci mandano sotto nel punteggio. Ma come spesso accade nel calcio gol mangiato gol subito, si sa è la legge del pallone, e il nostro bomber Titta Pusceddu ne sa qualcosa, limite dell’area finta il tiro col sinistro e con una finta si porta il pallone sul destro.. sassata e gol di collo pieno per il gol del 2-3 che di fatto chiude la prima frazione.


La ripresa comincia con i padroni di casa alla ricerca del gol che potrebbe riequilibrare la gara, il Simala gioca di rimessa e cerca di difendersi al meglio dalle avanzate biancocelesti di Ibba e Pilloni che sulle fasce creano grossi pericoli alla difesa biancorossa. Il Simala però sembra tenere botta ma al minuto 8’ dopo una bella discesa di Lillo Pusceddu sulla sinistra subiamo un nuovo contropiede finalizzato da un perfido diagonale di Farris che inganna il nostro Atzei e regala il gol del pareggio ai padroni di casa, 3-3. Splendida partita! I minuti che seguiranno saranno infatti intensissimi. Simala in avanti con Scano che sulla sinistra scodella una palombella per Pusceddu B. stop di petto del nostro bomber che per un soffio non trova la girata giusta, peccato! Ancora i nostri in avanti sulla destra con Mauro Zuddas che supera un uomo e taglia per Diana che viene letteralmente messo a terra da Pilloni, calcio di punizione e Peppe Manca sul pallone, parte una bomba ma è la barriera a rinviare. Ancora i nostri in avanti e questa volta è quella buona Pusceddu B. dal limite si porta il pallone sul sinistro e la fucilata che segue si infila all’angolino per il gol del 3-4! Il minuti che rimangono non bastano però ai padroni di casa per raddrizzare la gara infatti i nostri si difendono con le unghie e con i denti addirittura sfiorando il quinto gol prima con Zillo Sitzia e a un minuto dal termine col ritrovato Tetto Manca ma partono ormai i titoli di coda di una partita che ha visto il Simala in un ottimo stato di salute e siamo certi che il nostro Mister Sanna continuerà a tenere il piede nell’acceleratore in vista di Simala - Is Pratzas che sa quasi di rivincita per i “Verdi” che ancora ricordano come un incubo la finale di pochi mesi fa.. staremo a vedere e che vinca il migliore!


 



----------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          07.11.2015

Prima di campionato travolgente!

SIMALA  –  MANDAS  11-0

Formazione: Atzei, Manca G. (c.), Pusceddu D., Sitzia, Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Doro M.;

Marcatori:  5’ Pusceddu B, 8’ Scano, 15’-17’-23’-6’st-13’st-17’st Pusceddu B., 19’ autogol (M), 20’st  Zuddas I, 23’st Pusceddu D.);

 

Simala. Di solito si usa dire buona.. ma in questo caso è giusto dire “ottima la prima”! Si proprio così Mister Simone Sanna si starà fregando le mani per questa entusiasmante e convincente vittoria sul Mandas che a inizio campionato partiva tra le big insieme a Suelli, Sardara, Is Pratzas e lo stesso Simala.

Si starà fregando le mani anche il presidente Ferruccio Diana sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta consegnando il timone della nave biancorossa ad un giovane quanto intraprendente allenatore che siamo certi non deluderà le aspettative di presidente, giocatori e sportivi simalesi.

Veniamo alla cronaca, dopo il fischio di inizio del Signor De Melas di San Gavino, primi minuti di studio tra le due compagini ma poi è un lampo del bomber  Pusceddu a rompere l’equilibrio, fucilata di collo destro e palla in rete, 1-0. Ancora il Simala in avanti, capitan Manca dal centro apre sulla corsia di sinistra per l’accorrente Pusceddu B. che taglia sulla destra per il n.13 Scano il quale senza indugi spara un autentico missile di mezzo collo destro che si infila alle spalle di Deidda, 2-0! Mister Sanna sembra gradire le giocate dei suoi e coinvolgendo tutta la rosa con una serie di cambi per permettere a tutti di rifiatare. Ancora Battigol alla ribalta, questa volta è il suo proverbiale sinistro a farla da padrone infatti con una serie di perle va a segno per altre tre volte chiudendo la prima frazione sul 5-0.

Il secondo tempo comincia sempre col Simala in avanti, i nostri non si accontentano della manita e continuano ad incalzare gli avversari sulle fasce come al 4’ quando Sitzia con un’imperiosa discesa sulla sinistra fa fuori due uomini e serve un assist all’accorrente Scano che sfiora il gol. Ancora i nostri in avanti con Battigol che questa volta porta i suoi a quota 6. Il Mandas non c’è più ma il Simala non fa sconti, ancora Pusceddu B. per altre due volte con due conclusioni mancine porta il risultato sul 9-0. Il Mandas ci mette del suo con un autogol,10-0. Seguono i gol di Lillo Pusceddu che di piatto insacca un bel assist di Ibra Pusceddu e Mauro Zuddas che infilandosi nella difesa ospite chiude i conti arrotondando il risultato sul 11-0.

Buona dunque la prima dei nostri ragazzi, delude invece il Mandas che a differenza dello scorso anno pare ridimensionato. Attendiamo dunque i biancorossi nella prossima trasferta a Villanovaforru che come sempre non sarà semplice, avrà dunque un motivo in più Mister Sanna per tenere alto il morale dell’equipaggio.


11^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.04.2016


La clamorosa rimonta del Genuri!


GENURI  –  SIMALA   4 - 4  (8-9 d.c.d.r.)


Formazione: Atzei, Manca G., Vizilio, Doro A., Diana (c.);  a disp.: Sitzia., Pusceddu B., Scano, Zuddas I;

Marcatori:  15’ (G), 25’Manca G., 7’st Sitzia -12’st  Pusceddu B., 14’st (G), 16’st Pusceddu B., 21’-24’st  (G);


 

Genuri. Altra partita da dimenticare quella disputata a Genuri da un Simala che nelle ultime 3 partite raccoglie solo un punto. La squadra biancorossa sembra ormai in vacanza da diverse settimane e nonostante sembri in buona salute atletica lo stesso non si può dire dal punto di vista mentale. Squadra poco concentrata, distratta e poco propensa al gioco collettivo. Come dire una squadra senz’anima che non riesce a leggere le partite. Questo pomeriggio ne abbiamo avuto ampia dimostrazione, infatti a quattro minuti dal termine il Simala vinceva per 2-4 contro un Genuri ormai rassegnato alla sconfitta ebbene si è riusciti a combinare la frittata prima con una clamorosa infilata su un calcio d’angolo dei padroni di casa poi per chiudere in bellezza subendo l’ennesimo contropiede stagionale in inferiorità numerica a un minuto dal termine con i nostri che rimanevano alti sopra la linea di centrocampo alla ricerca dell’ennesimo affondo anziché pensare alla gestione del pallone così da addormentare una partita che andava a concludersi. Praticamente 17 gol subiti nelle ultime 3 gare di cui 11subiti in contropiede. Male molto male per una squadra che tra poco più di un mese andrà a giocare le finali regionali. A mister Sanna serviranno uomini motivati con la testa attaccata al collo e non otto-dieci ragazzi che non riescono ad aver la meglio con le ultime della classe. Alle finali incontreremo solo le prime della classe e con questo spirito, questo entusiasmo e questa concentrazione non si va lontano. Come abbiamo detto in altre occasioni, sembra quasi che il Simala sia senza un’anima, manchi di cattiveria di furbizia di astuzia insomma continui a rimanere quasi “adolescenziale” senza crescere mai.


Veniamo alla cronaca. Si parte col Genuri subito al tiro dalla distanza col suo numero 10 ma Atzei si fa trovare pronto. Poco spettacolo fini al primo quarto d’ora quando il Genuri passa sfruttando una rimessa dal fondo dove il solo Alessio Doro si proietta in chiusura su due uomini che hanno vita facile e trovano lo spiraglio giusto per infilare in diagonale Atzei. In diverse occasioni i padroni di casa potrebbero raddoppiare ma inaspettatamente all’ultimo secondo del primo tempo il Simala pareggia grazia ad una punizione di Peppe Manca, 1-1.


Il secondo tempo comincia col Simala proteso in avanti e dopo due tentativi di tiro prima di Manca G. poi di Doro A. è Sitzia ad infilare con un tocco morbido di piatto sinistro il numero 1 genurese, 1-2. Ancora il Simala in avanti e dopo una bella triangolazione tra Diana e  Pusceddu è proprio quest’ultimo a portarci sul 1-3 con un bel diagonale di collo sinistro. La partita sembra in discesa ma un’altra disattenzione permette ai padroni di casa di accorciare le distanze e portarsi sul 2-3. Il Simala reagisce e dalla destra trova il varco giusto con Battigol Pusceddu che con un tiro a rientrare di sinistro porta il Simala sul 2-4! Partita chiusa? Neanche per sogno! Il Simala perde la testa e nei minuti finali anziché gestire da squadra esperta i due gol di vantaggio riesce a rovinare tutto giocando 4 minuti con grande presunzione e sfrontatezza alla ricerca di chissà quale altro gol, quasi da squadra già “arrivata”.. ma ad arrivare è l’ennesima delusione del mese di aprile che per fortuna sta ormai chiudendo le porte con la speranza che si porti dietro tutta quella “leggerezza” che in questo periodo  ha accompagnato la compagine simalese. Starà ora a mister Sanna indicare la giusta via. Meditate gente… meditate!



-------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         23.04.2016


E siamo a due…


SIMALA  –  SUELLI   1 - 6


Formazione: Atzei,  Manca G., Diana (c.), Vizilio,  Pusceddu B., a disp.: Scano, Doro A., Zuddas I, Sitzia, Sanna F.;

Marcatori: 6’- 10’ (S), 4’- 11’- 16’-20’st (S), 23’st Vizilio;  

Ammonizioni: 8’ Lorenzo Vizilio;    


 

Simala. Prosegue la marcia negativa del Simala che dopo i 7 gol rimediati la scorsa settimana in quel di Collinas questo pomeriggio incassa altri 6 gol dalla capolista Suelli, ebbene si 13 gol incassati e solo 3 realizzati in due partite. Contro le stesse due squadre nel girone di andata i nostri realizzarono 9 gol subendone 4… forse qualcosa non quadra? Non era mai capitato in questa stagione di subire due sconfitte consecutive, ma se due indizi fanno una prova allora forse c’è da preoccuparsi. Conoscendo i simalesi però si potrebbe rimanere tranquilli, sappiamo bene che da sempre questa squadra ha bisogno di stimoli.. forse questi stimoli son finiti una volta che in diversi giocatori c’è stata la consapevolezza che ormai le finali regionali erano state raggiunte. Nonostante gli scongiuri del caso infatti il Simala potrebbe perdere le prossime 3 partite senza subire espulsioni e le eventuali 3 vittorie dell’ Is Pratzas non pregiudicherebbero il secondo posto dei biancorossi. La classifica Fair Play alla conclusione della decima giornata e nonostante la sconfitta dei simalesi  e la vittoria dell’Is Pratzas dice infatti: Suelli 63.7, Simala 53.9 e Is Pratzas 43.7, rimangono dunque 10.2 di vantaggio sul terzo posto a 3 giornate dal termine il che vuol dire che i nostri ragazzi devono cominciare a ragionare in prospettiva “finali regionali” e scrollarsi di dosso questo periodo opaco. Naturalmente le prossime partite con Genuri, Valderoa e Insieme dovranno esser un trampolino per rilanciare il gruppo simalese che dopo questo breve passaggio a vuoto cercherà di riprendere la via maestra evitando di navigare a vista come da un mese a questa parte. In tutto questo il Simala continua dopo i 6 gol subiti questo pomeriggio a mantenere ben saldo il primo posto in quanto a difesa meno battuta del campionato con 52 gol subiti, seguita appunto dalla capolista Suelli con 66, Mogoro con 92 e via discorrendo, mentre i conti non tornano in fase offensiva dove i nostri si posizionano in una più che deludente decima posizione con 103 gol realizzati, dietro a squadre come Mandas (110) e Villanovaforru (115) che insieme non arrivano a totalizzare i 56 punti in classifica del Simala.


Ore 16:00 in punto fischio di inizio del signor Luigi Vacca di Masullas e Suelli subito in avanti con Senis che dalla distanza calcia fuori di poco, la risposta arriva con Battista Pusceddu che dopo una triangolazione con Vizilio viene fermato in uscita da Zuzio. Ancora il Simala in avanti con Vizilio ma la sua discesa viene fermata dall’ottimo intervento di Tatti. Al minuto 6 il Suelli passa grazie ad una veloce verticalizzazione che viene finalizzata da Senis con uno “scavetto” su Atzei che usciva a valanga, 0-1. Il Simala sembra smarrito e accusa il colpo, le incursioni degli ospiti si fanno sempre più pressanti e al minuto 8 è Vizilio a farne le spese intervenendo a limite su Ollano e vedendosi sventolare il cartellino giallo dal direttore di gara. Passano 2 minuti e gli ospiti raddoppiano con Mauro Tatti che infila la difesa simalese e con un bel gesto atletico supera Atzei, 0-2. Son passati solo 10 minuti e il Simala è già sotto di due reti con la capolista, la partita è in salita.. e che salita! Mister Sanna prova a mischiare un pò le carte in tavola ma niente sembra smuoversi, anche la fortuna non è dalla parte dei nostri che al 15’ con Pusceddu B. vengono fermati dalla traversa mentre al 21’ è un colpo di reni di Zuzio a deviare la conclusione di Diana e un minuto dopo a fermare una veloce discesa di Alessio Doro.



Durante l’intervallo mister Sanna cerca di scuotere i suoi uomini ma come sette giorni fa tutti sembrano poco propensi a dare una raddrizzata alla gara e già al 4’ della ripresa gli ospiti si portano sullo 0-3. Niente da fare il Simala non c’è.. saltano le posizioni in campo e il gioco dei biancorossi risulta molto approssimativo, quasi un’arrembaggio senza testa.. tutto quello che di solito fa andare a nozze un avversario tecnico come il Suelli che d’infilata con un gran tiro di Senis si porta sullo 0-4. La gara ormai è andata e la troppa voglia di trovare il gol della bandiera porta i simalesi a scoprirsi ingenuamente nell’ultima parte di gara cosi da subire altre due reti in contropiede. Le cose predicate a inizio campionato servono a poco infatti in tutte e due le realizzazioni del Suelli i laterali simalesi si fanno pescare abbondantemente avanti oltre la linea di centrocampo se non oltre linea del centrale d’attacco. A pochi secondi tal termine dopo una conclusione dalla distanza di Scano e un diagonale dalla destra di Diana arriva il gol della bandiera per il Simala grazie ad una discesa di Lori Vizilio che trafigge Zuzio in uscita fissando cosi il risultato finale sul 1-6. Risultato a nostro avviso giusto non tanto per i valori in campo quanto per la sostanziale differenza di approccio alla gara che i ragazzi del Suelli hanno interpretato con determinazione e giusto agonismo dimostrando di essere un ottimo gruppo già pronto per l’avventura delle finali regionali e meritando di vincere il campionato del Medio-Campidano, complimenti dunque ai nostri avversari.


Cos’altro aggiungere al “nulla” proposto oggi dai simalesi? Il Simala non perdeva al Sa Cruxi Manna dal 10 gennaio 2015, si esattamente un anno tre mesi e passa. E’ vero prima o poi la sconfitta doveva arrivare, forse è arrivata al momento giusto così da portare i nostri ragazzi con i piedi per terra prima delle finali regionali che certamente dovranno essere affrontate con un profilo un po più basso da parte di tutti.


Ricordiamo in conclusione di cronaca, per quello che può servire e con l’auspicio che possa portar bene, che anche in quel gennaio del 2015 il Simala subì una pesante goleada per 1-5 contro l’Is Pratzas che in quell’occasione diede una severa lezione di gioco ai biancorossi. Il destino poi volle che le due compagini si ritrovassero pochi mesi dopo a disputare la finale di Coppa Primavera, proprio in quell’occasione il Simala fece tesoro di quelle cinque “papine” rimediate pochi mesi prima aggiudicandosi una splendida finale. Insomma meglio chiuderla qui e chi ha orecchie per intendere…


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


9^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         16.04.2016


Il Simala crolla!


COLLINAS  –  SIMALA   7 - 2


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Sanna.,  Pusceddu B.; a disp.: Manca S., Zuddas I;

Marcatori:  5’ (C), 7’ Sanna, 13’-18’ (C), 8’st Pusceddu, 11’-15’-18’-24’st  (C);

Ammonizioni: 13’ Battista Pusceddu;


 

Collinas. Partita da dimenticare quella disputata a Collinas dal Simala. Certamente le assenze si sono fatte sentire eccome ma non tanto da giustificare un passivo di 7 gol!

La cronaca della gara sembra superflua, altamente insufficiente in fase difensiva e altrettanto in quella offensiva la squadra di mister Sanna appare nervosa e poco propensa a quel palleggio che generalmente contraddistingue la compagine simalese. I padroni di casa son sembrati nettamente superiori ai nostri ragazzi che purtroppo quando non si presentano con tutti gli effettivi evidenziano grandi lacune in tutti i reparti. Giocatori come Peppe Manca, Lori Vizilio, Zillo Sitzia ecc. viste anche le precedenti sconfitte contro Mandas e Genoni sono risultate pesanti per la compagine simalese, nonostante l’innegabile crescita della squadra biancorossa in questa stagione infatti il Simala sembra perdere la testa quando vengono a mancare alcune delle sue pedine fondamentali.

Dopo l’iniziale svantaggio il Simala reagisce con Sanna che pareggia i conti in contropiede, poi il buio più totale, il primo tempo si chiude sul 3-1. Da rilevare l’ammonizione di Pusceddu B. per proteste.

La seconda frazione è da dimenticare, il Simala non ha reazioni tali da poter essere menzionate, dopo il gol di Pusceddu infatti i padroni di casa sfruttano una serie di svarioni dei biancorossi degni dei più divertenti programmi televisivi. Insomma tutto da dimenticare. L’auspicio è che il Simala ritrovi immediatamente la via maestra anche perché tra una settimana al Sa Cruxi Manna andrà in scena lo scontro al vertice col Suelli dove non sono più ammesse scuse.


 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         09.04.2016

Allungo simalese sugli inseguitori del Sardara…

SIMALA  –  SARDARA  5 - 3

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Doro A., Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F.Vizilio;

Marcatori: 1’ (S), 10’- 15’ Doro A., 20’ Pusceddu B., 24’ (S), 15’st  Pusceddu B., 19’st Vizilio, 23’st (S);

 

Simala. Il Simala vince lo scontro “quasi” diretto col Sardara che segue i nostri in classifica Fair-Play. Importante la vittoria del Simala che si avvicina sempre di più alle finali regionali che mancano ormai da ben quattro anni dove i nostri ragazzi hanno comunque conquistato 2 Coppe Primavera (2013-2015). Quest’anno però il presidente Ferruccio Diana ha preteso un salto di qualità dai suoi ragazzi che grazie all’ottimo lavoro coordinato da mister Sanna stanno appunto rispettando le attese.

Si comincia col Sardara subito in vantaggio con un gol lampo che prende di sorpresa i nostri. La reazione però non si fa attendere e il giovane Alessio Doro classe 1999 ne giro di pochi minuti ribalta il risultato con una splendida doppietta, 2-1. Il bomber Pusceddu B. non è da meno e al 20’ porta ea 3 i gol del Simala. Purtroppo in chiusura di primo tempo il Sardara accorcia le distanze sfruttando una serie di rimpalli in area simalese, 3-2.

Il secondo tempo viene gestito al meglio dai nostri ragazzi che al 15’ ancora con Pusceddu B. vanno a segno in contropiede portandosi sul 4-2. Ormai la partita va in discesa e anche Lori Vizilio partecipa al festival del gol calando la “manita” che chiude i conti. A poco serve a 2 minuti dal termine il gol degli ospiti, il Simala vince e stacca mezzo biglietto per le finali. Bravi ragazzi!


----------------------------------------------------------------------------------------------


7^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         01.04.2016

All’ultimo respiro!

MOGORO  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G.,, Scano, Pusceddu D.,  Pusceddu B.; a disp.: Doro, Sitzia, Zuddas I, Sanna F.,

Marcatori:  7’- 9’ (M), 15’ Doro, 20’ (M), 8’st Sanna F., 20’st Sitzia – 25’st Pusceddu B.;

Ammonizioni: 22’st Mauro Zuddas

 

Mogoro. Partita rocambolesca e con tanti colpi di scena quella andata in scena al comunale di Mogoro e che ha visto i simalesi superare nello sprint finale i padroni di casa che escono comunque a testa alta davanti al pubblico amico.

Pronti via e mogoresi subito in vantaggio dopo soli 90 secondi grazie ad una disattenzione in fase difensiva dei nostri che non chiudono al meglio un taglio dalla sinistra degli azzurri che grazie al loro centrale offensivo chiudono in rete, 1-0. La reazione dei biancorossi è forse troppo generosa infatti con tre uomini in avanti il Simala non riesce ad arginare il contropiede dei padroni di casa che inaspettatamente si portano sul 2-0. La risposta dei nostri questa volta non tarda ad arrivare e il gol viene confezionato proprio dai due nuovi acquisti invernali infatti partono sulle fasce Sanna F. e Doro A., splendida triangolazione e conclusione precisa e puntuale di Doro che accorcia le distanze, 2-1. Purtroppo pochi minuti dopo ancora Doro non riesce a concludere in contropiede sfiorando cosi il pareggio. Gol mancato gol subito e cosi ad un minuto dal termine i padroni di casa sfruttano al meglio un calcio di punizione lasciando di stucco Atzei e una barriera non proprio all’altezza della situazione, 3-1.

La seconda frazione comincia col Simala in avanti ma purtroppo capitan Peppe Manca deve lasciare il campo dopo pochi minuti per un problema al ginocchio, il Simala soffre in questa fase della gara l’aggressività del Mogoro ma risulta decisiva per mister Sanna la carta Sitzia, infatti l’ingresso in campo del nostro numero 5 risulta decisivo per la scalata simalese. Al 9 minuto i nostri accorciano le distanze con Fabio Sanna che di collo sinistro fa secco l’estremo mogorese, 3-2. Ancora il Simala in avanti e questa volta dopo due occasioni mancate da Pusceddu B. e Sitzia è proprio quest’ultimo a trovare il gol del pareggio al minuto 20’  con un’autentica sassata mancina dalla distanza, 3-3. Ora le due compagini giocano a viso aperto senza risparmiarsi, al 22’ Zuddas viene ammonito dal direttore di gara per una mancata distanza su fallo laterale del Mogoro, un minuto dopo i padroni di casa sfiorano il vantaggio che solo una prodezza di Gianmarco Atzei riesce a sventare. Entriamo all’ultimo giro di orologio quando il Simala passa grazie ad una bella azione di Sanna, Doro e Pusceddu B. che finalizza in rete con una spettacolare girata, 3-4! Nei due minuti di recupero il Mogoro tenta un ultimo assedio ma ormai i Simala ha già messo in cassaforte il risultato portando così a casa 3 punti fondamentali che oltre a fare classifica danno grande morale a mister Sanna e i suoi ragazzi.



----------------------------------------------------------------------------------------------



5^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         18.03.2016

 Il Simala espugna Pompu a fatica e fa suo un derby spettacolare!

POMPU  –  SIMALA   2 - 3

Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Doro, Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Vizilio, S. Manca, Sanna F.,

Marcatori:  7’ (P), 15’ Pusceddu B., 8’st (P), 15’st – 22’st Pusceddu B.; ;

 

Pompu. Derby spettacolare quello andato in scena nell’anticipo di Pompu tra due compagini che fino all’ultimo si son date battaglia. Certamente non abbiamo ammirato il Simala delle ultime gare, infatti i nostri ragazzi son sembrati un pò contratti e poco propensi ad un gioco collettivo, i padroni di casa dal canto loro hanno dimostrato di meritare una classifica migliore disputando una partita accorta e ben guidati dal loro allenatore-giocatore Moreno Atzei classe 77 che ha dimostrato di avere ancora buona corsa e buoni piedi a dispetto della sua carta d’identità.

Si parte con Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Doro a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. Il Pompu è ben messo in campo e nei primi minuti da pochi spazi ai nostri che però vanno per primi al tiro con Pusceddu ma il suo sinistro viene intercettato da Pani. Il Pompu sornione passa in vantaggio al minuto 7 quando il laterale sinistro va a concludere di prima incrociando un calcio d’angolo dei gialli, 1-0. Reazione dei simalesi che al 15’ trovano il pari con il solito Pusceddu B. che questa volta non da scampo a Pani, 1-1. Ancora i biancorossi in avanti ma il “valzer del gol mancato” si ripete in più occasioni e la prima frazione scorre via sul pari.

Il secondo tempo comincia con i nostri consapevoli delle loro forze e convinti di portarsi subito in vantaggio ma dopo tre interventi dell’ottimo Pani prima su Sanna poi su Doro e ancora su Pusceddu B. sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio, dalla sinistra Diana anticipa un avversario che furbescamente lo mette a terra, il direttore di gara lascia proseguire e il n.7 del Pompu indisturbato va ad infilare un’incolpevole Atzei, a nulla servono le veementi proteste del numero 4  simalese nei confronti del Signor Steri che a fine partita si scuserà dicendo di essersi distratto e non aver visto il fallo.  I padroni di casa una volta in vantaggio giocano di rimessa lasciando ancora meno spazi ad un Simala che ora si è complicato la vita e deve rincorrere. Sappiamo però che i biancorossi hanno sette vite e non mollano mai ed infatti alla prima occasione utile raggiungono il pareggio a 10 dal termine ancora col solito bomber Pusceddu che col suo proverbiale sinistro fa secco il n.1 pompese, 2-2! La carica che mister Sanna da ai suoi si fa sentire ed il Simala comincia a macinare gioco andando in più occasioni a sfiorare un gol che sembra non arrivare. Anche il Pompu dal canto suo va a più riprese vicino al gol del vantaggio ma un super Atzei si dimostra come sempre all’altezza sventando il pericolo. Mancano ormai 3 minuti quando il Simala passa con il solito Pusceddu che ancora di sinistro infila all’angolino il gol del vantaggio, 2-3! Ora anche i sostenitori simalesi si fanno sentire spronando i biancorossi a tener duro fino alla fine. Cosi sarà e nonostante gli ulteriori 2 minuti di recupero i simalesi riescono finalmente ad addormentare un derby che per lunghi tratti è stato anche troppo sveglio!

Bravi ragazzi anche se un plauso va fatto ad un avversario che si è dimostrato come sempre all’altezza e che fino alla fine ha onorato con la solita cattiveria agonistica un clasico che i simalesi più che in altre occasioni hanno faticato a portare a casa. Avanti il prossimo!



---------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         12.02.2016

                        Simala a valanga contro il Curre Curre…

                        SIMALA – CURRE CURRE   7 - 1

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Vizilio, Pusceddu B., a disp.: Zuddas I, Sitzia, Sanna F., Doro A., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’ Pusceddu B., 16’ Zuddas I,  5’st Doro A., 11’st Sitzia,  15’st Pusceddu D., 18’st’ Pusceddu B., 21’st (C.C.), 24’st Pusceddu D.;

Simala. Sonante vittoria quella che questo pomeriggio al comunale Sa Cruxi Manna i simalesi hanno inflitto al mal capitato Curre Curre di Mogoro. Una partita a senso unico che i nostri ragazzi hanno saputo gestire con grande padronanza di gioco e ordine tattico. E’ doveroso ricordare che i biancorossi nelle partite casalinghe riescono a dare il meglio, sono infatti 46 i gol realizzati fino a questo momento mentre solo 5 i gol subiti se consideriamo quello siglato questo pomeriggio dalla compagine mogorese. Fino ad oggi solo Is Pratzas, Pompu, Collinas e Genuri sono riuscite a violare la porta difesa dal nostro Atzei. Mai una squadra in questa stagione è riuscita a siglare più di una rete a Sa Cruxi Manna. Insomma se dobbiamo fare un’analisi ancora più dettagliata possiamo dire che a dispetto di un anonimo 9° posto in quanto a reti segnate il Simala mantiene ben saldo il 1° posto in quanto a difesa più forte del campionato con 30 reti subite davanti ad una corazzata come il Suelli staccata di ben 28 lunghezze con 58 reti. Non male per una squadra che ormai da diversi anni non faceva più della difesa il suo pezzo forte. C’è dunque da migliorare certamente in fase offensiva ma siamo certi che mister Sanna saprà provvedere al più presto. In tutto questo non bisogna però trascurare le troppe ingenuità difensive tra le mura nemiche dove spesso e volentieri i nostri ragazzi hanno subito ingenui gol in contropiede tra i 25 totali. Ma non annoiamo i nostri lettori con troppi numeri e passiamo alla lettura della gara.

Ore 16:00 in punto si parte col Simala che scende in campo col solito rombo; Atzei tra i pali, Diana centrale difensivo, Scano sulla corsia di sinistra, Vizilio a destra e “Ibra” Pusceddu in avanti. I nostri cercano di mettere pressione agli avversari che devono capitolare al 6’ quando un gran diagonale di B. Pusceddu servito dalla sinistra da Sanna non da scampo all’estremo ospite, 1-0! Il Simala continua a macinare gioco e al 16’ arriva il raddoppio con Zuddas I che sigla un gol stile Superpippo Inzaghi sfruttando un preciso lancio di Lori Vizilio. Nel finale della prima frazione è il solito Atzei a sventare il pericolo in almeno 3 circostanze.

l secondo tempo comincia bene per il Simala che con un bel gol in contropiede di Doro si porta sul 3-0.  I mogoresi sembrano storditi e i nostri ragazzi ne approfittano, Atzei rasoterra appoggia per Diana che fatti 2-3 metri apre sulla sinistra per “Rambo” Scano che punta dritto vince un contrasto e palla al piede percorre tutta la fascia sinistra, il nostro numero 13 a pochi passi dal portiere vede con la coda dell’occhio Sitzia e con un colpo da biliardo lo serve per il Poker simalese, palla in buca e 4-0! Ancora i rapaci simalesi in avanti alla ricerca del quinto gol che arriva col caparbio Lillo Pusceddu che di piatto insacca con freddezza, 5-0. “Ibra” Pusceddu non vuol essere da meno e al 18' dopo aver superato il diretto marcatore scaraventa in rete un missile imprendibile che lo proietta nelle zone alte della classifica marcatori superando abbondantemente le 30 reti! Al minuto 20 tentativo di conclusione di Samuele Cau che viene fermato al limite da Diana, l’arbitro però non è dello stesso avviso e nonostante le proteste del capitano indica il dischetto del rigore, Atzei però pensa a far giustizia da solo neutralizzando il penalty di Cau che a microfoni spenti ammetterà di essere stato fermato fuori dall’area di rigore.  A 4 minuti dal termine arriva anche il gol della bandiera per gli ospiti che sembrano rincuorarsi così da andare anche alla ricerca anche del secondo gol ma questa volta è un inesauribile Vizilio a chiudere la saracinesca facendo capire agli avversari che un gol a Sa Cruxi Manna basta e avanza! Non basta però per i simalesi che con uno strepitoso contropiede chiudono i conti, grande discesa di Zillo Sitzia sulla destra e assist al bacio per Lillo Pusceddu che così sigla la sua personale doppietta concludendo con un gran colpo di tacco al volo, 7-1 e tutti a casa!

Complimenti a mister Sanna che contro un  avversario che già all’andata aveva reso la vita difficile ai nostri è riuscito, nonostante le diverse assenze tra cui quella del vicecapitano Peppe Manca, a trasmette sicurezza alla squadra che sul campo ha risposto alla grande. Ora il Simala è atteso ad una conferma tra  soli sei giorni quando al comunale di Pompu andrà in scena l’attesissimo derby che per i nostri ragazzi vorrà dire 3 punti importanti mentre per i padroni di casa forse qualcosa in più come salvare l’onore in un campionato anonimo che li vede stazionare al nono posto in classifica. Non sottovalutiamo però la compagine guidata dall’allenatore-giocatore mister Moreno Atzei che contro il Simala riesce sempre a dare il meglio di se.

Che vinca il migliore!


---------------------------------------------------------------------------------------------


3^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         05.03.2016

 Il Simala espugna Las Plassas e riprende la rincorsa al primato!

IS PRATZAS  –  SIMALA   1 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Sanna F., Pusceddu B.;  a disp.: Sitzia, Zuddas I,  Diana (c.);

Marcatori:  12’ (I.P.), 10’- 16’st Pusceddu B., 18’st Sanna F., 20’st Manca S.;

Ammonizioni: 16’ Giuseppe Manca – 15’st Marcello Sitzia;

Las Plassas. Carissimi lettori e sostenitori, il Simala espugna il comunale di Las Plassas e torna alla vittoria! Non fatevi però ingannare dal risultato finale, la goleada dei biancorossi in casa della la terza forza del campionato non è stata così semplice come potrebbe sembrare. I padroni di casa son partiti col piglio giusto mettendo subito alle corde un Simala a tratti imbarazzante che, oltre a non trovare la via della rete,  si è fatto trovare spesso sbilanciato in avanti con una difesa che in fase di chiusura non è parsa impeccabile, come al minuto 12 quando i padroni di casa con un tiraccio all’altezza del tiro libero hanno trovato il varco giusto per andare in vantaggio, 1-0. La reazione dei nostri è parsa sterile tanto da far sembrare il numero 1 dei verdi Michele Mascia un extraterrestre ma non lasciatevi impressionare forse sono state proprio le conclusioni biancorosse a sbattere spesso addosso al comunque buon portiere dei greens. A proposito di extraterrestri uno si è visto atterrare ben due volte sul comunale di Las Plassas, il nostro numero 1 Gianmarco Atzei (collega di reparto di Mascia) che infatti ha salvato nella prima frazione i simalesi in almeno due circostanze una delle quali lo ha visto arrivare con la mano destra fino al sette sulla sua destra per sventare un gol quasi fatto! Forse siamo un pò tutti abituati alle prodezze del nostro “super” portiere che vediamo in lui gesti normali anche quelli impossibili per gli altri. Allo scadere della seconda frazione il Simala prova nuovamente a trovare il gol del pari ma ancora il “buon” Mascia sventa il pericolo.

Nell’intervallo mister Sanna invita i suoi ragazzi a tirare fuori gli attributi ricordando a tutti l’importanza della posta in gioco. I simalesi sembrano così rientrare in campo più concentrati e consapevoli di poter ribaltare il risultato, subito il bomber Titta Pusceddu dalla distanza ma il suo tiro viene rimpallato, a seguire Fabio Sanna sulla sinistra ferma il numero 10 Daniel Mascia che per proteste reiterate viene espulso dal direttore di gara. Is Pratzas con l’uomo in meno e Simala alla ricerca del pari che arriva al 10’ grazie ad un perfetto diagonale di Pusceddu che finalmente infila Mascia, 1-1! Rientra il quinto uomo per i padroni di casa ma purtroppo a dover lasciare il campo è il nostro centrale difensivo Peppe Manca per una botta al ginocchio destro. Al suo posto Diana affiancato da Sitzia a destra, Sanna a sinistra e Pusceddu in avanti. Il Simala ci crede, non si accontenta del pari e infatti al 13’ non si lascia sfuggire l’occasione con il solito Pusceddu che dal vertice destro si presenta a battere un calcio di punizione, bomba rasoterra alla destra di Mascia e il sorpasso è servito, 1-2. Reazione dei padroni di casa che con Daga si riportano in avanti sulla destra ma Scano non fa sconti e chiude in fallo laterale.  La partita sembra farsi interessante il Simala sale in cattedra giocando palla a terra e a questo punto saltano tutti gli schemi dei verdi con i nostri che non si fanno pregare approfittandone con Fabio Sanna che dopo una bella azione corale conclude in rete, 1-3. Ancora le aquile biancorosse in avanti con Tetto Manca che sulla destra tiene in apprensione i padroni andando a realizzare il poker per il Simala con una splendida conclusione dalla destra. Brutto il finale di gara con i padroni di casa che chiudono in inferiorità numerica dopo l’espulsione del laterale sinistro reo di aver letteralmente “falciato” Sanna da tergo. Il fischio finale mette comunque fine a tutte le intemperanze in campo e il terzo tempo sta a testimoniare ancora una volta la stima reciproca tra le due compagini che, nel bene e nel male,  hanno dato come sempre grande spettacolo in campo. Bisogna comunque accogliere con ottimismo la vittoria dei simalese e ripartire certamente da un secondo tempo in crescendo, unica nota negativa le due ammonizioni rimediate da Manca G. e Sitzia che toglieranno alcuni decimali in classifica fair play al Simala. Per quanto riguarda la classifica la vittoria del Suelli a Pompu porta la capolista a 43 punti mentre il Simala con la vittoria odierna si porta a quota 38 con una gara da recuperare in casa contro il Villanovaforru, seguono appunto Is Pratzas fermo a 33 punti e Sardara a 31 dopo la sconfitta rimediata a Mogoro. Insomma sembra delinearsi una corsa a due ma non bisogna abbassare la guardia le insidie come abbiamo visto sono sempre dietro l’angolo, sabato prossimo ce ne saranno eccome contro il Curre Curre che nella partita d’andata ha fatto vedere i fantasmi ai simalesi. Uomo avvisato…


----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.04.2016

 Simala a fatica nel recupero contro il Villanovaforru!

SIMALA – VILLANOVAFORRU   3 - 2

Formazione: Atzei,  Diana (c.), Scano, Zuddas I,  Pusceddu B., a disp.: Doro A., Sitzia, Sanna F., Manca G.., Pusceddu D.;

Marcatori: 6’(V), 13’ Pusceddu B., 13’st Pusceddu D., 15’ (V), 20’ Pusceddu B.;

 

Simala. Continua anche se dopo aver sudato le cosidette sette camicie la marcia del Simala verso le finali regionali, i ragazzi di mister Sanna si aggiudicano infatti il recupero della seconda giornata di ritorno contro un buon Villanovaforru che come nella gara d’andata ha dato filo da torcere ai nostri ragazzi.

Dopo un buon inizio infatti gli ospiti si portano in vantaggio  mettendo grande pressione ai  biancorossi che comunque hanno una bella reazione al 13’ con Pusceddu B. che di sinistro pareggia i conti. Il primo tempo risulta equilibrato  e le due squadre sembrano non osare di più.

Nella seconda frazione i ragazzi di mister Sanna cercano il gol del vantaggio che arriva grazie ad una combinazione Diana-Pusceddu D. che davanti al portiere chiude un bel triangolo in contropiede. Passano pochi minuti e gli ospiti sfruttano uno svarione dei nostri portandosi in parità, 2-2.

Nei minuti finali è la maggior tecnica dei simalesi ad avere la meglio sulla freschezza atletica degli ospiti che crollano su un contropiede chiuso alla grande da Battigol Pusceddu, 3-2.

Gli ultimi minuti sono di possesso palla per i nostri ragazzi che anche se a fatica portano a casa un’importantissima vittoria.

 


---------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata ritorno - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         19.02.2016


 Il Mandas cala il poker all’ultima mano…


MANDAS  –  SIMALA   4 - 3


Formazione: Atzei, Manca G.(c.), Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  2’- 4’ (M), 18’ Manca G., 8’st  Pusceddu B, 14’st (M), 18’st Pusceddu B., 25’+1’st (M);


 Mandas. Dopo una serie positiva di sette partite e 20 punti conquistati si ferma a Mandas la serie positiva del Simala. Se i nostri ragazzi infatti si muovono come un rullo compressore nelle sette partite casalinghe con soli 4 gol subiti e 39 realizzati (21 punti) non altrettanto dimostrano in terra straniera con 23 subiti e 30 realizzati in altrettante partite (14 punti). Risulta comunque difficile comprendere come i biancorossi possano aver subito 10 gol e perso 6 punti (uniche due sconfitte) contro Mandas e Genoni che insieme arrivano ad appena 24 punti in classifica.. si proprio così la somma dei loro punti è undici lunghezze sotto i 35 punti conquistati fino ad ora dai simalesi. Ma se è vero che il calcio non è solo matematica allora cosa sta succedendo ai ragazzi di mister Sanna?


Solo 3 settimane fa il presidente Ferruccio Diana  durante l’incontro con la squadra ha affermato che “il Simala è forte contro i forti e debole contro i deboli” ma noi non vorremmo credere a questa affermazione anche se purtroppo fino a prova contraria si sta rivelando quantomeno realistica.


Sono le 21 in punto quando il signor Vacca di Masullas, direttore di gara, da il fischio di inizio, il Simala adotta il suo consueto schema a rombo con Atzei a difendere i pali,  Peppe Manca al centro, Scano a sinistra, Mauro Zuddas a destra e Pusceddu in avanti. Mister Sanna consapevole delle assenze di capitan Diana, Vizilio, Tetto Manca, Zuddas I, Doro I e company predica baricentro basso e squadra corta ma in campo si comincia con una diversa sceneggiatura, simalesi protesi in avanti e padroni di casa che dopo soli 2 primi approfittano e affondano il colpo con un micidiale contropiede, 1-0. Subito in salita la gara per i biancorossi, ma non finisce qui infatti al 5’ la salita diventa una scalata.. Mandas ancora in gol e Simala in ginocchio, 2-0. I padroni di casa in questa prima fase della gara sembrano più in palla dei biancorossi infatti anche se con un gioco al limite sembrano mettere in mezzo il Simala. Mister Sanna non si da per vinto e sprona i suoi che al 15‘ reagiscono con una splendida prodezza di capitan Peppe Manca che supera di qualche metro il centrocampo e fa partire un bolide che va ad insaccarsi alle spalle del numero 1 del Mandas, 2-1. Al 21’ i padroni di casa ricorrono per l’ennesima volta al fallo sul bomber Pusceddu e i simalesi vanno al tiro libero. Capitan Manca si porta sul dischetto alla ricerca del gol del pareggio ma il suo esterno destro viene respinto dal portiere, peccato! Ancora simalesi in avanti con Pusceddu che con un gran sinistro scheggia la traversa. La prima frazione si chiude con i nostri in avanti ma al duplice fischio il 2-1 non si smuove.


Durante l’intervallo mister Sanna chiede più concentrazione ai suoi apparsi forse un pò troppo irrequieti durante il corso dei primi 25 minuti. I biancorossi sembrano rispondere bene e durante i primi minuti del secondo tempo schiacciano i padroni di casa nella loro metà campo grazie al pressing asfissiante sulle fasce di Fabio Sanna prima e Alessio Doro poi. Il Mandas inferiore tecnicamente sembra alle corde e ricorre all’ennesimo fallo da tergo, punizione in favore del Simala, Battigol Pusceddu sul pallone, fucilata di sinistro e gol del pareggio, 2-2!  Il Simala dopo il pareggio continua a creare occasioni da gol che però non vengono finalizzate sono infatti prima Alessio Doro poi Sanna e a seguire Pusceddu che si divorano il gol del vantaggio, cosa che non fanno i padroni di casa che con un gioco di rimessa ottengono il massimo col minimo sforzo, altro contropiede e terzo gol del Mandas con Manca che lasciato solo dai compagni non può certamente tappare tutti i buchi, 3-2. La scalata simalese riprende inesorabile ma davanti c’è un Mandas che chiude ogni spiraglio, l’ingresso in campo di Sitzia però sembra trasmettere tranquillità e coraggio alla squadra e così  al 16’ la palla del pareggio arriva sui piedi di Fabio Sanna che però clamorosamente davanti al portiere si divora l’ennesima occasione da rete ma questa volta il nostro numero 11 si fa perdonare recuperando caparbiamente il pallone e servendo un precisissimo assist a Pusceddu il quale con freddezza insacca il gol del pareggio, 3-3! Ora la partita si fa interessante, il Simala ci crede e gli ultimi minuti sono un assedio biancorosso. I nostri ragazzi sembrano infatti non accontentarsi del pareggio e la voglia forse di evitare un’altra maratona ai calci di rigore come in quel di Suelli la fa da padrona. Siamo ormai nei minuti di recupero e il Simala con un tiro di Pusceddu sfiora il gol della vittoria. Il calcio lo sappiamo a volte è strano quanto spietato e inaspettatamente la dea bendata premia la squadra del Mandas che supera con un gol in contropiede all’ultimo secondo il Simala grazie ad un pizzico di razionalità in più e a quel saper aspettare e soprattutto “saper cucinare” con calma l’avversario a “fuoco lento” cosa che il Simala, a dispetto di una così illustre classifica, deve ancora metabolizzare. E se è vero come è vero che la calma è la virtù dei forti è anche vero come qualcuno ha detto in tempi non sospetti che il Simala con le squadre di bassa classifica si dimostra sempre poco cinico e ancora un pò immaturo, lo dimostra il fatto che in una partita che poteva regalare la testa della classifica contro un umilissimo avversario praticamente asfaltato per 11 a 0 alla prima di campionato siamo qui a commentare una partita che ha visto la nostra compagine non andare oltre le 3 marcature contro un Mandas che non solo ha la metà dei suoi punti ma che fino a questa partita aveva subito la media di 7,07 gol a partita e in questo caso è il Simala a non esser andato oltre la metà dei gol che abitualmente i modesti avversari subiscono. Ragazzi svegliatevi dunque perché se qualche simalese aveva accampato delle scuse per giustificare la brutta prestazione di Genoni questa volta non possono e non devono cercarsi giustificazioni..é ora di scuotersi e di far capire chi è il Simala e in che direzione vuole andare. Speriamo dunque che mister Sanna riesca a riportare i suoi ragazzi sulla retta via e che soprattutto questi ultimi incomincino a capire che nel calcio bisogna scendere in campo con la convinzione di essere  “…forti contro tutti! Diana, Manca e compagni sono dunque avvisati e d’ora in poi non son più ammessi passi falsi ingiustificati.




----------------------------------------------------------------------------------------------


13^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         13.02.2016

 

SIMALA  –  INSIEME  6 - 0

 

Simala. Il Simala vince 6-0 a tavolino per mancata presentazione della squadra ospite


---------------------------------------------------------------------------------------------


12^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         04.02.2016

 Valanga simalese in quel di Villacidro!

VALDEROA  –  SIMALA   1 - 9

Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Zuddas I, Pusceddu B., a disp.: Diana (c.), Sanna F., Doro A.;

Marcatori:  4’ Pusceddu B., 7’ (V), 12’-19-25’ Pusceddu B, 4’st Sanna F., 7’-12’-18’-24’st Pusceddu B.;

 

Villacidro.  Il Simala prosegue inarrestabile la sua scalata verso la vetta e dopo l’anticipo di Villacidro si ritrova momentaneamente capolista con 32 punti in attesa dello scontro Suelli-Mandas in programma domani sera. Un Simala spietato quello visto questa sera a Villacidro che ha giocato per la classifica ma anche per dare una dimostrazione di forza alle inseguitrici Is Pratzas e Sardara che sempre domani si affronteranno in uno scontro diretto molto interessante che per forza di cosa lascerà per strada dei punti ad una delle due, se non a tutte e due.

Ma veniamo a noi,  i biancorossi scendono in campo con Atzei tra i pali, Manca al centro, Mauro Zuddas a destra, Scano a sinistra e il bomber Pusceddu, al rientro dopo la squalifica, al centro dell’attacco. Villacidresi subito alti in fase offensiva con diversi atleti di colore che dimostrano buone doti tecnico-fisiche mettendo alla prova la nostra difesa che con soli 22 gol subiti in 11 partite è di gran lunga la meno battuta del campionato davanti a quella del Suelli (31 gol) de di Is Pratzas (44 gol). Dopo pochi minuti sono però i nostri ragazzi ad portarsi in vantaggio, Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana verticalizza per l’accorrente “Ibra” Pusceddu che incrocia un gran diagonale facendo secco il portiere del Valderoa, 0-1. I padroni di casa non ci stanno e col centrale d’attacco sfiorano un gol che solo una prodezza del nostro Atzei riesce ad evitare. Gli azzurri però non ci stanno e dopo pochi minuti raggiungono i nostri grazie ad uno svarione difensivo che manda su tutte le furie mister Sanna, 1-1. Il Simala sembra reagire al rimprovero del proprio allenatore e con un cambio di marcia repentino si porta subito in vantaggio ancora con Pusceddu che in contropiede non lascia scampo agli azzurri, 1-2. Ancora reazione dei padroni di casa che questa volta trovano Scano a chiudere una pericolosa ripartenza, capovolgimento di fronte con Doro che da pochi passi non trova lo spiraglio giusto per il terzo gol, ma è questione di poco infatti è ancora il cecchino  Pusceddu ad andare a segno con un preciso tiro dalla distanza, 1-3. Il primo tempo sembra ormai concludersi senza troppi affanni per i nostri che anzi nell’ultima azione utile calano il poker indovinate con chi? …ancora con Battigol, 1-4!

Il secondo tempo comincia bene per i biancorossi che vanno ancora a segno con un bello spunto di Fabio Sanna che di piatto destro anticipa il portiere siglando il quinto gol simalese. Simala sempre in avanti con Mauro Zuddas che supera un difensore e conclude di poco a lato.. peccato! Ora è la volta di Scano che anticipa un avversario supera un uomo e rilancia Doro in avanti, taglio di quest’ultimo per Pusceddu che ci porta sul 1-6. La valanga di gol non si ferma è infatti ancora Pusceddu lanciato da Manca ad andare in rete. Ormai il Valderoa non ha più ne corsa ne fiato, forse spesi un pò ingenuamente ad inizio partita e così il Simala ne approfitta ancora con Pusceddu che con due azioni fotocopia dalla sinistra sigla l’ottavo e il nono gol che chiudono sul 1-9 una partita dominata dall’inizio alla fine. Avanti così ragazzi!




------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


11^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         30.01.2016


Il Simala domina ma solo di misura supera un coriaceo Genuri!


SIMALA  –  GENURI  2 - 1


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Doro A., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Sanna F., Vizilio, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori: 15’ Diana, 24’ (G), 23’ st Manca G.;


 


Simala. Il Simala dopo l’esaltante vittoria a Suelli di una settimana fà torna con i piedi per terra, si proprio così al cospetto di un Genuri che nonostante la precaria classifica fa venire i brividi ai sostenitori simalesi che fin quasi alla zona Cesarini vedono i biancorossi barcollare. Alla fine arrivano comunque 3 punti importantissimi per la rincorsa alla capolista, 3 punti che come si dice in questi casi fanno classifica.. eccome se la fanno!


Alle 16 in punto il signor Demelas da inizio alla gara, Simala subito in avanti con Alessio Doro che dalla destra mette in apprensione la retroguardia azzurra. Reazione del Genuri che al 5’ mette i brividi alla retroguardia simalese ma è ottima l’uscita a terra di Atzei. Ribaltamento di fronte con Peppe Manca che dal centro apre sulla corsia di destra per Doro che in progressione supera un uomo e serve Diana in attacco, stop del capitano e appoggio sulla sinistra per l’accorrente Scano che di prima intenzione con un tiro d’incontro di collo destro scheggia il palo alla destra del portiere avversario. Passano 2 minuti e ancora Scano dalla distanza impegna Porcedda con una parata alta. Il Genuri non ci sta e si riporta in avanti ma è ancora Atzei a parare con sicurezza un tiro del numero 11 azzurro. Mister Sanna chiede ai suoi ragazzi una marcia in più mentre di contro mister Vacca dall’alto della sua esperienza predica ai suoi un gioco di rimessa, potremo dire saggiamente vista la differenza tecnica in campo; gli azzurri infatti giocano in cinque dietro la linea del pallone non concedendo alcuno spazio ad eventuali contropiedi simalesi. Gli ospiti però al 16’ si sbilanciano un po’ troppo in avanti e i biancorossi ne approfittano con Raffaele Diana che lanciato da Peppe Manca si invola sulla sinistra supera il difensore e con un tocco morbido anticipa l’uscita disperata di Porcedda depositando all’angolino basso, 1-0! Ora dovrebbe cominciare il bello per il Simala ma non è così, i nostri ragazzi non riescono a gestire il vantaggio e anziché fare possesso palla corrono all’impazzata senza testa, troppi i palloni persi in questa fase e troppe le distrazioni. Il Genuri infatti in ben tre occasioni arriva in contropiede davanti ad Atzei in superiorità numerica non riuscendo fortunatamente a concludere positivamente le sue avanzate. Siamo ormai a due minuti dalla fine della prima frazione quando il Simala fa un regalo troppo grande agli ospiti concedendo l’ennesimo contropiede ma questa volta è un 3 contro 1 che non ci da scampo, solo Peppe Manca a chiudere l’avanzata azzurra che neanche la coraggiosa uscita di Atzei riesce ad arginare, tiro sotto l’incrocio dei pali e partita in parità, 1-1.


Nell’intervallo le strigliate di mister Sanna ai suoi uomini la fanno da padrone, solo una settimana dopo la grande prestazione a Suelli i nostri ragazzi sembrano infatti smarriti, svuotati quasi in dormiveglia. Anche il secondo tempo comincia con un Simala confuso e pasticcione che non riesce a scardinare la difesa ospite. Questa volta infatti i ragazzi catechizzati da mister Vacca formano un catenaccio insuperabile che mette in seria difficoltà la compagine biancorossa. Al 5’ Sitzia si libera sulla sinistra ma la sua conclusione non va a buon fine. Sempre i nostri in avanti con Fabio Sanna che supera due uomini e lancia Vizilio sulla destra ma il nostro n.10 marcato stretto dagli avversari non trova il tempo giusto per il tap-in vincente. Il Simala sembra risvegliarsi col passare dei minuti ma il muro eretto dalla difesa ospite sembra insormontabile. Mancano ormai pochi minuti al termine e dopo forse (..senza forse!) l’unico tiro degli ospiti con Simbula è ancora il Simala a cercare di arrivare al gol del vantaggio, Sanna apre sulla destra per Diana che appoggia per Peppe Manca, tiro di quest’ultimo e ribattuta del difensore Aztori, ancora Fabio Sanna due minuti dopo ma ennesimo fallo degli ospiti che ormai non sanno più come fermare le avanzate dei padroni di casa. Sembrano ormai perse le speranze a quattro minuti dalla fine quando i nostri si muovono in blocco oltre la linea di centrocampo rischiando il tutto per tutto come al 22’ quando Vacca solo davanti ad Atzei incrocia un diagonale che sfiora il palo alla sua sinistra.. brivido! Ora mister Sanna chiede l’ultimo sforzo ai suoi, Diana dal centro imposta sulla destra per Sanna, Simbula però capisce tutto e intercetta il pallone involandosi sulla fascia sinistra, Diana lo insegue alla disperata riuscendo a soffiare il pallone all’avversario che forse stizzito si lascia scappare un calcetto da tergo, Diana rovina così a terra, grave ingenuità questa per l’attaccante genurese che vuol dire sesto fallo del Genuri e tiro libero per il Simala, a mister Sanna non sembra vero infatti il giovane allenatore simalese invita subito Peppe Manca a portarsi al tiro dal dischetto, il nostro vicecapitano specialista nei tiri liberi non si lascia scappare la ghiotta occasione e col suo proverbiale tiro di collo destro infila Porcedda portando il Simala in vantaggio, 2-1! Nei minuti che mancano gli ospiti tentano generosamente di riportarsi in avanti ma ormai è troppo tardi il Simala gestisce, questa volta, sapientemente i secondi finali portando a casa una vittoria sudatissima e salendo a quota 29 in classifica, non male su 33 punti fin qui disponibili. Bravi ragazzi.. ma quanta pazienza!




----------------------------------------------------------------------------------------------


10^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.         22.01.2016

 Le sette vite dei simalesi!

SUELLI  –  SIMALA   3 - 3 (17-18 d.c.d.r.)

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia, Doro A.;

Marcatori:  16’ (S), 19’Sitzia, 13’-18’st (S), 23’st Doro A., 25’+3’ Diana;

Espulsioni:  13’ Battista Pusceddu;

Ammonizioni:  17’ Alessio Doro;

 

Suelli.  Il Simala porta via due punti importantissimi da Suelli in un campo dove nessuno in questa stagione era riuscito a impensierire i rossoblù padroni di casa, anzi per i malcapitati che finora avevano calcato il parquet del palazzetto di via San Giorgio arrivavano valanghe di gol da portare a casa. Effettivamente il Suelli ha un organico di tutto rispetto, squadra quadrata che fa del collettivo il suo punto forte. Ottima la preparazione atletica così come gli schemi che i suellesi dimostrano di conoscere quasi a memoria sia in fase difensiva che in quella offensiva, insomma una squadra fisica, tosta ma che fa della correttezza in campo il suo punto forte come dimostra una classifica fair play immacolata. Il Simala dal canto suo può mettere sul piatto l’esperienza e il suo essere “forte contro i forti”, si proprio così i nostri ragazzi sembrano sempre dare il meglio nelle situazioni di difficoltà come in questa serata dove si contavano le assenze di tutto il parco attaccanti (Lori Vizilio, Manuel Zuddas, Matteo Doro e Tetto Manca) alle quali si è aggiunta dal minuto 13 del secondo quella di Battista Pusceddu dovuta ad un’espulsione forse evitabile.

Alle ore 21 in punto si comincia davanti ad un palazzetto gremito in ogni ordine di posto, il Simala parte molto basso con Gianmarco Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, Diana sulla corsia di sinistra, Sanna a destra e Battista Pusceddu in avanti a formare il classico schema a rombo tanto caro a mister Simone Sanna. Il Suelli sembra inizialmente soffrire i modulo biancorosso che concede poco ai padroni di casa; è infatti il Simala a creare nei primi minuti le occasioni più pericolose, al 3’ tiro di Peppe Manca e respinta in angolo del numero 1 Zuzio, al 6’ ancora i nostri al tiro dalla distanza con Diana ma è repentina la respinta del portiere. L’occasione più ghiotta arriva al minuto 11 quando, dopo una respinta corta su tiro di Sanna, Pusceddu da due passi tira a colpo sicuro ma il colpo di reni di un super Zuzio sventa il pericolo per i padroni di casa. Il Suelli si sveglia e al minuto 14 è Atzei a doversi superare in due tempi per impedire al n.10 Senis di andare in gol, la partita è spettacolare in questa fase i tifosi possono ammirare due compagini di tutto rispetto che tentano di superarsi in tutte le zone del campo; le due difese sembrano imperforabili non per niente sono le meno battute del campionato, il Simala con 18 gol subiti e il Suelli con 28. Solo un’invenzione potrebbe rompere gli equilibri e infatti al 16’ è un autentico missile dalla distanza del n.6 Nicola Tatti a prendere tutti di sorpresa e ad infilare il nostro Atzei all’angolino, Suelli in vantaggio 1-0!  Sitzia, forse un pò ritardataria la sua chiusura al momento del gol dei padroni di casa, sembra scosso e comincia a macinare gioco sulla corsia di sinistra e dopo soli 3 minuti punta Tatti e dalla distanza sigla un gol che sembra la fotocopia del primo, 1-1 e partita ancora in equilibrio! Stiamo assistendo ad una delle gare più intense di tutto il campionato, due squadre che hanno tra le loro fila giocatori di esperienza e di tecnica sopraffina ma che fanno del collettivo il loro punto di forza. Mancano pochi minuti al termine della prima frazione quando il numero 8 biancorosso Peppe Manca tenta il trio dalla distanza ma la sua conclusione esce di poco a lato. Ultimo sussulto dei padroni di casa prima del duplice fischio con un gran contropiede che viene fermato da una strepitosa uscita a terra di Atzei.

Durante la pausa mister Sanna predica calma ai suoi uomini, certe partite si sa, richiedono grande self-control. Si riprende con il Suelli deciso a mettere sotto le aquile biancorosse ma sono i nostri ragazzi a rendersi più pericolosi con Pusceddu e Doro che in ben due occasioni si rendono molto insidiosi in contropiede ma l’ottima e attenta difesa rossoblù riesce ad arginare le nostre avanzate. Arriviamo al minuto 12 quando dopo una respinta della difesa simalese sulla conclusione di Tatti, il numero 3 Pusceddu parte in contropiede ma un difensore dei padroni di casa con un’entrata al limite riesce a fermarlo facendo partire il laterale destro dei rossoblù, Pusceddu forse innervosito dalla mancata chiamata arbitrale con un’entrata sempre al limite ferma l’avversario ma per il direttore di gara è calcio di rigore! Pusceddu protesta in maniera veemente ma la decisione ormai è presa e dal dischetto il numero 10 Manuele Senis non sbaglia, 2-1! Sanna chiede il time-out per cercare di calmare gli animi ma è proprio durante la pausa che proseguono le proteste di Pusceddu che con troppa foga accusa l’arbitro di non essere stato all’altezza della situazione. A questo punto però,  il direttore di gara sventola in faccia al nostro bomber il cartellino rosso! Con Pusceddu espulso mister Sanna deve rimescolare le carte per tentare di non capitolare. I rossoblù di Suelli però in questa fase continuano a macinare gioco mentre il Simala sembra quasi un pugile suonato, ancora sulla fascia destra è Doro a dover arginale ricorrendo ad un fallo forse evitabile e ancora un cartellino (questa volta giallo) viene sventolato dal direttore di gara al giovane simalese. I nostri al 17’ hanno l’occasione per pareggiare ma è ancora il n.1 Zuzio a sventare il pericolo e rilanciare i suoi in fase offensiva, veloce triangolazione e taglio al centro sempre dalla destra dei padroni di casa che prendono d’infilata i nostri siglando il terzo gol, 3-1! Mancano ormai 6 minuti al termine e il Suelli continua ad attaccare mettendo sotto i nostri ragazzi, a questo punto mister Sanna tenta il tutto per tutto, chiedendo uno sforzo finale ai suoi, che tentano l’ennesima avanzata con Mauro Zuddas sulla destra, il laterale biancorosso arriva al limite dell’area ma la sua conclusione viene intercettata da Ollano. Mancano armai due minuti al termine quando Manca apre sulla sinistra per l’accorrente Doro, taglio di quest’ultimo al centro per Diana che supera un difensore e scaglia in porta, Zuzio respinge ma Doro come un falco si getta sul pallone realizzando il suo primo gol (non male a sedici anni e due mesi) con la casacca biancorossa, 3-2!  A questo punto o la va o la spacca.. il classico gol che mette paura all’avversario è arrivato e infatti da questo momento in poi i rossoblù sembrano non riuscire a controllare più la gara, i nostri sembrano indemoniati e facendo un pressing altissimo  costringono i laterali avversari a chiudersi nelle retrovie, siamo ormai da due minuti entrati nei quattro minuti di recupero quando Sanna sulla destra taglia al centro per Diana che superato un difensore  avanza e apre sulla sinistra per l’accorrente Alessio Doro che tenta la conclusione a rete, il pallone rimpalla su un difensore ma è ancora capitan Diana a farsi trovare pronto e con una precisa puntata di destro fa partire un fendente verso la porta avversaria, un tiro che sembra indirizzarsi verso la porta sospinto quasi dal respiro di tutta la compagine simalese, un istante che sembra non finire più fino a quando il cuoio non si infila tra le mani di Zuzio e l’angolino alla sua destra… goooool! Un Simala mai domo trova il pari in extremis, Diana a questo punto scompare sommerso dai compagni che non credono ai loro occhi e si lasciano andare in un abbraccio collettivo, 3-3.. e il Simala c’è.. che partita signori! Manca ormai un minuto al termine e i nostri ragazzi si riportano in avanti con un insuperabile Peppe Manca che ferma Senis e dal centro verticalizza ancora per Diana che con le ultime forze rimaste riesce ancora una volta a superare un difensore e dalla fascia destra fa partire un diagonale che sfiora il palo alla destra di Zuzio, ultima emozione di una splendida gara che ha visto due squadre affrontarsi per 50 minuti senza tirarsi mai indietro. Al fischio finale gli uomini in campo sembrano stremati ma ad attenderli rimane ancora la lotteria dei calci di rigore! Si parte col Simala ad andare per prima sul dischetto con Peppe Manca, Fabio Sanna,  Zillo Sitzia, Alessio Doro e Raffaele Diana e si va a segno cinque volte su cinque ma altrettanto fanno i padroni di casa, a questo punto si andrà ad oltranza. Va al tiro per il Simala Mauro Zuddas, botta di destro Zuzio intuisce e respinge.. ora è il Suelli ad avere il match ball, i nostri incrociano le dita e Atzei fa il miracolo parando il tiro dal dischetto e pareggiando i conti, al tiro Scano che non sbaglia come altrettanto fa il Nicola Tatti per il  Suelli. Anche il numero 1 Gianmarco Atzei si presenta dal dischetto, breve rincorsa e tiro di sinistro ad incrociare… gol! Ora tocca al collega di ruolo Zuzio che qualora dovesse fallire regalerebbe la vittoria ai simalesi.. l’estremo del Suelli però non è dello stesso avviso e la sua sventola risulta imparabile.. ancora parità. Incredibile Peppe Manca va per la seconda volta sul dischetto, mezzo collo destro e gol cosi come Sanna, anche i padroni di casa vanno a segno. Sitzia sul dischetto per la seconda volta ma questa volta Roberto Zuzio para dando ai suoi la possibilità di andare nuovamente a calciare per la vittoria, in porta però c’è un certo Gianmarco Atzei che in tante occasioni ha tolto le castagne dal fuoco ai simalesi e anche in questa occasione non si smentisce respingendo un rigore non facile.. pazzesco ancora parità con i sostenitori delle due compagini quasi smarriti e senza più energie davanti ad  una simile maratona! Sul dischetto ancora Doro che dopo una rincorsa alla brasiliana va nuovamente a segno, stessa cosa fa il numero 10 del Suelli. Anche capitan Diana va sul dischetto per la seconda volta e come nel primo penalty bordata e gol! Il Suelli pareggia i conti e ora é la volta di Zuddas I che realizza facendosi perdonare la mancata realizzazione del rigore precedente. Anche il Suelli realizza. Siamo ormai a livelli di tensione altissimi sul dischetto si porta Giorgio Scano che come nel primo tiro sceglie la potenza,  palo rete e Simala nuovamente in vantaggio! I nostri ragazzi cercano di caricare Atzei perché riesca nel miracolo, il ragazzo non è un santo e non può fare miracoli ma visto che è un grande portiere può fare grandi parate.. parte il tiro e Gimmi la fa.. si la fa!!! Parato! Il Simala vince un incredibile scontro al vertice mantenendo i nervi saldi fino all’ultimo istante! Una vittoria prestigiosa contro una squadra di tutto rispetto che dalla prima giornata guida meritatamente il campionato. Suellesi e Simalesi escono dal campo tra gli applausi di un pubblico corretto e molto competente che certamente andrà via dal palazzetto con il ricordo di una partita intensa quanto interminabile che resterà indelebile nella memoria di tutti!




____________________________________________________________________________________




9^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          16.01.2016


Con punteggio tennistico i biancorossi superano il Collinas!


SIMALA  –  COLLINAS  6 - 1


Formazione: Atzei, Diana (c.), Manca G., Sanna F., Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Zuddas I, Zuddas II, Doro A.;


Marcatori: 13’ Vizilio, 22’ Manca P., 23’ Pusceddu B., 25’ Vizilio, 9’st (C), 14’-16’st Pusceddu B;


 


Simala. Un Simala in gran salute travolge il mal capitato Collinas e si proietta allo scontro diretto contro il Suelli con tre lunghezze di ritardo. Si parte con gli uomini di mister Sanna consci di portare a casa tre punti fondamentali per non perdere terreno nei confronti della corazzata Suelli. Primi minuti di studio tra le due compagini ma dopo un tiro dalla distanza di Peppe Manca e un ottima uscita a terra di Atzei sull’attaccante ospite è il Simala a passare con Vizilio che corona un’ottima azione di contropiede con un gran gol di piatto destro, 1-0! Il Collinas tenta una reazione ma i troppi falli tattici la costringono a dover subire a 3 minuti dal termine della prima frazione un tiro libero, Peppe Manca si porta sul pallone e col suo solito collo destro insacca il gol del 2-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo lasciando grossi spazi in difesa, Battigol Pusceddu non si fa pregare e porta il Simala sul 3-0 grazie ad una splendida giocata conclusa col suo piede preferito! Non è finita ancora la prima frazione che Vizilio sigla la sua personale doppietta a pochi secondi dal duplice fischio insaccando dal limite della lunetta, 4-0. Fine primo tempo.


La ripresa vede ancora i biancorossi simalesi farla da padroni su tutte le zone del campo, nonostante il Collinas sia una buona squadra infatti i nostri non sembrano intenzionati a concedere nulla e in più riprese sfiorano il quinto gol, ma al 9’ sono gli ospiti a siglare quello che sarà il classico gol della bandiera infatti i nostri ragazzi riprendono subito le redini della gara andando ancora in rete, Diana dalla sinistra con un lancio di 20 metri pesca ancora  Pusceddu che dopo essersi accentrato appoggia con un bel tocco mancino il gol del 5-1. Anche il giovane Alessio Doro sfiora il suo primo gol con la polisportiva ma il suo tiro esce di un soffio. Arriva comunque il sesto gol grazie ancora al bomber Pusceddu che trafigge per l’ennesima volta l’estremo ospite, 6-1 e simalesi felici e contenti. Nient’altro da aggiungere ad una gara a senso unico che nonostante l’abbondanza di reti non deve far calare di concentrazione la squadra di mister Sanna perché tra sei giorni nell’anticipo del venerdì a Suelli ci sarà da soffrire contro una squadra ben organizzata che vorrà fare un sol boccone dei biancorossi. Mister Sanna, siamo certi terrà tutti sulla corda con la speranza che si possa vivere una bella serata di sport in una partita che siamo certi regalerà grandi emozioni, i deboli di cuore sono avvisati!



----------------------------------------------------------------------------------------------


8^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          08.01.2016

 Il 2016 comincia col botto!

SARDARA  –  SIMALA   3 - 4

Formazione: Atzei, Manca G., Diana (c.), Sanna F., Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Sitzia,  Zuddas II, Doro A.;

Marcatori:  5’ (S), 11’Pusceddu B, 15’ (S), 25’ Sanna F., 12’-18’st Sanna F.,  22’st (S);




Sardara.  Il Simala ricomincia da dove era rimasto e porta altri 3 punti a casa! Non poteva cominciare meglio il 2016 per mister Sanna e i suoi ragazzi che grazie ad una prova d’orgoglio espugnano il non facile campo di Sardara e si portano a quota 21 punti in classifica che in 8 partite sono un bottino di tutto rispetto.

La partita non è delle più semplici ma i nostri ragazzi sembrano abbastanza motivati e decisi a dare battaglia.

Si comincia col Simala subito pericoloso con Pusceddu B. che dalla distanza scheggia la traversa. Ancora i nostri in avanti con Sanna che da pochi passi non inquadra lo specchio. Il Sardara l 5’ è micidiale e con un veloce contropiede sfrutta una disattenzione di Sanna F.  in fase difensiva e infila Atzei. Reazione dei simalesi che dopo pochi minuti riequilibrano il match con una bella conclusione del bomber Pusceddu. Il Sardara macina gioco sulle fasce la dove i nostri ragazzi sembrano lasciare un pò troppi spazi e così al minuto 15 arriva il gol del 2-1. Mister Sanna richiama i suoi per una strigliata che sembra dare i giusti stimoli infatti i biancorossi vanno alla conclusione in ben 3 occasioni ma prima Sanna F. poi Pusceddu B. e ancora Zuddas I non riescono ad infilare l’ottimo Tuveri che si dimostra sempre all’altezza. Manca ormai un minuto al termine della prima frazione quando gli sforzi dei nostri ragazzi vengono premiati grazie ad un veloce contropiede finalizzato dal n.11 Fabio Sanna che solo davanti al portiere questa volta non si fa prendere dal sopravento siglando con un preciso sinistro il gol del 2-2.

Il secondo tempo comincia con il Simala più attento in fase offensiva e il Sardara sempre convinto di poter far suoi i 3 punti, per una dozzina di minuti le due compagini sembrano però non volersi far male ma dopo una bella parata del nostro n.1 Atzei il Simala passa grazie ad una bella azione corale finalizzata ancora da Sanna che dalla distanza infila ancora una volta Tuveri con un sinistro terra-aria che si insacca all’incrocio dei pali 2-3 e Simala in vantaggio! Ma non finisce qui il Simala col passare dei minuti sembra prendere campo e in almeno quattro occasioni sfiora il gol prima con Manuel Zuddas poi ancora con Battigol Pusceddu e per due volte con Sanna che però alla fine insacca il gol del 2-4 con un bel diagonale siglando così una fondamentale tripletta. Nei minuti che rimangono i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze grazie ad una delle solite ingenuità dei nostri in fase di ripartenza ma ormai rimangono pochi minuti al termine e la partita si conclude sul 3-4 per un Simala che certamente porta a casa 3 punti fondamentali ma che davrà far mente locale su alcune disattenzioni che col tempo si dovrà cercare di limitare. Bravi ragazzi e avanti tutta perché tra sette giorni arriva il Collinas.






------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



7^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          19.12.2015


I biancorossi salutano il 2015 con una “manita”!


SIMALA  –  MOGORO  5 - 0


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.), Pusceddu B.; a disp.: Sitzia, Vizilio, Scano, Zuddas I, Sanna, Doro A.;


Marcatori:  22’ Zuddas I, 6’-12’-18’st Pusceddu B., 22’st Sitzia;


 


Simala. Il Simala riscatta la brutta prestazione della scorsa giornata, contro il Genoni e strapazza il Mogoro in una partita più difficile da quello che potrebbe far pensare il rotondo risultato finale.


Lo splendido pomeriggio di sole e il buon numero di spettatori fanno da cornice ad una delle più convincenti partite della stagione. Il Simala parte col tradizionale rombo, Atzei tra i pali, Peppe Manca al centro della difesa, capitan Diana sulla corsia di destra, Lillo Pusceddu su quella di  sinistra e il bomber Pusceddu centrale d’attacco. Lunga la panchina per mister Sanna che dopo una settimana di confronti sul calciomercato col presidente Ferruccio Diana potrà disporre dei giovani Fabio Sanna e Alessio Doro.


La classifica dice Simala 15 punti, Mogoro 12 e si comincia proprio con gli ospiti carichi a mille per cercare di raggiungere i biancorossi in classifica. I nostri nel primo quarto d’ora attendono sornioni le avanzate dei mogoresi giocando quasi di rimessa, rischiando in due occasioni dove un concentratissimo Atzei sventa il pericolo. Al minuto 14 è il bomber “Ibra” Pusceddu a presentarsi davanti al portiere ma l’uscita provvidenziale di quest’ultimo salva gli ospiti, ancora Sitzia sulla sinistra ma il diagonale mancino esce di un nulla. Al 16’ fa il suo esordio con la maglia biancorossa Alessio Doro, classe 1999 che da subito dimostra di avere oltre ad una buona corsa una discreta tecnica. Arriviamo al 20’ Scano dalla sinistra taglia al centro per Vizilio che superato un difensore conclude in porta, bravo l’estremo ospite ad intercettare. Anche Fabio Sanna si mette in evidenza sulla fascia destra dimostrando tutta la sua crescita maturata nelle giovanili dell’Ales. Quando un inconsueto 0-0 sembra paventare la chiusura della prima frazione quando invece una splendida triangolazione tra il n.4 Diana e Mauro Zuddas mette quest’ultimo nella condizione di puntare a rete e portare il Simala in vantaggio, 1-0 per la gioia dei sostenitori biancorossi!


Il secondo tempo comincia bene per i nostri ragazzi che si portano sul 2-0 grazie ad uno splendido assist del n.11 Sanna che mette nelle condizioni Pusceddu di appoggiare in rete. Ora la gara va a senso unico, gli ospiti perdono un po’ di lucidità e capitolano nuovamente al 12’ su un gran tiro del bomber Pusceddu che finalizza al meglio un calcio di punizione, 3-0. Ancora il Simala in avanti con Lillo Pusceddu che sulla fascia sinistra supera due uomini e mette al centro dove l’accorrente Vizilio non conclude per un soffio. Gli ospiti si si ripropongono in avanti con Marco Piras che dopo una bella discesa sulla destra scocca il tiro dalla distanza ma il nostro n.1 Gianmarco Atzei in presa sicura sventa il pericolo.  Al 18’ ancora i nostri in avanti col bomber Pusceddu che parte sulla destra scarta il portiere e cala il poker! Il pubblico sembra gradire lo spettacolo offerto in campo dai ragazzi di mister Simone Sanna che al 20’ si riportano in avanti con Diana che soffia il pallone a Lilliu e si presenta davanti a Orrù ma il tiro del capitano sfila clamorosamente al lato. Il quinto gol però è solo rimandato infatti a 3 minuti dal termine gli ospiti commettono il sesto fallo e il Simala va al tiro libero, Zillo Sitzia si porta sul dischetto e il suo sinistro terra-aria fulmina letteralmente il n.1 Orrù che nulla può, 5-0 e la manita è servita! Il Simala chiude così il 2015 mantenendo il secondo posto in classifica a tre lunghezze dal Suelli che ospiterà il nostri ragazzi il 23 gennaio del nuovo anno ma starà ai biancorossi non perdere altro terreno. Prima della capolista ci aspettano infatti due partite insidiosissime, la trasferta a Sardara prima e il Collinas a Sa Cruxi Manna poi proprio per questo servirà tanta concentrazione per non ripetere gli errori di Genoni.


Buone feste a tutti!



------------------------------------------------------------------------------------------


6^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          12.12.2015


 Il Simala crolla alla sesta!


GENONI  –  SIMALA   6 - 3


Formazione: Atzei, Diana (c.), Scano, Pusceddu D., Zuddas; a disp.: Sanna;


Marcatori:  5’ Zuddas II, 11’- 14’ (G) 25’ Pusceddu D.;  8’st - 12’st (G), 17’st Zuddas II 22’ st (G);


Ammonizioni: 7’st Simone Sanna;


Genoni.  Il Simala torna con un pugno di mosche dalla trasferta di Genoni dopo una partita disastrosa i nostri ragazzi perdono infatti la vetta della classifica e si posizionano solitari al secondo posto dietro il Suelli che invece continua a macinare vittorie una dietro l’altra.


Diventa difficile commentare una partita in cui i nostri ragazzi dopo un primo tempo col freno a mano tirato disputano un secondo tempo con quattro gomme bucate ma ci proveremo.


Partono contratti i nostri ragazzi davanti ai padroni di casa che a dispetto di una classifica precaria vanno a 1000 all’ora. Subito al tiro Piseddu che dalla distanza coglie in pieno il palo. I nostri sembrano reggere l’urto e con la coppia Zuddas Pusceddu si portano in avanti impegnando in due occasioni l’estremo del Genoni.


Ancora il Simala in avanti con Scano dalla sinistra che libera Pusceddu al tiro, fuori di poco. Il Simala sembra crederci e al minuto 5’ si porta in vantaggio grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che insacca di collo destro il gol del vantaggio, 0-1. Il Genoni non ci sta e dopo pochi minuti prima pareggia i conti con Mura che dal vertice destro con una conclusione non irresistibile infila Atzei per poi passare in vantaggio grazie ad un gran tiro libero di Piseddu che porta i suoi sul 2-1. I padroni di casa divorano letteralmente altre 3 occasioni per portarsi sul 3-1 subendo invece all’ultimo secondo della prima frazione il gol del pari grazie ad una bella combinazione tra Diana e Pusceddu chiusa da quest’ultimo di piatto destro alle spalle del portiere, 2-2 e duplice fischio.


La ripresa comincia male per il Simala che forse troppo presto si sbilancia in avanti lasciando campo aperto ai padroni di casa che spesso e volentieri si involano in contropiede nell’area simalese, come al 7’ minuto quando Sanna deve stendere Piseddu sulla sinistra, ammonizione e calcio piazzato che si infrange sulla barriera. Ancora i padroni di casa in contropiede e questa volta il Simala deve capitolare, 3-2. I nostri ragazzi sembrano già tirare i remi in barca al minuto 12 quando é ancora il Genoni ad andare in rete con  Piseddu che dalla sinistra fa il bello e il cattivo tempo, 4-2. Da questo momento in poi saltano tutti gli schemi per il  Simala che viene infilato nuovamente da Soddu per il gol del 5-2. Un sussulto dei nostri arriva al 17’ grazie ad una bella conclusione di Manuel Zuddas che sigla la sua personale doppietta, 3-5. Ma è solo una mera illusione infatti i padroni di casa rendono il punteggio tennistico a pochi minuti dal termine con Zucca che infila per la sesta volta Atzei, si per la sesta proprio come quella vittoria che dovrà essere rimandata a sabato prossimo contro il Mogoro, squadra agguerrita che speriamo non debba incontrare il Simala visto questa sera a Genoni altrimenti sarebbero ancora dolori. Attendiamo fiduciosi sperando che questa di oggi sia stato solo un brutto sogno da dimenticare al più presto!





--------------------------------------------------------------------------------------------


5^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          05.12.2015


Quinta vittoria per le aquile biancorosse che stravincono il derby!


SIMALA  –  POMPU  8 - 2


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Sitzia, Diana (c.);  a disp.: Vizilio, Manca S., Scano, Pusceddu B., Zuddas II;


Marcatori:  2’ (P), 4’ Manca G., 7’ Sitzia, 10’ Manca G., 15’ (P), 18’ Manca G., 5’- 9’st Sitzia, 17’ Pusceddu B., 22’st Manca G.;


 


Simala. Al comunale di Simala in uno splendido pomeriggio di sole e davanti ad un buon numero di spettatori va in scena il derby tra un Simala in vetta alla classifica e il Pompu che dopo una partenza a stento sembra aver ripreso un ruolino di marcia da centro classifica.


Inutile nascondere che i pronostici pendono a favore dei simalesi che negli anni hanno spesso avuto la meglio sulla compagine allenata da mister Moreno Atzei.  Cominciamo con la cronaca della partita col Simala inizialmente contratto e gli ospiti che a sorpresa si portano in vantaggio al 2’ minuto sfruttando una clamorosa indecisione della nostra retroguardia che si fa clamorosamente sorprendere, Pompu in vantaggio, 0-1! Il Simala non ci sta e dopo un solo minuto è una cannonata di Peppe Manca a riequilibrare la gara, collo destro e palla all’angolino, 1-1. Biancorossi che col passare dei minuti cominciano a mangiare campo agli avversari, siamo al 7’ quando Zillo Sitzia tenta l’imbucata dalla destra si accentra econ un fendente mancino fulmina il n.1 ospite, 2-1! Ancora il vicecapitano Manca sulla destra e ancora un gran tiro a piegare le mani al portiere, 3-1. I biancorossi sembrano dilagare ma a sorpresa sono gli ospiti a risvegliarsi portandosi in avanti sulla destra, cross al centro che viene intercettato dal braccio di Scano, questa volta il rigore è a favore degli ospiti che a sorpresa riaprono la gara portandosi sul 3-2.  Nonostante un solo gol di differenza il Simala sembra gestire agevolmente la gara Peppe Manca apre sulla sinistra dove Diana prende palla e supera un primo avversario entra in area e taglia al centro per l’accorrente Tetto Manca ma è il difensore del Pompu ad intercettare col braccio sinistro e il direttore di gara senza esitare indica il dischetto del calcio di rigore, sul pallone si porta il solito Peppe Manca che insacca all’angolino il gol del 4-2.


La ripresa comincia col Simala in avanti e certo della superiore caratura tecnica dei suoi mister Sanna chiede un maggior possesso palla, i ragazzi lo accontentano andando ripetutamente vicino al gol prima con Battigol Pusceddu poi con Lillo Pusceddu, entrambe sfortunate le loro conclusioni. Al 5’ è invece Zillo Sitzia ad andare in gol con un bel tiro che di misura si infila all’angolino, 5-2. Lo show dello “Zidane” simalese non finisce qui infatti pochi minuti dopo su assist di esterno sinistro di Pusceddu B. il nostro n.5 delizia i sostenitori simalesi dal palato fine con una splendida girata al volo che fa letteralmente spiccare il volo alle aquile biancorosse, 6-2. Passa un minuto e gli ospiti tentano un assalto sulla sinistra ma questa volta Scano non si fa sconti e sventa il pericolo con un preciso intervento in anticipo sull’attaccante ospite. Ancora il Simala in avanti con Vizilio che lancia Pusceddu B. sulla sinistra, il nostro bomber punta dritto e infila il portiere in uscita con un piatto mancino, 7-2. Il Simala cerca addirittura l’ottavo gol con un generoso Tetto Manca che supera due uomini ma viene anticipato di un soffio sulla conclusione finale. Ancora i nostri in avanti sulla sinistra con Manuel Zuddas che fa partire un bel diagonale di poco fuori alla destra del portiere. Ormai siamo ai titoli di coda ma i nostri sembrano avere ancora benzina e in contropiede partono Vizilio e Peppe Manca che confezionano una splendida azione da manuale del calcio conclusa in rete da Manca dopo un assist al bacio del nostro n.10 Vizilio che corona così il suo ritorno al comunale. Gli applausi si sprecano il Simala fa suo il derby confermandosi in testa alla classifica insieme al Suelli.


Un elogio va fatto a mister Simone Sanna che con cinque vittorie in cinque partite potrebbe cominciare a pensare di puntare dritto a quel record della stagione 2009-2010 che vide lo squadrone di mister Simone Atzei presentarsi con sette vittorie di fila per poi essere fermata sul pari nell’ottava giornata a Sini, ma questa è un'altra storia e quella era un’altra squadra. Ci piace però poter pensare a questa nuova creatura di mister Sanna come una squadra che in questa stagione potrà dare del filo da torcere a tutti portando avanti i suoi valori e la sua maturità calcistica senza sottovalutare gli avversari ma anzi rispettandoli e superandoli sul campo. Già sabato prossimo ci aspettiamo il massimo dai nostri ragazzi che andranno di scena a Genoni su un campo storicamente ostico per i biancorossi. In bocca al lupo ragazzi!





-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



4^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          27.11.2013


Il Simala non si ferma più!


CURRE CURRE  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Scano, Pusceddu D.  Pusceddu B. a disp.: Zuddas I, Sitzia, Diana (c.);


Marcatori:  5’ Pusceddu D., 11’ Manca G., 7’st - 12’st (C), 17’st Pusceddu D, 19’st (C), 22’st Pusceddu B.;


 


Mogoro.  Nel palazzetto di via Kolbe a Mogoro è andata in scena una delle partite più spettacolari della stagione che ha visto due squadre lottare fino all’ultimo su ogni pallone.


Sono le 21:15 quando il direttore di gara, Signor Demelas di San Gavino da il fischio di inizio dell’anticipo della 4^ giornata. Simala subito in avanti con Pusceddu B. che prova il tiro dalla distanza.. fuori di poco.


I mogoresi non ci stanno e si portano in avanti con Gianluca Ariu che impegna Atzei in due tempi.


Ancora il Simala in avanti con Pusceddu B. che taglia al centro per Pusceddu D. che si fa trovare pronto e di piatto destro insacca il gol del vantaggio, 0-1.. bravo Lillo! Ancora i nostri in avanti e i padroni di casa a difendersi, Pusceddu si smarca in area, supera un uomo ma al momento del tiro viene steso dal secondo difensore, calcio di rigore, Peppe Manca sul pallone, destro teso e rete dello 0-2. Il primo tempo scivola via con l’ultima emozione che vede l’attaccante dei padroni di casa cogliere il palo.


Nel secondo tempo i nostri ragazzi entrano in campo un pò molli e i padroni di casa ne approfittano subito andando in gol prima al 7’ grazie ad un veloce uno-due che permette a Piras di infilare indisturbato alle spalle di Atzei e dopo pochi minuti grazie ad un forte tiro di Ariu deviato da Diana che a palombella supera Atzei e riporta il risultato in parità, 2-2. Brutta botta per i nostri ragazzi che sembrano smarrirsi con il passare dei minuti, i padroni di casa cercano addirittura il gol del vantaggio. Ancora gli ospiti in avanti con un tiro dalla distanza intercettato agevolmente da Atzei che appoggia sulla destra per Diana il quale si porta fino alla linea di centrocampo verticalizzando al centro per l’accorrente Lillo Pusceddu, è ottimo lo stop a seguire del nostro numero 2 che col piatto destro fulmina il n.1 mogorese regalando il vantaggio ai biancorossi, 2-3! Il Curre Curre non ci sta e continua a schiacciare il nostri nelle retrovie, stiamo assistendo forse a alla partita più dura dall’inizio di questo campionato i mogoresi ci pressano da tutte le parti del campo i falli da ambedue le parti si sprecano. I padroni di casa subiscono il sesto fallo andando al tiro libero e portando si in parità. Ancora tutto da rifare per i nostri ragazzi ma se i padroni di casa tirrano fuori i denti le aquile simalesi tirano fuori gli artigli e dopo l’ennesimo fallo su Diana è Pusceddu B. ad andare al tiro libero, fucilata e gol del 3-4 che a pochi secondi dal termine regala una importantissima vittoria ai nostri ragazzi su un campo difficile dove siamo certi, poche squadre faranno punti. Complimenti ragazzi!


 





------------------------------------------------------------------------------------------



3^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          21.11.2015


…continua la marcia dei biancorossi!


SIMALA  –  IS PRATZAS  3-1


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D., Diana (c.),  Pusceddu B., a disp.: Sitzia, Scano;


Marcatori:  7’ Pusceddu B., 9’st Pusceddu D., 20’st Pusceddu B., 23’st (I.P.);


Ammonizioni: 11’ Battista Pusceddu, 15’ st Gianmarco Atzei;


 


Simala. Prosegue senza intoppi la marcia dei biancorossi simalesi che dopo la bella prova di forza a Villanovaforru si impongono anche su un coriaceo Is Pratzas.


Il cielo non promette bene e infatti si comincia sotto la pioggia e su un comunale scivoloso che come sappiamo non agevola certamente una squadra tecnica come quella biancorossa.


Il Simala già dai  primi minuti si dimostra superiore ai ragazzi di Las Plassas, un tasso tecnico di alta qualità permette già da subito agli uomini di Mister Simone Sanna di proporsi in maniera ripetuta in avanti sia sulle fasce che nelle verticalizzazioni mettendo in seria difficoltà la retroguardia ospite. Al 5’ è una bomba di Peppe Manca a scaldare le mani a Mascia che deve deviare in angolo. Ancora il vicecapitano in evidenza esce dalla retroguardia palla al piede e con uno splendido lancio trova pronto Diana in area di rigore, stop del capitano e uscita a valanga di Mascia che lo trascina a terra, il direttore di gara senza indugi indica il dischetto, Peppe Manca si porta sulla battuta del calcio di rigore, il solito collo destro che spiazza il portiere ma che purtroppo esce di pochi centimetri.. peccato! Brutta reazione di Pusceddu B. al minuto 11 che viene immediatamente redarguito dal direttore di gara con un cartellino giallo. Siamo ancora sullo 0-0 nonostante il Simala stia dimostrando di meritare il vantaggio che arriva grazie ad una splendida azione di Battigol Pusceddu che vuol farsi perdonare per l’ammonizione presa e si invola sul vertice destro supera due uomini e con un tocco morbido fa secco Mascia portando il Simala in vantaggio, 1-0! L’Is Pratzas non ci sta e con Manolo Pilloni cerca di riportarsi in avanti, taglio di quest’ultimo per l’accorrente Serra e miracolo di Atzei che con uno splendido colpo di reni sulla sua destra sventa il pericolo.


La seconda frazione comincia bene per i nostri che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni anche se son gli ospiti ad andare vicino al pareggio con una discesa sulla destra ma Scano non fa sconti a nessuno e con un’entrata decisa su Floris spedisce in fallo laterale. Ancora il Simala in avanti con Ibra Pusceddu che nelle vesti di assist-man serve Lillo Pusceddu sulla sinistra che si fa perdonare dall’errore precedente e fulmina di collo destro il neo entrato Marzuolo, 2-0! La gara si mette in discesa per Mister Sanna e i suoi ragazzi che ormai fanno accademia dimostrando le loro doti tecnico tattiche, al 6’ Sitzia si invola sulla destra e spedisce di poco fuori, due minuti dopo è il n.13 Scano a tentare la stoccata dalla distanza ma il suo tiro esce alla destra di Marzuolo. Da segnalare al minuto 15 il secondo cartellino giallo per i simalesi sventolatto al nostro Atzei reo di aver rallentato la ripresa del gioco. Siamo al 20’ e il Simala ci riprova con Ibra Pusceddu che dalla destra si accentra e con un bel tiro a rientrare pesca l’angolino alle spalle dell’stremo ospite portando i suoi sul 3-0. Siamo ormai ai minuti finali e un calo di tensione dei nostri ragazzi regala agli ospiti il gol della bandiera è infatti un preciso diagonale di Lilliu dopo una mischia in area ad accorciare le distanze e fissare il risultato finale sul 3-1. Buona la prova dei biancorossi che contro una delle dirett concorrenti per la vittoria finale hanno dimostrato forza, carattere e determinazione frutto dell’ottimo lavoro che Mister Sanna sta portando avanti dall’inizio della stagione. Complimenti a tutti e avanti così!


 





----------------------------------------------------------------------------------------------


2^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          13.11.2013


Simala corsaro a Villanovaforru!


VILLANOVAFORRU  –  SIMALA   3 - 4


Formazione: Atzei, Manca G., Pusceddu D.  Diana (c.),  Pusceddu B. a disp.: Sitzia, Scano, Zuddas I, Manca S.;


Marcatori:  6’ Diana, 8’ (V), 11’ Pusceddu B., 17’ (V), 22’ Pusceddu B, 8’st (V), 18’ st Pusceddu B.;


 


Villanovaforru.  Un Simala determinato fa suoi i 3 punti su un campo da sempre ostico. Nell’anticipo serale i nostri scendono in campo decisi a mantenere la prima posizione in classifica e continuare la loro avventura guardando gli avversari dall’alto. Fischio di inizio del Signor Lisci di Guspini, pronti via e il Simala è subito pericoloso in avanti con Pusceddu B. che serve un ottimo assist a Lillo Pusceddu la cui conclusione esce di un soffio. I nostri spingono in avanti decisi ad andare in rete e infatti al 6’ minuto  Diana taglia da destra, Ibra Pusceddu segue il suo movimento e con uno splendido assist lo serve sulla sinistra, il capitano in corsa spara di sinistro e infila il portiere del Villanovaforru Cristian Tatti per lo 0-1. Ancora il Simala in avanti ma è il palo a fermare il tiro di Pusceddu B.. Sul nostro momento migliore sono però i padroni di casa a trovare il gol del pareggio sfruttando un veloce contropiede, 1-1. Ancora i padroni di casa in avanti ma questa volta è Gimmi Atzei a salvare i nostri grazie ad un’uscita provvidenziale. Il Simala però non ci sta e dopo tre minuti si riporta in vantaggio con un gran gol in corsa di Pusceddu B. che col suo proverbiale sinistro infila alle spalle dell’estremo padrone di casa, 1-2. La partita si fa piacere ma i numerosi sostenitori del Villanovaforru vogliono qualcosa in più dai loro atleti ed eccoli accontentati al 17’ quando il “cervello” della squadra Velasco Sanchez Jairo si invola sulla sinistra e con uno splendido assist serve Pistis che di piatto destro infila un’incolpevole Atzei, 2-2. Il Simala sembra accusare il colpo e solo due miracoli di Atzei non ci mandano sotto nel punteggio. Ma come spesso accade nel calcio gol mangiato gol subito, si sa è la legge del pallone, e il nostro bomber Titta Pusceddu ne sa qualcosa, limite dell’area finta il tiro col sinistro e con una finta si porta il pallone sul destro.. sassata e gol di collo pieno per il gol del 2-3 che di fatto chiude la prima frazione.


La ripresa comincia con i padroni di casa alla ricerca del gol che potrebbe riequilibrare la gara, il Simala gioca di rimessa e cerca di difendersi al meglio dalle avanzate biancocelesti di Ibba e Pilloni che sulle fasce creano grossi pericoli alla difesa biancorossa. Il Simala però sembra tenere botta ma al minuto 8’ dopo una bella discesa di Lillo Pusceddu sulla sinistra subiamo un nuovo contropiede finalizzato da un perfido diagonale di Farris che inganna il nostro Atzei e regala il gol del pareggio ai padroni di casa, 3-3. Splendida partita! I minuti che seguiranno saranno infatti intensissimi. Simala in avanti con Scano che sulla sinistra scodella una palombella per Pusceddu B. stop di petto del nostro bomber che per un soffio non trova la girata giusta, peccato! Ancora i nostri in avanti sulla destra con Mauro Zuddas che supera un uomo e taglia per Diana che viene letteralmente messo a terra da Pilloni, calcio di punizione e Peppe Manca sul pallone, parte una bomba ma è la barriera a rinviare. Ancora i nostri in avanti e questa volta è quella buona Pusceddu B. dal limite si porta il pallone sul sinistro e la fucilata che segue si infila all’angolino per il gol del 3-4! Il minuti che rimangono non bastano però ai padroni di casa per raddrizzare la gara infatti i nostri si difendono con le unghie e con i denti addirittura sfiorando il quinto gol prima con Zillo Sitzia e a un minuto dal termine col ritrovato Tetto Manca ma partono ormai i titoli di coda di una partita che ha visto il Simala in un ottimo stato di salute e siamo certi che il nostro Mister Sanna continuerà a tenere il piede nell’acceleratore in vista di Simala - Is Pratzas che sa quasi di rivincita per i “Verdi” che ancora ricordano come un incubo la finale di pochi mesi fa.. staremo a vedere e che vinca il migliore!


 



----------------------------------------------------------------------------------------------


1^ giornata andata - Campionato di Calcio a 5  C.S.I.          07.11.2015

Prima di campionato travolgente!

SIMALA  –  MANDAS  11-0

Formazione: Atzei, Manca G. (c.), Pusceddu D., Sitzia, Pusceddu B., a disp.: Scano, Zuddas I, Doro M.;

Marcatori:  5’ Pusceddu B, 8’ Scano, 15’-17’-23’-6’st-13’st-17’st Pusceddu B., 19’ autogol (M), 20’st  Zuddas I, 23’st Pusceddu D.);

 

Simala. Di solito si usa dire buona.. ma in questo caso è giusto dire “ottima la prima”! Si proprio così Mister Simone Sanna si starà fregando le mani per questa entusiasmante e convincente vittoria sul Mandas che a inizio campionato partiva tra le big insieme a Suelli, Sardara, Is Pratzas e lo stesso Simala.

Si starà fregando le mani anche il presidente Ferruccio Diana sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta consegnando il timone della nave biancorossa ad un giovane quanto intraprendente allenatore che siamo certi non deluderà le aspettative di presidente, giocatori e sportivi simalesi.

Veniamo alla cronaca, dopo il fischio di inizio del Signor De Melas di San Gavino, primi minuti di studio tra le due compagini ma poi è un lampo del bomber  Pusceddu a rompere l’equilibrio, fucilata di collo destro e palla in rete, 1-0. Ancora il Simala in avanti, capitan Manca dal centro apre sulla corsia di sinistra per l’accorrente Pusceddu B. che taglia sulla destra per il n.13 Scano il quale senza indugi spara un autentico missile di mezzo collo destro che si infila alle spalle di Deidda, 2-0! Mister Sanna sembra gradire le giocate dei suoi e coinvolgendo tutta la rosa con una serie di cambi per permettere a tutti di rifiatare. Ancora Battigol alla ribalta, questa volta è il suo proverbiale sinistro a farla da padrone infatti con una serie di perle va a segno per altre tre volte chiudendo la prima frazione sul 5-0.

Il secondo tempo comincia sempre col Simala in avanti, i nostri non si accontentano della manita e continuano ad incalzare gli avversari sulle fasce come al 4’ quando Sitzia con un’imperiosa discesa sulla sinistra fa fuori due uomini e serve un assist all’accorrente Scano che sfiora il gol. Ancora i nostri in avanti con Battigol che questa volta porta i suoi a quota 6. Il Mandas non c’è più ma il Simala non fa sconti, ancora Pusceddu B. per altre due volte con due conclusioni mancine porta il risultato sul 9-0. Il Mandas ci mette del suo con un autogol,10-0. Seguono i gol di Lillo Pusceddu che di piatto insacca un bel assist di Ibra Pusceddu e Mauro Zuddas che infilandosi nella difesa ospite chiude i conti arrotondando il risultato sul 11-0.

Buona dunque la prima dei nostri ragazzi, delude invece il Mandas che a differenza dello scorso anno pare ridimensionato. Attendiamo dunque i biancorossi nella prossima trasferta a Villanovaforru che come sempre non sarà semplice, avrà dunque un motivo in più Mister Sanna per tenere alto il morale dell’equipaggio.