Home‎ > ‎

La nostra storia


                                    
                                                       
                                   LA NOSTRA STORIA ....                                                                                                                                                                                             
 

La Polisportiva Simala nasce nel 2007 grazie alla volontà e all’impegno di un bel gruppo di ragazzi che, attraverso la squadra di calcio a cinque, cercano di regalare al proprio paese momenti di aggregazione e di passione.

Il primo campionato si disputa nella stagione 2007-2008 e sotto la presidenza di Don Peppangelo Perria la squadra della Polisportiva Simala, guidata dal Mister Sandro Sanna, grazie ad un secondo posto in campionato, accede alla fase regionale ma non riesce a qualificarsi per le finali regionali.

Nella stagione 2008-2009 la squadra è sempre guidata da Mister Sanna, mentre alla presidenza della Polisportiva viene eletto Nicola Diana; il giovane presidente simalese grazie al suo entusiasmo riesce a formare un buon gruppo; il campionato è avvincente e vede i simalesi alternarsi insieme al Genuri al vertice della classifica per tutto il corso della stagione, ma sarà proprio il Genuri a spuntarla nelle ultime gare così da accedere direttamente alla fase regionale, il Simala si qualificherà comunque attraverso la classifica Fair Play; grazie alle esaltanti vittorie contro Milis e Iglesias il Simala supera la prima fase e accede alla semifinale regionale che si disputa ad Iglesias ma purtroppo per il Simala e i suoi numerosi tifosi al seguito, sarà il più esperto Tramatza ad aggiudicarsi col punteggio di 5-2 l'accesso alla finalissima.

Il campionato 2009-2010 inizia con l'elezione del nuovo presidente Ferruccio Diana che affida la guida tecnica della squadra al nuovo Mister, Simone Atzei, il quale si dimostra subito all'altezza del compito e con una esaltante cavalcata (79 punti in 30 partite) stacca di ben 9 punti la Red Scorpions di Genoni e si qualifica direttamente alla fase regionale. Il Simala grazie alla decisiva vittoria sul proprio campo per 3-1 contro la Nicolino Berti di Iglesias accede così alla sua seconda semifinale regionale, che si disputa a Milis contro il Villa Azzurra. Al seguito della squadra partiranno oltre cinquanta simalesi, ma il loro caloroso supporto non basterà, infatti dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti i biancorossi si faranno riprendere e superare dagli avversari. Svanisce nuovamente il sogno di disputare la tanto desiderata finale regionale.

La stagione 2010-2011 può definirsi di transizione, il presidente Ferruccio Diana parte con l'intento di inserire nella rosa nuove leve, naturalmente come da tradizione esclusivamente simalesi. L'entusiasmo non manca ma la poca esperienza e un finale di campionato tempestato da infortuni e importanti assenze scalfiscono la forza del Simala che non riuscirà a qualificarsi alle fasi regionali.

Note più che positive di questa stagione rimangono l’organizzazione dell’evento "Simala in boxe" nel quale hanno preso parte i migliori pugili sardi a livello dilettantistico, con grande entusiasmo per la vittoria del pugile locale Davide Mascia, attuale campione regionale dei pesi Super Welter, la 4^ edizione del torneo di calcio a 5 “Su Simabesu” con oltre 40 iscritti e la piacevole riuscita del 1° torneo di bocce, con 16 iscritti, che ha contribuito a deliziare l’estate degli sportivi simalesi e visto trionfare la squadra composta da Giovanni Atzei e Giulio Cancedda.

Il 2011-2012 é il terzo anno di presidenza per Ferruccio Diana che, senza nascondersi, punta ad un campionato di vertice ed allestisce una rosa esperta e competitiva affidando la guida della squadra al nuovo Mister Stefano Pusceddu. Grazie ad un terzo posto in campionato i nostri accedono ai Play Off nei quali si aggiudicano il 1° posto nella classifica Fair Play qualificandosi così per le finali regionali. Ma in quel di Sassari risulterà fatale lo scontro con il Forum Traiani di Fordongianus, come nel 2010 infatti i nostri chiudono il primo tempo con due reti di vantaggio ma la rimonta dei Fordongianesi e la lotteria  dei calci di rigore ci costeranno care e per la terza volta nella sua storia il Simala mancherà all’appuntamento con la finalissima.

L’intento della Polisportiva in questo quinto anno di vita è di estendere  maggiori attenzioni da parte della dirigenza alla disciplina delle bocce ha dato i suoi frutti, si è difatti avuta una partecipazione record alla 2^ edizione del torneo nel quale hanno preso parte ben 23 giocatori e che ha avuto il suo culmine nella serata delle premiazioni dove a trionfare è stato Franco Pianu di Gonnosnò davanti ad un buon numero di spettatori.

La stagione 2012-2013 comincia in salita nel Calcio a 5, i nostri ragazzi nella prima fase del campionato non riescono ad ingranare, la forza del gruppo però viene fuori alla distanza e con una cavalcata finale i nostri macinano punti giungendo alla prima storica finale per i nostri colori, il 18 maggio 2013 infatti nel campo neutro di Genuri il Simala si impone ai calci di rigore sulla Maroso portando a casa la "Coppa Primavera 2013".

Altre soddisfazioni arrivano dai bocciofili che ben figurano nei tornei locali e dai corsi di Ginnastica Dolce e di Latin Fitness.

La stagione 2013-2014 da il via al settimo anno di vita della Polisportiva Simala e al quinto per il presidente Ferruccio Diana al quale non manca certamente di proseguire con tutte quelle che sono le attività già ben avviate come il Calcio a 5 e le Bocce ma soprattutto con quelle attività già ben avviate come la Ginnastica Dolce che riscuote un grande successo tra le signore di Simala.

Arriviamo così all'ottavo anno della Polisportiva, anno 2014-2015. Tra le novità quella più importante è certamente il rinnovamento della rosa del calcio a 5. Il presidente Diana ha infatti deciso di affidare la squadra a mister Matteo Doro, il più giovane allenatore nella storia della Polisportiva Simala. Mister Doro crea la giusta armonia nel gruppo che dopo un buon inizio trova delle difficoltà a metà campionato. Il Simala riesce comunque a disputare un ottimo girone di Coppa Primavera qualificandosi alla finalissima contro Is Pratzas di Las Plassas. Mister Doro e i suoi ragazzi riescono così ad aggiudicarsi la "Coppa Primavera 2015"  che mancava in bacheca dal 2013 coronando una stagione certamente positiva e di crescita.

La stagione 2015-2016 comincia con grande entusiasmo, il presidente Diana esce allo scoperto dichiarando di puntare alle finali regionali. La squadra viene affidata a mister Simone Sanna che può contare su un gruppo di atleti validissimo, infatti oltre al ritorno di Battista Pusceddu e Fabio Sanna viene inserito il giovane Alessio Doro classe 1999. La stagione si rivelerà di altissimo spessore infatti il Simala si aggiudica il secondo posto alle finali regionali, un traguardo storico mai raggiunto prima che da lustro ad una squadra che per un'intera stagione ha dimostrato impegno, serietà e dedizione. Il giusto premio dopo tanti anni di sacrifici da condividere con tutti i sostenitori simalesi che numerosi hanno seguito la squadra durante le finali regionali disputatesi a Sassari. Bravi ragazzi!

La stagione 2016-2017 vede la riconferma alla guida della squadra di mister Simone Sanna, per il presidente Ferruccio Diana l'obbiettivo é quello di ripetersi, non sarà certamente facile visto il grande exploit della passata stagione. La rosa si allarga con il ritorno in squadra di Fabrizio Pinna e Federico Pani. Nonostante l'inizio di stagione non sia dei migliori le aquile biancorosse si qualificano ai quarti di finale della "Coppa Primavera 2017" vincendo ai calci di rigore contro un coriaceo Is Pratzas, in semifinale contro il Mandas si ripetono per poi approdare in finale contro il Tuili. Contro ogni pronostico i simalesi si impongono per 5-1 portando a casa la terza coppa nella loro storia, record assoluto nella Coppa Primavera. Un trofeo fortemente voluto dal presidente Diana che chiude con un'altra vittoria il suo percorso nella Polisportiva Simala. Da elogiare mister Sanna che in due anni porta a casa il titolo di Vicecampione Regionale, il Premio Fair Play, la Coppa Primavera e il Trofeo Disciplina. Stupefacenti!

  Arriviamo alla stagione 2017-2018, quella dei cambiamenti ai vertici, infatti dopo ben otto anni di presidenza Ferruccio Diana annuncia le sue dimissioni  cedendo l'onore al giovane Filippo Pusceddu che insieme al nuovo direttivo affida la squadra al nuovo mister Gianni Pinna, persona di esperienza che siamo certi guiderà le aquile biancorosse a nuovi e importanti traguardi. In bocca al lupo ragazzi!


                          clicca qui: Gli allenatori

                          clicca qui: Lo stemma